Darksiders 2: è l’ora dell’oscuro mietitore

Darksiders 2: è l’ora dell’oscuro mietitore

Sequel dell’opera prima di Vigil Games, Darksiders 2 ci mette nei panni del Cavaliere dell’Apocalisse Morte. Ecco cosa pensa la redazione di Gamemag di uno dei più attesi hack and slash esplorativi degli ultimi anni.

di Antonio Rauccio pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Il giudizio sul gameplay offerto da Vigil Games è duplicemente sfaccettato. Da un lato vi è il demerito per non aver inventato nulla di quello che si sperimenta nel gioco: Darksiders II non getta alcuna base originale e non ha pretese di originalità o di innovazione, nemmeno rispetto al suo stesso prequel.

D'altro canto, non possiamo non lodare lo sviluppatore per aver saputo miscelare sapientemente i generi elencati in un risultato molto godibile: sono riusciti ad instillare con maestria l'uso del cervello in un action molto "ignorante", e con elementi RPG e hack 'n' slash hanno dotato di ricco divertimento le fasi esplorative, altrimenti banali. Impresa riuscita in maniera apprezzabile, visto che altrove ha generato tiepide minestrine riscaldate.

L'avventura regge sul lungo termine? La campagna principale ci ha tenuti impegnati per circa una ventina di ore, segno evidente di presenza dei contenuti. La durata può dilatarsi di un’altra decina se si perseguitano anche gli obiettivi secondari e si va a caccia di loot di prima categoria. Quello che sicuramente possiamo affermare è che una volta completato, Darksiders II non è un gioco che offre molti stimoli al re-play: la struttura di mappe e location fissa e molto "guidata", gli stessi puzzle, i boss battle che cedono a strategie ormai note e la mancanza di una modalità multiplayer (per carità, spesso è un bene che manchi) non consentirebbero alcuna rigiocabilità degna di nota. Insomma, una volta finito Darksiders II, l'unica è metterlo sullo scaffale e attendere i prossimi capitoli (uno o più), che sono a questo punto scontati, sia per continuare la narrazione interrotta al primo capitolo, sia per introdurre gli altri due Cavalieri non ancora protagonisti, ovvero Furia e Conflitto.

In definitiva, indossare i panni di Morte e calvalcare il suo fido destriero Disperazione ci ha divertito parecchio. Superata la latenza iniziale, in cui gli eventi sembra stentino a decollare, il ritmo incalza, gli enigmi si complicano e il coinvolgimento aumenta. A quel punto, poco importa se la realizzazione grafica non sia degna del superlativo char design di Joe Mad, poco importa che la trama sia flebile rispetto alla sceneggiatura non scontata: l'intrattenimento, obiettivo principe dei videogiochi, è garantito in Darksiders II.

Originalità, innovazione, cura del dettaglio non sono elementi ascrivibili a questo titolo, e sono questi sicuramente punti su cui Vigil Games dovrà lavorare per crescere, ma questa seconda prova, pur non avendo coinciso con il capolavoro, è più impegnativa e longeva (in definitiva più riuscita) del precedente capitolo e conferma le ottime potenzialità di questa giovane software house.

Noi, nel frattempo, attendiamo con ansia di vedere in azione i quattro fratelli Nephilim finalmente riuniti, i quattro cavalieri dell'Apocalisse videoludica.

  • Articoli Correlati
  • Primi minuti su Darksiders II, un hack and slash impegnativo Primi minuti su Darksiders II, un hack and slash impegnativo In occasione dell'evento organizzato da THQ per presentare in Italia il suo line-up per la stagione natalizia e per il 2013, abbiamo avuto modo di giocare direttamente per la prima volta Darksiders II. L'incrocio tra God of War e un gioco di ruolo è estremanete promettente, anche per la rinnovata profondità rispetto al primo capitolo in termini di personalizzazione e longevità.
18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
illidan200024 Settembre 2012, 10:17 #1
davvero inaspettata questa recensione...
solo un mesetto di ritardo
Ziosilvio24 Settembre 2012, 11:37 #2
"enigmi ben congeniati"
Sarebbe a dire: congegnati in maniera congeniale?
futu|2e24 Settembre 2012, 11:46 #3
Originariamente inviato da: Ziosilvio
"enigmi ben congeniati"
Sarebbe a dire: congegnati in maniera congeniale?


