F1 2012: è il momento della recensione

F1 2012: è il momento della recensione

F1 2012 è adesso disponibile e costituisce una consistente evoluzione rispetto al precedente capitolo in termini di simulazione dell'aderenza e di gestione della fisica. Codemasters, poi, inserisce tre nuove modalità, più 'arcade': Test per i Giovani Piloti, Modalità Campione e Sfida Campionato. Vediamo se il nuovo amalgama funziona.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

F1 2012 rimane fortemente consigliato a tutti gli appassionati di Formula 1 che hanno apprezzato le versioni precedenti del simulatore di Codemasters Birmingham. Offre ancora un modello di guida notevolmente divertente e va adeguatamente padroneggiato per ottenere le migliori prestazioni quando si gioca ai massimi livelli di difficoltà e senza aiuti alla guida. Da questo punto di vista F1 2012 è uno dei giochi con la sfida più alta tra i prodotti videoludici commerciali.

Certo, non si tratta di una simulazione perfettamente rigorosa. Non è un modello di guida completamente punitivo, e in molti casi il giocatore viene assistito pesantemente, soprattutto in fase di frenata e di accelerazione, mentre si ha sempre la sensazione che qualcuno dall'alto corregga alcune traiettorie. Scendere in pista e trovare subito delle prestazioni soddisfacenti, insomma, richiede molto meno sforzo rispetto ad altre simulazioni maggiormente rigorose.

D'altronde, Codemasters Birmingham intende ampliare il più possibile il target di riferimento per i suoi giochi, e per questo ha inserito nuove modalità, più arcade rispetto al solito. Troviamo, infatti, Test per i Giovani Piloti, Modalità Campione e Sfida Campionato, che abbiamo descritto nel corso della recensione. Chiaramente si tratta di modalità di gioco che gli amanti della simulazione pura tenderanno a trascurare, anche perché in certi casi impediscono di configurare la vettura e di giocare senza aiuti.

L'intelligenza artificiale di F1 2012, come nei casi dei giochi della serie precedenti, presenta alti e bassi, con difficoltà soprattutto nella simulazione delle qualifiche. I giocatori non devono, poi, aspettarsi una risposta completamente fedele in caso di modifiche all'assetto: selezionando uno degli assetti già pre-confezionati piuttosto che un altro si può notare una leggera differenza nelle prestazioni, ma molto spesso alcune regolazioni hanno un effetto troppo evidente rispetto ad altre. Per esempio, irrigidire le sospensioni dà quasi sempre risultati migliori sui circuiti meno veloci rispetto all'aumento del carico aerodinamico.

Non abbiamo gradito che la vettura si comporti in maniera innaturale in fase di accelerazione quando si trova leggermente al di là della pista in alcune curve come la Source di Spa. Evidentemente, Codemasters Birmingham ha pensato a questo compromesso nel tentativo di trovare i migliori equilibri soprattutto nel multiplayer (ma allora perché implementare tutto ciò anche nel single player?). Come al solito, poi, per motivi legati alla licenza FIA su cui F1 2012 è basato, le formazioni delle scuderie rimangono invariate al passaggio di stagione.

Ma, in definitiva, riteniamo che, al pari dei precedenti capitoli, F1 2012 sia ancora un acquisto da consigliare, principalmente perché è l'unico gioco che consente di affrontare l'intera stagione di Formula 1 in maniera fluida e godibile, grazie alla riproduzione degli aspetti portanti della guida di una monoposto e di tutti gli elementi di contorno del paddock, e all'intelligenza artificiale comunque sufficiente a simulare la stagione di F1.

  • Articoli Correlati
  • Il primo assaggio di F1 2012 su PC Il primo assaggio di F1 2012 su PC Una versione preview di F1 2012, con circa metà dei contenuti che avremo nella release definitiva, ci ha consentito di avere il primo approccio con il titolo di Formula 1 di quest'anno di Codemasters Birmingham. Qualche correzione al modello di guida e tante nuove modalità di corredo basteranno per giustificare l'acquisto dell'edizione 2012?
22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Krusty9328 Settembre 2012, 13:53 #1
Avete pubblicato una recensione di un gioco, che 2 giorni fa ha visto un upgrade di qualche KB per il miglioramento dell'integrazione di RaceNet, e che ieri sera ha ricevuto un upgrade di ben 106 MB ridefinendo texture, audio e svariati bug quali il salvataggio della partita o i litri di benzina nel serbatoio alla partenza di ogni gara e del parco chiuso, più altri 200 fix dichiarati da CM. E per finire stamattina è stato pubblicato un altro upgrade di 15 MB.

Cio' che manca nel multiplayer è la possibilità di togliere le collisioni: non le volete togliere? Allora mettete un replay in grado di giudicare i potenziali incidenti nelle competizioni. E non dico questo per giocare 4 fun, ma per competizioni e campionati, ciò che tiene il gioco vivo negli anni.

E comunque la sede di Birmingham non ha perso l'abitudine di [U]aggirare[/U] i problemi dei loro giochi. Il motore fuori pista perde potenza perchè non erano in grado di stabilire delle penalità nei tagli. Facendo perdere potenza al motore è più facile. Oppure il pubblico ridotto nel 2011 perchè faceva perdere troppi fps. Quest'anno hanno riempito le tribune, ma con persone piatte e immobili. Questi son due esempi, ma se ne possono fare decine.

