Tutte le novità dal Gamescom 2012

Tutte le novità dal Gamescom 2012

Il report contiene tutte le informazioni rivelate al GamesCom e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica. Tra gli altri, Borderlands 2, Call of Duty Black Ops 2, Dishonored, Remember Me, Crysis 3, SimCity, Total War Rome 2, Hitman Absolution e Assassin's Creed III.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Assassin's CreedCall of DutyTotal War
 

Activision

Call of Duty Black Ops II
software house: Treyarch
piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360, Wii, Wii U
data di pubblicazione: 13 novembre 2012

Al Gamescom la presentazione di Black Ops II ha riguardato soprattutto la componente multiplater. Come al solito per la serie, Treyarch intende offrire un multiplayer molto veloce, che richieda delle abilità ai giocatori. L'esperienza multigiocatore del nuovo Call of Duty sarà ancora più immediata grazie al nuovo sistema di creazione delle classi, strutturato intorno a quello che Treyarch chiama Pick 10.

Sostanzialmente i giocatori devono creare il proprio personaggio impostando dieci parametri di base, che riguardano nello specifico i perk, le armi principale e secondaria con relativi upgrade, e le granate. I giocatori possono stabilire liberamente come suddividere gli oggetti nei dieci slot: ad esempio, possono scegliere di rinunciare a un perk per avere un tipo di granata in più, o rinunciare all'arma secondaria e usare quello slot per un nuovo attachment per l'arma principale.

Il nuovo sistema di Black Ops II è molto facile da usare, e dopo pochi istanti dedicati alla configurazione si scende in battaglia. Qui si può notare come le aggiunte alle armi si rivelino di vitale importanza: ad esempio il Target Finder consente di evidenziare i bersagli, mentre Wave Scanner identifica i player immobili. Si possono adesso piantare a terra degli scudi anti-sommossa, in modo da generare una copertura mobile; mentre le nuove Shock Charge sono granate che rilasciano una scarica non letale che immobilizza i bersagli per qualche secondo. Si può attivare anche un minuscolo mech armato di torrette, che può essere agganciato a terra o guidato direttamente dal giocatore.

Il Drone Sentinella, invece, guarderà le spalle del giocatore, difendendolo dagli attacchi improvvisi fin quando è possibile. La connotazione futuristica dello scenario del nuovo Call of Duty è poi corroborata dalla nuova Microwave Turret, che proietta un poderoso fascio di microonde che produce un ingente quantitativo di danni sui soldati che incontra. Questa potente arma consente di approcciare i match in maniera più strategica del solito, visto che potranno interdire alcuni passaggi.

La progressione nel multiplayer di Black Ops II sarà scandita da 55 livelli di esperienza e 10 classi di prestigio, che gradualmente consentiranno di accedere all'arsenale allestito da Treyarch. Non basterà un unico playtrough, ma per sbloccare tutti gli accessori presenti nel gioco occorrerà in certi casi riazzerare le statistiche e rifare parte dell'esperienza.

I Killstreak, seguendo la strada già inaugurata da Modern Warfare 3, si trasformano in ScoreStreak: non bastano solo le uccisioni per sbloccarle, ma occorre anche compiere delle azioni speciali come consegnare la bandiera, disattivare le bombe e conquistare i punti di dominio.

Nella demo del Gamescom erano disponibili quattro mappe: Aftermath, Yemen, Cargo e Turbine. Mentre nella versione definitiva, oltre a un maggiore numero di mappe, ci saranno anche nuove modalità, come HotSpot, variante di Zona in cui il team deve rimanere nell'area designata per segnare il punto; Multi Team, con sei team che si sfidano contemporaneamente; oltre al ritorno della Kill Confirmed già vista in Modern Warfare 3.

Call of Duty Black Ops Declassified
software house: Nihilistic Software
piattaforme: PlayStation Vita
data di pubblicazione: novembre 2012

Il franchise più fortunato dal punto di vista economico degli ultimi anni non poteva non fare la sua comparsa anche nel catalogo PS Vita. Questa versione di Cod presenterà sia una componente multiplayer, che era giocabile al Gamescom, sia una parte single player con vicende contestualizzate tra gli avvenimenti dei due Black Ops per sistema domestico. I giocatori torneranno a seguire le vicende di Mason e Woods, mentre in multiplayer affronteranno sfide di tipo Time Trial e Survival. Il gioco è affidato a Nihilistic Software (Vampire: The Masquerade - Redemption, Resistance Burning Skies).

Il multiplayer consente la personalizzazione tipica degli ultimi Call of Duty, in termini di perk, armi primarie e secondarie. Il gioco sfrutta anche gli innovativi sistemi di interfacciamento della console portatile di Sony: premendo con due dita il touchpanel posteriore, ad esempio, si trattiene il respiro durante le fasi di cecchinaggio. Si giocherà via Wi-Fi al massimo con altri sette giocatori, mentre l'intera modalità di gioco comprenderà sei mappe. Oltre alle classiche tipologie di match, ci sarà anche Kill Confirmed già vista in Modern Warfare 3.

Dal punto di vista estetico Declassified ricorda soprattutto il primo Black Ops, con riferimento principalmente alla palette cromatica. Il gioco si contraddistingue per l'elevato frame rate, come accade con Cod anche sui sistemi domestici. Arriverà a novembre, insieme a Black Ops II.

 
^