L'ho riletta 3 volte e mi hai mandato in pappa in cervello
SSLazio8324 Settembre 2012, 12:00 #4
io l'avrei fatta uscire a natale -.-

cmq sto gioco è una vera chiavica
Custode24 Settembre 2012, 13:59 #5
Questione di gusti, per me è un capolavoro e personalmente lo ritengo il gioco più valido degli ultimi 5 anni videoludici.
illidan200024 Settembre 2012, 14:21 #6
Originariamente inviato da: Custode
Questione di gusti, per me è un capolavoro e personalmente lo ritengo il gioco più valido degli ultimi 5 anni videoludici.


anche io, insieme a borderlands. e curiosamente sono usciti i seguiti appaiati
Custode24 Settembre 2012, 14:24 #7
Aggiungo:
non capisco la critica sulla mancanza di rigiocabilità del titolo.
Perchè diamine esce uno Zelda o un Mass Effect 3, li giochi una volta, ti durano 20 ore e poi fine, e va bene, tutti a lodarli, esce Darksiders 2, offre almeno 30 ore di gameplay -oh, poi dipende anche da come uno lo gioca, io sono a 22 ore e sono solo al primo mondo, sto cercando di trovare tutto il possibile, nonostante certe zone mi siano ancora precluse per mancanza di alcune abilità-, e ci si lamenta che poi stop, non c'è più nulla da fare...-___-'.
Direi che è giusto così, visto il tipo di gioco ed il suo gameplay, ma non è tutto: volendo, il gioco permette -come va molto di moda ora-, di ricominciare un new game+, ovvero di mantenere il PG con l'attuale equipaggiamento, livello, abilità e riaffrontare l'esperienza per avere drop di livello superiore -ovvero quello che accade in H&S come Diablo III e Torchlight II, o in giochi come Dark Souls-. Non bastasse, dopo tale modalità si sblocca quella hardcore, ovvero se muori nel gioco una sola volta, amen, devi ricominciare da capo.
Ripetendomi: perche a un Dark Souls tale modalità sta bene, nonostante il gioco quello è e quello rimane, solo con nemici più difficili e drop più potenti, e se succede la stessa cosa con Darksiders II no?
Discorso multi: a che servirebbe il multi a Darksiders? Ci sono decine di titoli e gameplay adatti ad ogni tipo di multi o co-op, perchè inserirne uno in un gioco in cui non ci si fa nulla? Potevo capire il co-op nel caso avessero previsto di inserire gli altri 2 Cavalieri, Furia e Conflitto, ma non ho idea di come lo avrebbero potuto bilanciare, sarebbe stato completamente un altro gioco e magari questa avverrà con i seguiti, se mai ci saranno -non è che abbia venduto bene, aimè-.
Non mi trovo in accordo nemmeno sul lato artistico, che io reputo eccezionale, vere e proprie tavole comic trasposte digitalmente. Se cercate qualche screen di utenti su Neogaf, alcune immagini vi faranno cadere la mandibola a terra tanto sembrano pagine di fumetto eccelse e non capture screen.
Ovviamente, my 2 cents .
gildo8824 Settembre 2012, 14:27 #8
Se si aspettava un'altro pò con sta recensione, usciva prima Darksiders III che non sta recensione.
Su molti punti di questa recensione non sono molto d'accordo...
Ad esempio dite che il gioco garantisce una longevità di minimo 20 ore (con le quest secondarie arriviamo a 30), nei pro dite che ha una buona longevità e poi assegnate solo 3 stelle... A mia memoria non ricordo un action che duri 20 ore...
Criticate pure la fisica ingame, ma se guardiamo altri action non è che abbiamo chissà che fisica, anzi in questo gioco un minimo c'è...
Poi dite che il gioco non è ne innovativo ne originale... Sull'innovativo sono pienamente d'accordo, ma perchè dite che è poco originale? A mia memoria non ricordo action in terza persona con enigmi, loot delle armi, sviluppo del personaggio stile gdr ecc Certo sono cose già fatte da altri titoli (quindi non è innovativo), ma nessun'altro le ha mai proposte tutte insieme in un action in terza persona...
Dopo questa frase "muri invisibili?!? nel 2012? ancora??" mi aspetto ugual trattamento per i prossimi titoli in uscita (avete capito a cosa mi riferisco). Stessa storia per l'originalità...
Tra i contro avrei messo la storia, e il fatto che praticamente su pc non esiste configurazione grafica a parte il cambio della risoluzione, ed onestamente è una vera vergogna questa cosa (anche peggio di Rage).
Come prevedevo in larga parte la recensione è stata stroncante, e scommetto che accadrà lo stesso in quella di Borderlands 2...

