Guild Wars 2: di nuovo a Tyria, sempre senza canone mensile

Guild Wars 2: di nuovo a Tyria, sempre senza canone mensile

L'annuncio della data di uscita di Guild Wars ha colto molti fan di sorpresa. Il titolo di Arenanet può essere a ragion veduta considerato come una sorta di messia videoludico: dopo tanti anni, è probabilmente l'ultima speranza per il genere mmorpg di affermare qualcosa di diverso dall'ormai vetusto, ma sempre fortemente in sella, World of Warcraft.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
World of Warcraft
 

Le classi

Cos'hanno di così affascinante le classi di Guild Wars 2? Il loro aspetto più interessante è sicuramente quello già menzionato delle abilità: il fatto di avere un limite nella scelta è in realtà un grande elemento di profondità del gioco.

Ma non basta: ogni classe di Gw2 funziona in modo un po' diverso dall'altra. Il guerriero ad esempio, dipende in tutto e per tutto dall'arma che utilizza: spada, ascia, martello, uso o meno dello scudo, più un pratico fucile per sparare al nemico quando non è a portata di mano. Un guerriero armato di ascia è molto diverso da un guerriero armato di spada, semplicemente perché le abilità correlate cambiano in toto. Un mago però, è ancora più diverso: nel suo caso non è importante tanto l'arma che utilizza, quanto l'elemento naturale che decide di sfruttare. Acqua, fuoco, terra o aria, il mago può passare un elemento all'altro cambiando radicalmente i suoi incantesimi, passando ad esempio dal devastante fuoco all'aria che fornisce vari aiuti per gli alleati. Il ranger ha a disposizione il classico animale da compagnia da scagliare contro i nemici e via così.

Non è tutto. Guild Wars 2 ha dalla sua anche un innovativo sistema di attributi che cambia molto rispetto ai sistemi più classici. Avete presente il classico elenco “Forza, Intelligenza, Destrezza” e così via, no? Solitamente, il funzionamento è semplice: Forza aumenta i danni fisici ed è l'attributo di guerrieri corpo a corpo; intelligenza aumenta i danni magici ed è appunto l'attributo di maghi e stregoni; destrezza serve invece a ladri, arcieri e così via. In Gw2 le cose sono un po' diverse. Gli attributi principali sono questi:

  • Power: aumenta il valore di attacco.
  • Precision: aumenta la probabilità di infliggere un critico.
  • Toughness: aumenta il valore di armatura.
  • Vitality: aumenta i punti ferita.

Cosa c'è di nuovo? E' semplice: questi attributi hanno il medesimo ruolo per tutte le classi. In pratica è indifferente che voi giochiate con un guerriero o con un mago, in ogni caso aumentando “Power” aumenterete anche i danni inflitti; aumentando “Vitality” e “Toughness” sarete più resistenti e così via. Si tratta di una semplificazione che rende estremamente comodo il metodo di assegnamento dei punti attributo, e che ovviamente permette anche qualche possibilità in più di creare personaggi particolari in base ai vostri gusti (un mago-tank con tanti punti ferita e tanta armatura? Bisogna vederà quanto sarà efficace, ma la possibilità di farlo c'è).

 
^