Cortex Command: beta finita, lunga vita alla 1.0!

Cortex Command: beta finita, lunga vita alla 1.0!

Ci sono voluti 11 anni, 11 anni di attesa, di test e Game play più o meno rifinito. Periodi di pausa, squarciati da periodi di grandi idee e di integrazioni. Oggi, finalmente, Cortex Command è tra noi nella sua veste 1.0, a ricordarci che i piccoli progetti, le piccole idee, se ben realizzate, finiscono per diventare gioielli di perfetta bellezza. Avendo del tempo libero, ho deciso di dedicarmi ad un gioco che ho seguito con passione e divertimento per 4 lunghi anni. Alcuni di voi l'avranno già incontrato tramite l'offerta dell'Humble Bundle 2 (a mio parere il più bello), ed alcuni di voi probabilmente ancora ci giocano. Tanti altri, invece, non ne hanno mai sentito parlare: un vero peccato, se volete il mio parere. Ma non temete, se state leggendo queste righe, siete sulla giusta via della redenzione!

di Gioacchino Visciola pubblicato il nel canale Videogames
 

No more men's land

In un futuro non troppo lontano, la razza umana ha cambiato decisamente abitudini e “costumi”. Abbandonati gli imperfetti corpi fatti di carne e punti deboli, gli umani si sono trasferiti in androidi dalle forme umanoidi. Ora in grado di resistere alle brutali condizioni della vita nello spazio, sono decisi a colonizzare tutti quei pianeti che vengono ritenuti “profittevoli”.

Cortex Command ci mette alla guida di una piccola società di estrazione mineraria da poco arrivata in un pianeta “Earth-like”, cioè simile alla Terra. Nostro il compito di tenere in vita il “cervello dell'operazione” (nel vero senso della parola, se il cervello centrale viene ucciso siamo fritti) e di trarre il massimo profitto dalle terre da noi prescelte come basi.

La campagna principale, oltre al necessario tutorial, ci fornirà un sistema di gioco dinamico e strategico, ma per nulla legato ad una trama: partendo da una zona disabitata, dovremmo renderla difendibile, per poi proteggerla da eventuali usurpatori. Il modo con cui si creano le difese è una delle particolarità del gioco. Con pezzi di varia grandezza e dimensione, potremo costruire bunker, castelli e basi per operazioni di ogni tipo. Il nostro limite è la fantasia, e le risorse, l'oro, o Oz, in gioco.

Una volta costruito il primo bunker, toccherà all'IA avversaria. Al 99,99% vi attaccherà, e starà a voi chiamare rinforzi dalla base spaziale per impedire al vile nemico di diventare regnante effettivo delle vostre zone.

In un crescendo di missioni, soldi e pallottole, la campagna, sebbene non sia il piatto forte di CC, rende bene l'idea del gioco e sa farsi amare da tutte quelle persone che preferiscono missioni tra loro collegate. Sebbene la trama sia più una “scusa” per il continuo spargimento di sangue, rimane comunque un ottima alternativa alle varie modalità proposte dal gioco. Inoltre gli eventi casuali e tragici, tipici del gioco, rendono ogni operazione divertente e “fuori dal comune”.

E' vero, con il tempo elaborerete bunker inespugnabili e scavi efficientissimi, ma con il motore di gioco ed i suoi “pazzi” avvenimenti, non si saprà mai l'esito di uno scontro: inutile dirvi che lo schianto di un astronave sul vostro bunker renderà tutte le difese inutili, così come la preparazione in superficie delle difese vi renderà poco attenti ai pericoli di un attacco dal sotto suolo.

Tutte queste opzioni sono possibili grazie al motore di gioco proposto da Data Realms: ogni ambiente si può distruggere/ scavare/ far esplodere. Anche gli oggetti, così come gli uomini, sono guidati da “fisica”. I primi hanno un certo fattore di resistenza agli elementi; inutile precisarvi che una porta rinforzata reggerà bene il fuoco di una pistola, e meno bene un lanciarazzi, così come un muro di cemento sarà ottimo come riparo fintanto che nessuno decida di usare del plastico. I secondi, invece, pur avendo dei punti vita ben delineati, avranno comunque punti deboli da tenere bene a mente. Un colpo alla testa e via, molti dei vostri umanoidi saranno andati. Un colpo alle gambe bello possente e *puff*, vi ritroverete senza gambe e con un Jet Pack ingestibile.

Insomma, avete capito bene. Cortex Command non solo vi teletrasporta in un mondo pieno di pericoli in 2D, ma vi dà anche le possibilità di plasmarlo (o bombardarlo) a piacere.

 
^