Tekken Tag Tournament 2: il meglio dell'arcade e delle meccaniche Tag

Tekken Tag Tournament 2: il meglio dell'arcade e delle meccaniche Tag

Torna il re dei picchiaduro e torna la modalità Tag. Il nuovo capitolo della popolare serie di Namco, che all'E3 ha avuto come testimonial Snoop Dogg, introduce nuove meccaniche di gioco, vanta un ampio roster con più di 50 personaggi tra vecchi e nuovi e promette avanzate tecniche di attacco, combo inedite e nuove modalità di scontro.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Il roster

Nell'occasione dell'evento a Milano, Harada-san ha presentato nuovi personaggi, oltre a quelli su cui si sono concentrati i riflettori all'E3. In quel caso, infatti, si era parlato di Angel e di Michelle, ovvero della controparte buona di Kazuya Mishima e dell'americana di origini cinesi, mentre adesso Harada-san ha voluto parlare di Alex, Law, Prototype Jack e Tiger Jackson.

Alex presenta uno schema di controllo simile a Roger, ma vengono introdotte al contempo delle mosse uniche. Law, invece, che ha fatto la sua prima apparizione in Tekken 3, oltre che nell'originale Tekken Tag Tournament, come al solito si caratterizza per uno schema di controllo basato sulle arti marziali. Prototype Jack, poi, è un prototipo creato per combattere sia Jack che la sua versione potenziata, Jack-2. Presenta delle animazioni meccaniche in stile robot e dà la sensazione di devastante potenza. Secondo Harada-san sarà uno dei personaggi maggiormente preferiti dai giocatori hardcore. Tiger Jackson torna, invece, da Tekken 3 (c'era anche nell'originale Tag Tournament), e presenta set di animazioni rinnovate. Anche in questo caso parliamo di un palette swap, stavolta del personaggio Eddy Gordo.

Lungi da me tediarvi con l'intera lista dei 50 e più personaggi di Tekken Tag Tournament 2, credo sia doveroso fare una veloce menzione anche di Panda, che non è semplicemente un palette swap ma presenta forme proprie, oltre che di Jun Kazama, che torna da Tekken 2; True Ogre, da Tekken 3; Jinpachi Mishima, da Tekken 5. Tutti questi personaggi avranno dei disegni rivisti appositamente per questo gioco, inseriti all'interno di un comparto grafico che beneficia di nuove tecniche di rendering che portano a un rinnovato livello di dettaglio e di realismo, soprattutto nelle animazioni.

Devil Kazuya, poi, tornerà come trasformazione in-game di Kazuya; mentre Unknown, come nell'originale Tekken Tag Tournament, sarà uno dei boss finali. Jaycee sarà un personaggio mascherato, che in realtà è l'alter ego di Julia Chang e ripresenta lo stile di combattimento Chinese Kenpo a cui si aggiungono le mosse di Lucha Libre.

Diversi personaggi, inoltre, parleranno nella loro lingua nativa. Lili, così, si esprimerà in francese, mentre Eddy Gordo e Christie Monteiro sfoggeranno il loro portoghese. Leo Kliesen parlerà in tedesco, mentre Miguel Caballero Rojo in spagnolo. Come noteranno i più attenti, rimangono delle inesattezze: ad esempio, Xiaoyu parla in giapponese nonostante sia cinese.

 
^