Call of Duty Black Ops II: Treyarch si rimbocca le maniche

Call of Duty Black Ops II: Treyarch si rimbocca le maniche

Elementi RTS, nuovo sistema Create a Class, Codcasting, rivisitazione Classi di Prestigio, modalità Zombies a un nuovo livello, motore grafico DirectX 11: sono tantissime le novità del nuovo capitolo di Call of Duty, che di fatto porta la serie su un diverso livello di qualità.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
Call of Duty
 

Conclusioni

Solido. COD BO II non strabilia, ma fa tutto con precisione e buon gusto. I livelli sono ricchi di dettagli, i personaggi si muovono con belle animazioni e hanno credibili espressioni stampate sui loro volti. Come è naturale, i protagonisti godono di una realizzazione decisamente superiore. Dal punto di vista audio alti e bassi: buono il doppiaggio, anche se stona la rara ‘caratterizzazione’ dell’idioma dei personaggi (che parlano quasi tutti senza tradire la propria origine). Decisamente rivedibili i rumori prodotti dalle armi, che sono sempre attutiti e troppo morbidi. Molto meglio quelli delle esplosioni.

Black Ops II, in definitiva, funziona. E funziona molto bene. Non rivoluziona nulla nelle proprie dinamiche ma arricchisce tutta l’offerta. Il single player è finalmente contraddistinto da una trama interessante – anche se a tratti esagerata – e profonda (con tanto di bivi influenzabili dal giocatore). Le situazioni di guerra prevedono una pletora di sfide differenti, unite all’attraversamento di ambienti molto ampi e multi accesso. Il tutto limita in modo abbastanza marcato il tipico effetto ‘shooting da corridoio’, così inflazionato dalla serie COD. Purtroppo è stato fatto ancora poco per rendere più complesso e credibile il sistema di fuoco. E l’IA – soprattutto quella nemica – deve assolutamente venire ritoccata: il gioco resta facile, i nemici troppo spesso illogici.

L’interessante introduzione del comparto tattico (le missioni Strike Force) si rivela una delusione: colpa della limitatezza dei comandi impartibili e, soprattutto, dell’insufficiente IA. Alla fine, sarà sempre risolutorio intervenire in prima persona. E le missioni Strike Force diverranno poco divertenti e troppo impegnative.

Solito profondo multiplayer che, pur non stravolgendosi, restituisce un feeling un po’ meno imperniato sull’improvvisazione e i riflessi. Merito soprattutto della grande – quasi maniacale – personalizzazione concessa, durante la creazione del soldato da impegnare online. Il sistema Pick 10, infatti, dà al giocatore 10 punti da spendere per customizzare tutto il kit da battaglia. Davvero tutto. Nessuna traccia di veri e propri tatticismi o giochi di squadra doverosi, comunque. COD è perfetto per partite rapide, furiose e anche solitarie. Per quanto l’opzione della Lega sia interessante e spinga a coordinarsi con gli amici in modo più serio. Potenzialmente infinito.

Buona anche la nuova modalità zombie che tripartita (sfida itinerante, classico survival e competitiva a tre squadre), si articola in situazioni dinamiche, grazie alla possibilità di interagire con lo scenario, creando nuovi strumenti di difesa/offesa.

Dal punto di vista tecnico, un buon lavoro. Per quanto i limiti della corrente generazione di hardware console, siano ormai palesi. In definitiva: questo è un grande COD. Forse il più ricco di sempre. Convince e cresce. Senza stravolgimenti. E con tanta attenzione per i nuovi giocatori. Quindi i fan lo adoreranno, gli utenti alle prime armi saranno accolti con gentilezza, mentre chi non gradisce la direzione presa dalla serie, non cambierà idea giocando a BO II. Ma forse qualche partita spensierata riuscirà a farla. Più che negli ultimi capitoli sul mercato

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR23 Novembre 2012, 21:35 #1
Hanno cercato di aggiungere delle novità nel single player ma da come l'avete descritto direi che hanno lasciato i lavori a metà, molti si sarebbero accontentati di un po' di balistica e di un IA al posto dei soliti script da celebrolesi.
Il multi mi pare il solito, molto arcade, indirizzato ai casual gamer ben lontano dal realismo e le tattitiche di ARMA o anche solo di Battlefield (ribadisco che basterebbe un minimo di balistica per rendere il gioco più stimolante); la cosa più interessante è forse il sistema Pick10 ma questo interesse svanisce facilmente nel momento in cui si capisce qual'è la combo più micidiale (immagino tutti con granate e lanciagranate, sciacallo e altre porcate del genere); altra cosa da notare (ma cmq non una novità in ambito FPS) è la possibilità di giocare con tre (ma solo tre) squadre rivali, in altri giochi alzerebbe di parecchio il livello di gioco ma qui credo che aumenti solo il delirio.
Infine spero che l'IA del "Combat Training" sia fatta meglio di quella del Single Player se no non serve a niente, quando i novellini si ritroveranno contro i giocatori umani verranno umiliati e non capiranno nemmeno come.
SSLazio8324 Novembre 2012, 02:02 #2
che gioco di MERD*!!! mi sono pentito di averci giocato
gildo8824 Novembre 2012, 12:52 #3
Di sicuro è il miglior Cod degli ultimi 5 anni e Treyarch pare essersi impegnata più del solito.
Rimane il fatto che alcuni difettacci della serie sono rimasti... I.a. sopratutto, soliti script a manetta, livelli a corridoio (sebbene anche qui si è cercato di variare un pò rispetto al solito, quindi tanto di cappello a Treyarch in questo caso) ecc.
Interessante l'aggiunta delle strike force, da quanto ho capito, l'unico limite è ancora una volta l'i.a. Fossi in Trayarch a questo punto migliorerei l'i.a. e punterei a riproporre queste missioni strike force, in modo più dignitoso in un prossimo capitolo.
Graficamente è palese che siamo indietro rispetto ad altri concorrenti, nel campo degli fps, sebbene in certi punti ho visto che la cosa si nota un pò meno rispetto ad altri capitoli della serie. Ad ogni modo si sente ormai il peso degli anni per quanto riguarda la sezione grafica.
Vorrei chiedere al recensore o a chi l'ha provato, quanto dura la campagna in singolo (magari ai vari livelli di difficoltà, se è possibile giocare in co-op e se è possibile farlo via lan.
Concludo dicendo che questa recensione qui su Gamemag, mi è parsa la più giusta che fin'ora abbia letto.
Dave8325 Novembre 2012, 00:17 #4
Originariamente inviato da: gildo88
Concludo dicendo che questa recensione qui su Gamemag, mi è parsa la più giusta che fin'ora abbia letto.


