Sleeping Dogs: action free roaming incontra Need for Speed

Sleeping Dogs: action free roaming incontra Need for Speed

Abbiamo giocato tre missioni del nuovo action free roaming sviluppato da United Front Games. Il gioco nasce dalle ceneri di True Crime e risulta valido in tanti aspetti, dall'esplorazione al modello di guida, più realistico rispetto ad altri giochi del genere.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Da vero crimine a cani che dormono

Sleeping Dogs è il nome che ha assunto il progetto precedentemente conosciuto come True Crime Hong Kong. Ci sono tanti cambiamenti rispetto alla tradizione della serie True Crime, un nuovo sviluppatore e un nuovo produttore, differenze a livello di gameplay e, soprattutto, come ambientazione. Anche se è un progetto che nasce dalle ceneri di un altro progetto, come vedremo, Sleeping Dogs appare subito in buona forma e pare essere in grado di dire la propria nel genere dei giochi d'azione free roaming in stile Grand Theft Auto.

Gli asset di Sleeping Dogs, quindi, inizialmente erano pensati per True Crime Hong Kong. Doveva trattarsi del terzo capitolo di True Crime nella forma di un reboot della serie, con un distacco netto rispetto al passato soprattutto per via dello scenario. Hong Kong, nei progetti, avrebbe dato un fascino tutto diverso a True Crime, configurandolo quasi come un gioco a parte rispetto alla tradizione di questa serie. Altra differenza avrebbe riguardato lo sviluppatore, non più Luxoflux, che ha creato True Crime, ma United Front Games, software house esperta in giochi di guida responsabile di ModNation Racers e che è formata da alcuni degli sviluppatori di EA Black Box che hanno lavorato sui precedenti giochi della serie Need for Speed.

Il precedente produttore del gioco, Activision, dopo aver chiuso Luxoflux nel febbraio del 2010, decide di cancellare definitivamente il progetto, mettendo sostanzialmente la parola fine alla serie True Crime. Activision evidentemente non ha ritenuto che la serie potesse continuare a rivaleggiare con gli altri competitor che ci sono in questo settore, e penso ai vari Grand Theft Auto, Mafia e Saints Row.

A questo punto è Square Enix che rileva i diritti sul gioco, lo lascia a United Front Games, ma affianca a questa software house Square Enix London Studios, lo studio che ha prodotto (non sviluppato) Batman Arkham Asylum e Just Cause 2. I diritti sul franchise True Crime, però, rimangono di proprietà di Activision, per cui Square Enix è costretta a cambiare il nome stesso del gioco e a rimuovere i riferimenti alla serie True Crime. Sleeping Dogs rimane ambientato a Hong Kong e ha una storia che riguarda la Triade, la società segreta che opera nel malaffare della metropoli asiatica.

True Crime era una serie di giochi free roaming nata nel 2003, che seguiva gli operativi della polizia nel loro sforzo di combattere il crimine. I due precedenti capitoli della serie erano ambientati negli Stati Uniti, precisamente a Los Angeles e New York, entrambe ricreate con tecnologia GPS e per questo molto fedeli alla realtà. Al di là della storia principale, True Crime genera casualmente delle missioni alternative che si concentrano sui crimini di strada.

Sleeping Dogs, invece, a differenza dei predecessori, non è pensato per avere una città così fedele rispetto alle originali: Hong Kong non è ricostruita quindi con tecnologia GPS ma, come vedremo, mantiene un grande fascino e un certo livello di accuratezza, che dà al giocatore la sensazione di essere sul posto.

United Front Games è stata fondata nel 2007 e ha sede a Vancouver, in Canada. È conosciuta per aver creato il gioco di guida arcade per PlayStation 3 ModNation Racers, che consente di giocare con grande immediatezza e di modificare e creare i circuiti. Come abbiamo visto, il team è formato da diversi reduci di EA Black Box, che hanno influenzato il modello di guida di Sleeping Dogs, oltre che da ex-impiegati di Rockstar Vancouver, Radical Entertainment e Volition.

In Sleeping Dogs i giocatori vestono i panni di Wei Shen, un poliziotto infiltrato incaricato di smantellare dall'interno una delle più pericolose organizzazioni criminali esistenti al mondo. Offrendo ai giocatori un' isola ricca di azione, ogni strada, ogni bancarella, ogni molo e ogni grattacielo possono essere teatro di intense sparatorie, gare adrenaliniche e brutali scontri basati sulle arti marziali.

 
^