Tekken Tag Tournament 2: il meglio dell'arcade e delle meccaniche Tag

Tekken Tag Tournament 2: il meglio dell'arcade e delle meccaniche Tag

Torna il re dei picchiaduro e torna la modalità Tag. Il nuovo capitolo della popolare serie di Namco, che all'E3 ha avuto come testimonial Snoop Dogg, introduce nuove meccaniche di gioco, vanta un ampio roster con più di 50 personaggi tra vecchi e nuovi e promette avanzate tecniche di attacco, combo inedite e nuove modalità di scontro.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Le meccaniche Tag

Ma veniamo finalmente alle meccaniche Tag, che costituiscono il cuore del sistema di combattimento del nuovo Tekken. I giocatori possono decidere in qualsiasi momento della partita di sostituire il lottatore interpretato con quello che sta fuori dal ring. Se il lottatore sostituito ha perso una parte delle risorse vitali, queste verranno gradualmente ripristinate quando il lottatore stesso si trova fuori dal ring. Si perde nel caso le barre delle risorse vitali di entrambi i personaggi si svuotino o, in caso di tempo eusarito, se la somma delle risorse vitali delle due barre sia inferiore a quella dell'avversario.

Tekken Tag Tournament 2 espande le meccaniche Tag viste nel suo predecessore, introducendo nuove combo Tag e mosse combinate. Tra le nuove tecniche di combattimento troviamo nuove prese sull'avversario che possono essere realizzate dai due personaggi contemporaneamente. Queste prese, però, possono essere evitate se chi le subisce reagisce per tempo.

Ci sono poi i cosiddetti colpi Bound, introdotti in Tekken 6. I personaggi possono fare delle prese aeree e poi sbattere e stordire gli avversari a terra, prolungando le combo. Ci saranno le arene delimitate da mura e il cosiddetto sistema stage gimmick. Sostanzialmente, in quest'ultimo caso, si potrà sfondare un muro e ritrovarsi in un nuovo stage, nel quale il combattimento riprenderà dal punto in cui si era interrotto.

Namco ha pensato anche a un nuovo sistema Rage in congiunzione alle meccaniche Tag. Se il personaggio attivo riceve dei colpi nel momento in cui la barra delle risorse vitali del personaggio inattivo lampeggia, conviene tirare fuori il personaggio attivo. In questo caso, infatti, il secondo personaggio diventa leggermente più forte.

Per la prima volta è poi stata mostrata alla stampa la cosiddetta tecnica degli item, peraltro già conosciuta dai giocatori dell'arcade originale. I personaggi possono utilizzare degli oggetti speciali per fare ancora più male agli avversari. Razzi, fucili a pompa, oggetti magici, lampadari, ombrelli in stile Mary Poppins, pali per la lap dance e gli oggetti più folli secondo la tradizione orientale si materializzeranno, infatti, tra le mani dei lottatori di Tekken.

La modalità Fight Lab risulterà poi rinnovata. È un nuovo modo per personalizzare l'aspetto di Combot che, per la prima volta, permette di determinare anche le sue mosse. Ad esempio si potranno prendere le mosse di Nina e di Paul e le si potranno combinare insieme in un nuovo personaggio dall'aspetto estetico di un robot. Si può così personalizzare lo stile di combattimento e usare la nuova combinazione nei match online, oltre che in quelli offline. Harada-san ha parlato di combinazioni completamente inedite che sorprenderanno anche i giocatori di Tekken di vecchia data.

I personaggi tradizionali di Tekken saranno comunque completamente personalizzabili, grazie a un editor che è in grado di rendere il loro aspetto sensibilmente differente rispetto al solito.

 
^