Quoto in pieno.
Ho visto recensioni che davano dei voti al limite della perfezioni, 9 su 10 di grafica, 9 o 9 e mezzo a tutto il resto.
È vero che forse si parlava della versione console, ma i voti erano davvero esagerati.
Qui almeno sono mediamente alti ma non da titolo AAA+ da avere assolutamente.
gildo8825 Novembre 2012, 11:41 #5
Originariamente inviato da: Dave83
Quoto in pieno.
Ho visto recensioni che davano dei voti al limite della perfezioni, 9 su 10 di grafica, 9 o 9 e mezzo a tutto il resto.
È vero che forse si parlava della versione console, ma i voti erano davvero esagerati.
Qui almeno sono mediamente alti ma non da titolo AAA+ da avere assolutamente.


Guarda, io di solito non do tanto peso ne a quelle recensioni, ne hai commenti che si leggono in quelle recensioni, sopratutto perchè è evidente il genere di utente che commenta in quelle recensioni. Di solito infatti si ha il fanboy di Cod, che è convinto che il suo gioco preferito sia il migliore del mondo, e poi ci sono i peggiori, i fanboy di Bf3, che non si rendono conto che il loro giochetto preferito non ha niente di migliore rispetto a Cod (grafica a parte, infatti quasi tutti i discorsi di questa gente sono su questo punto) ed il loro compito è far vedere quanto schifo faccia Cod e quanto sia perfetto e bello il loro giochetto (che cazzata ).
Può mai uscire una critica costruttiva con quel genere di utenti? Per lo meno in questo sito, gli utenti che commentano, mi sembrano un pò più seri (a parte pochi elementi), e le recensioni, salvo qualche caduta di stile, come ad esempio nella recensione di Darksiders 2, mi sembrano in generale più giuste.
pWi26 Novembre 2012, 08:49 #6
Ragazzi, siamo molto contenti che apprezziate il nostro lavoro e lo sforzo che facciamo per differenziare Gamemag dagli altri siti di videogiochi. Il nostro obiettivo, come sapete, è trattare i videogiochi in maniera approfondita, da una prospettiva adulta e critica, perché riteniamo che sia ormai un media maturo che può essere indirizzato a qualsiasi tipo di pubblico. Questo approccio puntiglioso spesso ci impedisce di uscire con gli articoli in tempo come fa la concorrenza, ma continuiamo a preferire un approccio completamente rivolto ai lettori piuttosto che verso gli interessi dell'industria. Il nostro modo di fare difficilmente incontra i favori del mercato e trova ostacoli nello stesso modo di concepire i videogiochi in Italia e, mi duole dirlo, molto spesso anche nella stessa community di Hardware Upgrade.

Siamo alla ricerca degli equilibri ottimali in modo da incontrare i gusti di qualsiasi tipo di giocatore, mentre continueremo a operare seguendo l'impostazione che abbiamo delineato in questi mesi.
devil_mcry26 Novembre 2012, 18:27 #7
Originariamente inviato da: gildo88
Guarda, io di solito non do tanto peso ne a quelle recensioni, ne hai commenti che si leggono in quelle recensioni, sopratutto perchè è evidente il genere di utente che commenta in quelle recensioni. Di solito infatti si ha il fanboy di Cod, che è convinto che il suo gioco preferito sia il migliore del mondo, e poi ci sono i peggiori, i fanboy di Bf3, che non si rendono conto che il loro giochetto preferito non ha niente di migliore rispetto a Cod (grafica a parte, infatti quasi tutti i discorsi di questa gente sono su questo punto) ed il loro compito è far vedere quanto schifo faccia Cod e quanto sia perfetto e bello il loro giochetto (che cazzata ).
Può mai uscire una critica costruttiva con quel genere di utenti? Per lo meno in questo sito, gli utenti che commentano, mi sembrano un pò più seri (a parte pochi elementi), e le recensioni, salvo qualche caduta di stile, come ad esempio nella recensione di Darksiders 2, mi sembrano in generale più giuste.

XD vero Lol

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^