Comunque la grafica è più che buona, solo che non riescono a sfruttare a dovere l'EGO come fa la casa madre negli USA. Il sistema d'illuminazione ha i suoi buchi. L'unica cosa bella di Singapore è l'aspetto e qui gliel'hanno rovinato

Inoltre, con l'ultima patch è migliorato anche il meteo.
Horizont28 Settembre 2012, 13:58 #2
Io non sono un appassionato di simulazioni e non sono molto puntiglioso a riguardo. Mi piacciono i giochi di corse e devo dire che, provando il demo su 360, mi sono veramente divertito moltissimo.
Onestamente credo che lo comprerò
thegamba28 Settembre 2012, 14:23 #3
Il gioco è ben fatto, un bel passo avanti rispetto al 2011... Ma l'audio? Uno schifo Se dovesse simulare il motore di un apecar sarebbe perfetto, ma una f1 non fa di certo quel suono lì... E chi ha mai visto una f1 dal vivo sa a cosa mi riferisco
arcofreccia28 Settembre 2012, 15:13 #4
Ma l'upgrade viene effettuato in automatico loggandosi a steam?
Krusty9328 Settembre 2012, 15:52 #5
Originariamente inviato da: thegamba
Il gioco è ben fatto, un bel passo avanti rispetto al 2011... Ma l'audio? Uno schifo Se dovesse simulare il motore di un apecar sarebbe perfetto, ma una f1 non fa di certo quel suono lì... E chi ha mai visto una f1 dal vivo sa a cosa mi riferisco


Appunto, è molto più realistico cosi
E sono stato a Monza un sacco di volte
Originariamente inviato da: arcofreccia
Ma l'upgrade viene effettuato in automatico loggandosi a steam?


Automatico
thegamba28 Settembre 2012, 16:27 #6
Originariamente inviato da: Krusty93
Appunto, è molto più realistico cosi
E sono stato a Monza un sacco di volte

ma hai presente che rumore fanno le formula 1? Perchè non ci assomiglia neanche lontanamente a quello del gioco... Forse, e dico forse, potrebbe assomigliare a quello che si sente in tv... Ma nulla di più...
NighTGhosT28 Settembre 2012, 16:35 #7
A me F1 2012 piaceva un sacco gia' pre-patches......quindi ora mi piace ancor di piu'.

Rispetto a F1 di EA e di Sony, siamo anni luce avanti. Non ho avuto modo di giocare il 2011 di Codemasters, ma questo 2012 puo' TRANQUILLAMENTE esser definito come molto piu' simulativo rispetto alle due controparti appena nominate.

Il modello di guida e' piu' che buono....l'unico difetto che gli ho trovato finora e' che i cordoli sono troppo poco scivolosi sul bagnato rispetto alla realta' nelle stesse condizioni. L'IA anch'essa e piu' che buona e sembra rispecchiare l'aggressivita' dei piloti reali.....con Hamilton mi sono sportellato per gli ultimi tre giri di un gran premio....io ero in seconda posizione e lui dietro di me che girava 3 decimi piu' forte.....e cercava di superarmi ogni dove per poi dover staccare piu' bruscamente e subire il mio controsorpasso......ed e' stato un finale davvero esaltante.
Krusty9328 Settembre 2012, 17:14 #8
Originariamente inviato da: thegamba
ma hai presente che rumore fanno le formula 1? Perchè non ci assomiglia neanche lontanamente a quello del gioco... Forse, e dico forse, potrebbe assomigliare a quello che si sente in tv... Ma nulla di più...


Io finora non sono mai riuscito a trovare qualcosa che eguagli il loro suono, né tv né videogioco né video su youtube. E' qualcosa di unico e speciale e che la sera quando vai a dormire ti ronza ancora per la testa.
In questi anni poi, il suono è diventato molto più gracchiante, causa scarichi e la versione 2012 l'ha riprodotto. Certo, non è realtà, ma lo trovo molto più realistico.
In più, con la patch, hanno migliorato l'effetto rimbombo, che certo a Monza non si sente più di tanto se non in pit lane o sotto il ponte prima dell'Ascari.
thegamba28 Settembre 2012, 17:23 #9
Originariamente inviato da: Krusty93
Io finora non sono mai riuscito a trovare qualcosa che eguagli il loro suono, né tv né videogioco né video su youtube. E' qualcosa di unico e speciale e che la sera quando vai a dormire ti ronza ancora per la testa.
In questi anni poi, il suono è diventato molto più gracchiante, causa scarichi e la versione 2012 l'ha riprodotto. Certo, non è realtà, ma lo trovo molto più realistico.
In più, con la patch, hanno migliorato l'effetto rimbombo, che certo a Monza non si sente più di tanto se non in pit lane o sotto il ponte prima dell'Ascari.


Con le cuffie, mi raccomando E il volume al massimo
http://www.youtube.com/watch?v=M1In...ture=plpp_video

Anche se non c'entra nulla con i motori attuali, è più realistico di quello del gioco...
Squall 9428 Settembre 2012, 17:24 #10
Se vuoi sentire un sonoro che ti penetra nel timpano usa rFactor con la MOD F1 2011, senti che rombo, si percepisce tutto e varia per ogni cannone

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^