Recensione Prototype 2, un virus contagioso. Ma non è epidemia

Recensione Prototype 2, un virus contagioso. Ma non è epidemia

Quattordici mesi dopo la triste epopea di Alex Mercer – caratterizzata dalla contaminazione devastante di New York -, la ‘Grande Mela’ torna in quarantena. Il virus sviluppato da Gentech è di nuovo in circolo. Solo che questa volta è stato ribattezzato Virus Mercer, visto che la multinazionale scientifica – ancora una volta ‘protetta e controllata’ dalla milizia Blackwatch – ha addossato tutte le colpe della nuova epidemia, al “terrorista biologico”, protagonista del primo titolo della saga.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

P2 risulta essere piuttosto marcatamente un ‘more of the same’ rispetto al predecessore. Da cui prende quanto di buono offerto e di cui lima qualche difetto strutturale. Narrativamente ci si fatica ad appassionare.

La trama non è particolarmente articolata – ma è ben narrata – e certi passaggi paiono così assurdi da sospendere l’incredulità. Soprattutto, la sete di vendetta di Heller (così ben tratteggiata nella campagna pubblicitaria, sulle note di Hurt di Johnny Cash) viene presto dimenticata: il nostro ex militare, infatti, diviene presto un giustiziere ‘vuoto e piatto’. Che massacra nemici e civili senza battere ciglio. Nessun dubbio morale, nessuna lacrima per la famiglia perduta.

L’azione è il cuore di P2. E questa c’è in quantità assoluta e buona qualità. Lo strapotere del giocatore è elemento gradevole (visto che in ogni videogioco comandiamo ‘eroi’ tutt’altro che invincibili), anche se qualche accorgimento maggiore (soprattutto in termini di reattività del nemico), avrebbe reso l’esito degli scontri meno scontato. Però devastare orde di nemici ha un suo barbaro fascino.

Quello che frena maggiormente l’ultima fatica di Radical Entertainment è un’eccessiva linearità. Le missioni sono simili tra loro (e simili a quelle del primo capitolo della saga) e monocordi nell’attuazione. Gli sblocchi – per quanto ‘gasanti’ – non saranno mai determinanti: Heller è fortissimo da subito. Per cui il mordente cala presto.

In soldoni: Prototype 2 è un gioco piuttosto divertente, ma certamente non indimenticabile e un po’ troppo monotono.

Prototype 2 è attualmente disponibile nei formati PlayStation 3 e Xbox 360, mentre la versione PC arriverà il 30 luglio.

  • Articoli Correlati
  • Prototype 2: dal personaggio alla storia, ma sempre devastazione Prototype 2: dal personaggio alla storia, ma sempre devastazione Abbiamo giocato per circa un'ora al nuovo action catastrofico di Radical Entertainment, provando lo scenario iniziale e uno scenario nelle fasi avanzate del gioco. Ecco le nostre prime impressioni sul nuovo Prototype, insieme all'intervista a Dave Fracchia, Studio VP di Radical Entertainment.
4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire04 Maggio 2012, 16:43 #1
in pratica non è un capolavoro, ma è comunque un seguito decente
Sasuke@8104 Maggio 2012, 19:25 #2
io l'ho trovato molto bello, decisamente più maturo e bello del primo.
l'unico difetto è forse il livello di difficoltà davvero basso anche a folle se hai il protagonista potenziato al massimo.
cmq massima libertà di movimento, ottima storia e traduzione in italiano davvero fantastica, forse la migliore mai trovata in un videogioco.
la grafica è buona e ci sono centinaia di persone che si muovono, elicotteri, auto e mai uno scatto anche nelle scene più concitate (io ho giocato su 360), uno dei migliori action in circolazione, quasi a livello di batman
Dreammaker2105 Maggio 2012, 13:16 #3
More of the same?


Lo lascio sullo scaffale più che volentieri!
Hulk910305 Maggio 2012, 13:16 #4
Dopo aver giocato il primo, quando troverò questo secondo ad un prezzo basso per i miei principi lo prenderò sicuramente, sembra ben fatto, anche se molte cose le ho trovate identiche al primo, spero solo non sia un quasi copia incolla del primo per abilità e cose del genere.

Batman è Batman questo è semplicemente un action/adventure con qualche idea carina, io ho trovato le traduzioni di entrambi i Batman veramente impeccabili, secondo me le migliori di sempre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^