Port Royale 3 e la conquista dell'America

Port Royale 3 e la conquista dell'America

Una prima disamina del nuovo gestionale di Gaming Minds Studios che segue le orme di Patrician IV. Mercato, alleanze e battaglie navali sono alla base del gameplay, pensato per chi ama ragionare sulle contrattazioni e per chi vuole rivivere il fascino della conquista dell'America.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Considerazioni

Nel caso ci si imbatta in un'imbarcazione pirata o in un convoglio appartenente a una nazione con la quale si è in guerra, avviene un combattimento basato sulle statistiche. Dipende principalmente dal numero di cannoni che sono stati installati sulla nave e dal numero di marinai assegnati a ogni cannone. Ma, il giocatore, può comunque decidere di tralasciare questo tipo di combattimenti e di concentrarsi esclusivamente sui traffici.

Se il combattimento può essere affidato alla risoluzione automatica, il giocatore può altresì decidere di combattere in prima persona, all'interno di una componente di azione. Il giocatore controlla direttamente una delle tre navi a sua disposizione, stabilendo liberamente i movimenti in funzione di ciò che fa il nemico.

Port Royale 3 è un gestionale complesso, in cui il giocatore deve considerare diversi parametri sia sul commercio delle merci che su quello che succede nei porti, ma palesa qualche limite in termini di lentezza dell'azione e di staticitià. Visto che il numero di navi a disposizione è ridotto e regolato dalle risorse che arrivano dall'Europa, spesso portare a termine una missione richiede molto tempo (pensate a dover portare 300 barili di zucchero da una città all'altra quando la nave ne può caricare solo 10 per volta).

Inoltre, il giocatore non ha la sensazione di avere un mondo vivo intorno a lui, perché gli elementi gestiti dall'intelligenza artificiale si comportano sempre allo stesso modo. Non accadono eventi realmente imprevisti e le procedure commerciali proseguono stancamente e ripetitivamente. Il giocatore, inoltre, non può stabilire a priori il tipo di carico da spostare da una città all'altra, ma può solamente determinare le rotte commerciali, aspettare che la nave arrivi nel porto e solamente in quel momento decidere quale merce caricare e quale merce, tra quella presente in stiva, vendere. L'interfaccia di gioco palesa, dunque, qualche limite: avremmo preferito qualcosa di più simile ai giochi della serie Railroad Tycoon, dei quali Port Royale mutua comunque più di un elemento delle meccaniche di gioco.

C'è una buona componente multiplayer costruita su un'infrastruttura convincente. Si può giocare online e in LAN in modalità di gioco che prevedono la co-operazione tra quattro giocatori. Per ogni partita, il giocatore che la organizza può stabilire il livello di difficoltà, il tipo di produzione, l'anno in cui le vicende prendono avvio, il capitale a disposizione, i vascelli, e gli obiettivi finali.

Il resoconto che avete letto in questo articolo si riferisce alla versione PC del gioco, ma Port Royale 3 uscirà anche nei formati PlayStation 3 e Xbox 360, facendo perno sulla componente action. La versione PC però risulterà quella maggiormente ottimizzata sul piano tecnico e per quanto riguarda la profondità gestionale. Tutte e tre le versioni saranno in commercio il 31 agosto 2012 per effetto della distribuzione di Koch Media.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Goofy Goober29 Maggio 2012, 11:58 #1
attendo con interesse questo gioco.
AleK29 Maggio 2012, 17:09 #2
A me sembra che questo gioco focalizzi solo alcuni aspetti gia visti in titoli come anno 1404, lasciando l'evoluzione delle città alle routine di gestione dell'IA. Un pò scialbetto per chi è abituato a mangiare pane e gestionale.
tbs29 Maggio 2012, 18:43 #3
Lo sto tenendo d'occhi da un pò, avendo apprezzato molto port royale 1 e 2.
La mia paura è che, basandosi sul motore di patrician 4 (che ha semplificato patrician 3), finiscano per semplificare anche port royale 2.
Comunque i vascelli in 3d sono uno spettacolo. Se esce con koch media il prezzo dovrebbe essere già basso in partenza, credo.
tbs29 Maggio 2012, 18:46 #4
Originariamente inviato da: AleK
A me sembra che questo gioco focalizzi solo alcuni aspetti gia visti in titoli come anno 1404, lasciando l'evoluzione delle città alle routine di gestione dell'IA. Un pò scialbetto per chi è abituato a mangiare pane e gestionale.


