Lollipop Chainsaw: chi salvera il Liceo dagli Zombi? Una Cheerleader, a ritmo di Rock'n'roll!

Lollipop Chainsaw: chi salvera il Liceo dagli Zombi? Una Cheerleader, a ritmo di Rock'n'roll!

Il demenziale Hack ‘n slash di Grasshopper promette di portare su schermo tanto divertimento, massacri coloratissimi e una protagonista avvenente e sbarazzina come raramente se ne è viste. Ecco le nostre prime impressioni dopo il contatto iniziale con il gioco avvenuto in occasione dell'evento di presentazione per l'Italia.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Apocalisse zombi - ancora!

Juliet Starling è la classica giovane pin-up che l’immaginario Usa ci ha sempre raccontato: alta, atletica, fisico mozzafiato, bionda ed elastica. Ovviamente è una cheerleader. E, nel sua high-school, è estremamente popolare. Il giocatore farà conoscenza con questa fanciulla dalle visibilissime doti, la mattina del suo 18esimo compleanno. Attraverso un’introduzione semplice, quanto ‘ammiccante’, ‘spieremo’ la dolce Juliet all’interno della propria cameretta. Mentre si prepara per andare scuola e per incontrare il suo fidanzato Nick.

Da subito, oltre a fornire generose pose accattivanti e a commentare la propria stanza con fare ingenuamente malizioso, la bella Juliet ci presenterà la propria famiglia, facendoci capire che non si tratta di un nucleo classico. Basterebbe il look: papà e mamma Stirling sembrano dei motociclisti mezzi sballati, pressi direttamente dagli anni ’50 – indossanti tutto quello che di eccessivo si potrebbe vestire -, mentre le due sorelline di Juliet sembrano a metà tra il punk polemico e l’emo aggressivo. Un quadretto, insomma, tutt’altro che tranquillizzante. ‘Aggravato’ dal fatto che – con splendida semplicità – la stessa protagonista accenni anche a un ‘segreto’ di famiglia, che desidera nessuno scopra mai. Ma non sarà così.

Persa nelle proprie narrazioni, Juliet si scopre in ritardo - come solo le belle ragazze possono permettersi di fare -, per cui si perde quanto sta avvenendo nella propria High-school: si perde un clamoroso assalto di zombi!

Il povero Nick invece, verrà coinvolto e colto di sorpresa: sognando la sua bella, infatti, sarà circondato da uno stuolo di ex-compagni infetti e, nonostante la resistenza, verrà contaminato a sua volta.

Per sua fortuna, però, la nostra Juliet, nel frattempo, avrà allegramente sgambettato, a bordo della propria bicicletta, e, giunta presso il ragazzo ferito, farà la cosa più naturale del mondo: estratta dal nulla un’enorme motosega, lo decapiterà, praticando anche un incantesimo, che salverà la vita al giovane. Per quanto ridotto solo a una testa parlante Nick sarà perfettamente cosciente e, avute poche e assurde spiegazioni da Juliet, la accompagnerà nella sua avventura contro la maledizione che si è abbattuta contro la scuola.

 
^