Uefa Euro 2012: Fifa verso l'Europeo di Polonia-Ucraina

Uefa Euro 2012: Fifa verso l'Europeo di Polonia-Ucraina

In occasione delle grandi competizioni calcistiche estive (Mondiali ed Europei), la produzione di merchandising e di materiale dedicato prolifica. Con risultati a metà strada tra l’utile e il pacchiano. E’ tradizione, poi, che ogni grande torneo per Nazionali di calcio, abbia il proprio videogioco ufficiale. E, negli ultimi anni, è stata Electronic Arts a ‘sobbarcarsi’ l’onere di realizzare questo ‘affare’.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Spedizione

A livello di modalità, oltre alle classiche amichevoli in locale e alla partecipazione – sempre in locale – al Campionato Europeo, si nota la clamorosa mancanza delle amichevoli online. In rete, infatti, sarà solo possibile prendere parte al Campionato europeo, giocando tre partite valide per il gruppo, quarti di finale, semifinale e finale. Esattamente secondo il modello vincente visto in Sud Africa 2010. Pertanto, però, non potremo sfidare degli amici attraverso l’invito! Mancanza clamorosa.

Spedizione, invece, sembra una modalità ‘da Fifa Street’. In cui creeremo una squadra capitanata dal nostro calciatore virtuale di Fifa 12 e completata randomicamente da atleti - decisamente deboli – ‘pescati’ dalla Cpu nelle Nazionali in gioco. A questo punto gireremo l’Europa, con lo scopo di battere tutte e 53 le sue Nazionali. Si partirà con le Far Oer poi, vittoria dopo vittoria, si costruiranno (letteralmente) delle strade con cui attraversare la mappa del continente, per recarsi a giocare contro le altre Nazionali.

La missione è sconfiggere ogni selezione tre volte. Al primo giro verremo omaggiati da una ‘terza scelta’ del team battuto, al secondo guadagneremo un panchinaro, al terzo il premio sarà un titolare. In più, nel ‘giro’ finale, sbloccheremo anche i pezzi di un grande mosaico che commemora gli Europei. Per ogni sconfitta, invece, si perderà l’ultima strada costruita. Ora, questa modalità è sicuramente impegnativa e longeva. Ma del tutto priva di senso simulativo. Affrontare le Nazionali con un team ‘misto’, ‘rubare’ i giocatori alle stesse… sembrano operazioni più adatte a Fifa Street. Limite notevole: la nostra ‘Nazionale’ da sogno non potrà essere utilizzata online.

Tornano poi i piacevoli scenari, attraverso cui saremo chiamati a giocare momenti topici delle qualificazioni a Euro 2012.

Oltre alle amichevoli online, mancano anche altri importanti dettagli e ci sono altri problemi. Per prima cosa, il gioco (ver. testata Xbox) tende con eccessiva frequenza a freezare completamente la console, durante il caricamento di una partita online. Poi, prima di giocare le partite in rete, potremo settare modulo e formazione. Ma c’è un bug legato alla panchina: per prima cosa, avremo a disposizione solo 7 giocatori (non 12, come avviene nel vero Europeo). In secondo luogo essa, per quanto editabile, non rispetterà le nostre scelte! E non ci sarà verso di cambiarla. Solitamente, così, avremo 2 portieri e un gruppo di difensori. Addio tatticismi.

Questione licenze: del tutto insufficienti. Solo 24 team su 53 (e nemmeno il 100% delle squadre qualificate!) hanno loghi e kit ufficiali. Rose e moduli, poi, per quanto Ea promette costanti aggiornamenti, sono assolutamente datati e dotati di numerazioni errate (Borriello e Antonelli in Nazionale?! Robben panchinaro e con il 14 nell’Olanda?!).

Infine, nessuna possibilità di giocarsi – nemmeno offline – le qualificazioni all’Europeo. E nessuna possibilità di giocare la competizione con una delle Nazionali non qualificate realmente al torneo.

 
^