Tutte le novità dal Gamescom 2012

Tutte le novità dal Gamescom 2012

Il report contiene tutte le informazioni rivelate al GamesCom e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica. Tra gli altri, Borderlands 2, Call of Duty Black Ops 2, Dishonored, Remember Me, Crysis 3, SimCity, Total War Rome 2, Hitman Absolution e Assassin's Creed III.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Assassin's CreedCall of DutyTotal War
 

Sega

Rome II Total War
software house: The Creative Assembly
piattaforme: PC
data di pubblicazione: 2013

Al GamesCom era presente anche Total War: Rome II con una demo hands-off che ha evidenziato l'eccellente lavoro fatto da The Creative Assembly sul motore grafico (adesso i volti dei soldati sono renderizzati individualmente) e una riproduzione dello scenario romano notevolmente accurata. In questa demo l'esercito romano si inoltra fin sotto le mura di Cartagine, per iniziare poi l'invasione della città nord africana. The Creative Assembly promette una ricostruzione ancora più precisa delle vicende storico-politiche della Roma dei primi secoli Dopo Cristo: non ci saranno le tre fazioni viste nel gioco precedente, ma solamente una che poi acquisirà un preciso profilo politico a seconda delle scelte fatte dal giocatore.

Lo sviluppatore di Horsham vuole dare risalto alle differenze tra le varie popolazioni che in quel periodo si trovavano sotto l'influsso di Roma. Per questo ci saranno alberi tecnologici specifici per ciascuna di esse, oltre che scenari sempre diversi che garantiscono coerenza tra la mappa in cui si svolge la componente gestionale tipica di Total War e quella del campo di battaglia. Le scelte nella componente gestionale produrranno delle conseguenze sulla mappa della componente strategica: ad esempio ci sarà un impatto ambientale in conseguenza dell'ingrandirsi di un centro abitato.

L'upgrade al motore grafico, inoltre, consente a The Creative Assembly di avere un nuovo sistema di gestione delle illuminazioni dinamiche, oltre che strutture poligonali inedite per la serie Total War. Oltre al viso dei soldati, adesso sempre diverso, ci saranno anche nuove animazioni, che garantiranno la presenza di sequenze di combattimento ancora più realistiche.

La componente gestionale, poi, si avvarrà di una mappa più grande, ma questo non escluderà la presenza di tanti elementi di micro-gestione, visto che continuerà a essere possibile interagire con personaggi e strutture di piccole dimensioni presenti sulla mappa stessa.

Per il resto sarà il solito Total War, con componente strategica raffinata, migliaia di unità che si danno contemporaneamente battaglia, la presenza di veicoli e di armi incendiarie, oltre che di imbarcazioni e strutture che si potranno distruggere dinamicamente. Ci sarà anche una componente multiplayer, della quale ancora The Creative Assembly non rivela i dettagli (ma che probabilmente sarà simile a quella di Shogun II).

 
^