EDIT:
Originariamente inviato da: Custode
Aggiungo:
non capisco la critica sulla mancanza di rigiocabilità del titolo.
Perchè diamine esce uno Zelda o un Mass Effect 3, li giochi una volta, ti durano 20 ore e poi fine, e va bene, tutti a lodarli, esce Darksiders 2, offre almeno 30 ore di gameplay -oh, poi dipende anche da come uno lo gioca, io sono a 22 ore e sono solo al primo mondo, sto cercando di trovare tutto il possibile, nonostante certe zone mi siano ancora precluse per mancanza di alcune abilità-, e ci si lamenta che poi stop, non c'è più nulla da fare...-___-'.
Direi che è giusto così, visto il tipo di gioco ed il suo gameplay, ma non è tutto: volendo, il gioco permette -come va molto di moda ora-, di ricominciare un new game+, ovvero di mantenere il PG con l'attuale equipaggiamento, livello, abilità e riaffrontare l'esperienza per avere drop di livello superiore -ovvero quello che accade in H&S come Diablo III e Torchlight II, o in giochi come Dark Souls-. Non bastasse, dopo tale modalità si sblocca quella hardcore, ovvero se muori nel gioco una sola volta, amen, devi ricominciare da capo.
Ripetendomi: perche a un Dark Souls tale modalità sta bene, nonostante il gioco quello è e quello rimane, solo con nemici più difficili e drop più potenti, e se succede la stessa cosa con Darksiders II no?


E' ovvio perchè si doveva stroncare ad ogni costo il gioco con critiche che non stanno ne in cielo ne in terra. In un gioco che dura 20 ore minimo e offre la possibilità di essere rigiocato, con nemici più forti l'ultima cosa che critico e la rigiocabilità e la longevità, ed invece... 3 stelle

Originariamente inviato da: Custode
Discorso multi: a che servirebbe il multi a Darksiders? Ci sono decine di titoli e gameplay adatti ad ogni tipo di multi o co-op, perchè inserirne uno in un gioco in cui non ci si fa nulla? Potevo capire il co-op nel caso avessero previsto di inserire gli altri 2 Cavalieri, Furia e Conflitto, ma non ho idea di come lo avrebbero potuto bilanciare, sarebbe stato completamente un altro gioco e magari questa avverrà con i seguiti, se mai ci saranno -non è che abbia venduto bene, aimè-.
Non mi trovo in accordo nemmeno sul lato artistico, che io reputo eccezionale, vere e proprie tavole comic trasposte digitalmente. Se cercate qualche screen di utenti su Neogaf, alcune immagini vi faranno cadere la mandibola a terra tanto sembrano pagine di fumetto eccelse e non capture screen.
Ovviamente, my 2 cents .


Ecco un'altra prova (che mi ero dimenticato di segnalare), perchè criticare l'assenza di multiplayer in un action in terza persona quando in NESSUN action in terza persona è presente? Si ha la sensazione che questo gioco stava suggli zebbedei (lo dimostrano pure recensione in ritardo e misteriose sparizioni dall'articolo dell'E3), e si doveva stroncarlo...
Custode24 Settembre 2012, 14:33 #9
Edit: avevo scritto una cappellata .
Comunque su PC con la terza patch hanno aggiunto livello di antialiasing, livello dettaglio ombre e occlusione ambientale: sempre porting rimane, ma almeno qualcosa hanno messo .
Custode24 Settembre 2012, 14:50 #10
@ gildo88:
guarda, personalmente non credo in alcuna maniera a complotti o stroncature -del resto, se volevano stroncarlo non la pubblicavano proprio la recensione, lo ignoravano del tutto -, ho solo messo in evidenza quello su cui non mi trovo in accordo nella recensione.
Che comunque è una recensione positiva.
Magari non positiva come avrei voluto io, che il gioco lo adoro, ma ovviamente qui si va su gusti personali: credo di aver contestato solo quello che trovo oggettivamente strano. In uno sparatutto che mi dura in single 5/6 ore, è giusto avere una corposa componente multi -lo permette il contesto- e, se così non è, è giusto dire che per quanto eccelso possa essere, ha una grave lacuna nella durata e rigiocabilità. Ma in un action adventure com Darksiders II, bò, per me non ha senso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^