Tutte le novità dal Gamescom 2012

Tutte le novità dal Gamescom 2012

Il report contiene tutte le informazioni rivelate al GamesCom e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica. Tra gli altri, Borderlands 2, Call of Duty Black Ops 2, Dishonored, Remember Me, Crysis 3, SimCity, Total War Rome 2, Hitman Absolution e Assassin's Creed III.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Assassin's CreedCall of DutyTotal War
 

LucasArts

Star Wars 1313
software house: Interno
piattaforme: PC
data di pubblicazione: TBA

Si tratta di un progetto ancora poco ben delineato, mostrato con una demo più tecnologica che di gameplay che girava a 30 frame per secondo su PC dotato di hardware Nvidia. Star Wars 1313 ha fatto parlare di sé soprattutto per la grafica strabiliante, probabilmente senza rivali al momento attuale, e forse già pronta per la prossima generazione.

Il gioco è sviluppato in collaborazione con Nvidia e per il momento gira solo su PC, anche se si può interagire tramite il controller di Xbox 360. Le animazioni facciali, le illuminazioni e la fisica sembrano di un altro livello, a giudicare dal video riportato in questa pagina, rispetto all'attuale generazione.

LucasArts parla di pre-produzione in riferimento allo stato di sviluppo del progetto. Non si tratta quindi neanche di alpha, segno che ancora serve aspettare qualche mese prima di poterci giocare direttamente. Se fosse effettivamente destinato alla prossima generazione, Star Wars 1313 non arriverebbe prima della stagione natalizia 2013.

Il giocatore interpreta un cacciatore di taglie all'interno dell'universo di Star Wars, mentre il titolo fa riferimento allo scenario che sarà alla base del gioco, ovvero la metropoli sotterranea al livello 1313 sotto Coruscant.

Per Star Wars 1313, Lucas ha coinvolto i suoi famosissimi studios Industrial Light & Magic, Skywalker Sound e Lucasfilm Animation, considerando anche che la componente cinematografica risulterà predominante. Si vuole trasmettere la sensazione di decadenza che contraddistingue il livello 1313 di Coruscant, in cui il pericolo e le imboscate sono costantemente dietro l'angolo. Il gioco è sviluppato su tecnologia Unreal Engine, e qualcuno si è sbilanciato a dire che si tratta addirittura della quarta versione del celebre motore grafico.

Si sta cercando di amalgamare le fasi cinematografiche con quelle di gameplay, che riproporranno lo stilema di gioco tipico dei sparatutto in terza persona con le coperture. Nei livelli di gioco ci sono sempre tanti frammenti scaturiti dalle esplosioni, scintille e parti metalliche che si deformano. I modelli poligonali saranno notevolmente definiti e i volti saranno in grado di suggerire le emozioni che stanno provando i personaggi, anche durante il gameplay.

 
^