Port royale 2 aveva elementi di gestione (costruzione di magazzini, attività etc.), anche se non al livello di un gestionale cittadino. Comunque il gioco è incentrato sul commercio: comprare a poco e vendere al più possibile.
Era possibile anche ottenere la patente di corsa, armare un veliero e saccheggiare le navi delle nazioni rivali. Grandissimo gioco: il migliore nel suo genere, imho.
Goofy Goober29 Maggio 2012, 18:50 #5
Originariamente inviato da: tbs
Lo sto tenendo d'occhi da un pò, avendo apprezzato molto port royale 1 e 2.
La mia paura è che, basandosi sul motore di patrician 4 (che ha semplificato patrician 3), finiscano per semplificare anche port royale 2.
Comunque i vascelli in 3d sono uno spettacolo. Se esce con koch media il prezzo dovrebbe essere già basso in partenza, credo.


a me non è piacuto molto il passaggio da Patrician III al IV.

l'unica cosa che dovevano semplificare era la gestione del gioco avanzato, quando si iniziavano ad avere tante navi, tante città con tante attività, Patrician III iniziava ad essere seriamente frustrante da giocare, ma nel IV han semplificato troppo l'insieme.

Sperem che con questo nuovo Port Royale migliorino il predecessore senza stravolgerlo troppo.

Già il fatto che esca su console mi fa preoccupare non poco.
tbs29 Maggio 2012, 19:37 #6
Originariamente inviato da: Goofy Goober
a me non è piacuto molto il passaggio da Patrician III al IV.

l'unica cosa che dovevano semplificare era la gestione del gioco avanzato, quando si iniziavano ad avere tante navi, tante città con tante attività, Patrician III iniziava ad essere seriamente frustrante da giocare, ma nel IV han semplificato troppo l'insieme.

Sperem che con questo nuovo Port Royale migliorino il predecessore senza stravolgerlo troppo.

Già il fatto che esca su console mi fa preoccupare non poco.


Quoto tutto.
Il fatto che esca per console è un pò preoccupante, in effetti
Comunque l'idea di avere un port royale, e relative battaglie, in 3d mi intriga troppo.
Goofy Goober29 Maggio 2012, 19:41 #7
l'unico ricordo in tempi recenti di un gioco così improntato sul gestionale-strategico che si è convertito alle console è di Civilization Revolution
E diciamocelo, di Civ aveva solo lo spirito di base, ma per il resto....

se fanno la stessa cosa con PR3, non lo compro.

a me giusto Civilization II su PSX piaceva quasi più di Civ II su PC, prima che uscissero le espansioni, ma erano altri tempi, i giochi per console non erano la completa semplificazione delle controparti PC come avviene oggi...
tbs29 Maggio 2012, 20:16 #8
Originariamente inviato da: Goofy Goober
l'unico ricordo in tempi recenti di un gioco così improntato sul gestionale-strategico che si è convertito alle console è di Civilization Revolution
E diciamocelo, di Civ aveva solo lo spirito di base, ma per il resto....

se fanno la stessa cosa con PR3, non lo compro.

a me giusto Civilization II su PSX piaceva quasi più di Civ II su PC, prima che uscissero le espansioni, ma erano altri tempi, i giochi per console non erano la completa semplificazione delle controparti PC come avviene oggi...


Quoto ancora.
Comunque se rimane come patrician 4 penso di prenderlo ugualmente. Alla fine l'ambientazione mi attira troppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^