The Witcher 2: è il momento di Xbox 360

The Witcher 2: è il momento di Xbox 360

In occasione di un press tour a Francoforte abbiamo avuto la possibilità di provare per la prima volta la versione Xbox 360 di The Witcher 2 Assassins of Kings e, quindi, di collaudare questo difficile porting di quello che rimane come uno dei giochi di ruolo più profondi sul mercato. All'interno trovate anche l'intervista a Marek Ziemak, level artist di CD Projekt (ndr: in riferimento alle immagini che trovate nel corso dell'articolo, quelle con la dicitura 'in-game screenshot' provengono dalla versione originale di The Witcher 2, quelle senza dicitura dalla EE).

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxThe WitcherMicrosoft
 

Intervista

Gamemag: Quali sono le difficoltà principali nell'adattare un gioco come The Witcher 2 all'hardware di Xbox 360?

Marek Ziemak: Credo che la principale difficoltà sia legata alla quantità di contenuti. The Witcher 2 è un gioco enorme e ci sono moltissime cose che succedono contemporaneamente sullo schermo. Pensate alla quantità di personaggi o di oggetti da gestire nello stesso momento: sono tutte cose che abbiamo dovuto ottimizzare per consentire al vecchio hardware della console di processarle in maniera adeguata. Ovviamente c'è una differenza in termini tecnici tra l'hardware di Xbox 360 e quello dei PC di oggi e quindi le limitazioni tecnologiche sono una sfida importante da affrontare. Ottimizzare e spingere oltre i limiti le capacità hardware, dunque, penso che siano state le sfide più ardue nello sviluppo di The Witcher 2 per Xbox 360.

Gamemag: A cosa dovranno rinunciare i giocatori su Xbox 360?

Marek Ziemak: Tutte le feature che ci sono nella versione PC di The Witcher 2 ci saranno anche su Xbox 360. Uno dei nostri principali obiettivi nello sviluppo era proprio quello di avere tutti i contenuti anche nella versione per console. Ovviamente, poi, ci sarà una risoluzione inferiore per texture o nel caso dell'immagine complessiva. Abbiamo dovuto cambiare o ottimizzare alcuni effetti in post-processing a pieno schermo, perché richiedevono troppa capacità computazionale. Ma i giocatori Xbox 360 non dovranno rinunciare alle caratteristiche strutturali. Su console The Witcher 2 non avrà la stessa grafica della versione PC, ma sarà comunque molto bello da vedere. Comunque il gameplay, i testi, i dialoghi, le quest, la varietà e la dimensione del mondo di gioco rimarranno invariati.

Gamemag: L'Enhanced Edition apporterà miglioramenti sul piano tecnico su PC?

Marek Ziemak: Ci siamo concentrati soprattutto nell'aggiungere nuovi contenuti, nuove animazioni e, ad esempio, per rendere più completa la parte finale. Sul piano della grafica ci saranno novità ma in termini di ottimizzazione, correzione di bug, affinamento del sistema di combattimento e animazioni.

Gamemag: Il finale di The Witcher 2 ha scontentato parte dei giocatori perché la storia non è completamente conclusa. Ci sarà un prosieguo di quella storia e quanto dovranno aspettare i giocatori per sapere come si concluderanno le vicende?

Marek Ziemak: Con la Enhanced Edition estendiamo il terzo atto, aggiungiamo nuovi contenuti e ci sarà anche un nuovo filmato finale. D'altra parte, sul piano di espandere ulteriormente il mondo di The Witcher, si tratta di prendere una decisione di tipo business e di pianificare il lavoro dopo aver completato lo sviluppo della versione Xbox 360, quindi si tratta di decidere se lavorare su The Witcher 3 o no. È possibile, e ce lo consente anche la storia visto che, ad esempio, non sono successe cose come la morte di Geralt o di altri personaggi determinanti. D'altronde, non abbiamo ancora preso una decisione sul seguito della serie. Abbiamo già detto che rilasceremo due nuovi giochi di ruolo tra il 2014 e il 2015 ma ancora non abbiamo deciso che tipo di progetti saranno e se riguarderanno la serie The Witcher o meno.

Gamemag: CD Projekt Red è molto attenta quando si parla di DRM. Siete ancora convinti della scelta di far uscire The Witcher 2 senza DRM? Stare dalla parte degli utenti è conveniente nel lungo periodo?

Marek Ziemak: Abbiamo costruito Gog sulla politica del DRM-free e continuiamo a essere molto contenti delle decisioni che abbiamo preso. Abbiamo un grande gruppo di fan che ama questo tipo di approccio e continua a comprare i giochi su Gog. Molti continuano a preferire fare acquisti su Gog piuttosto che scaricare i giochi senza DRM da qualche altra parte. Rilasciamo molti contenuti per espandere i giochi comprati su Gog per ringraziare i nostri fan. Quindi, in definitiva, penso che molti utenti scarichino il software illegalmente, ma la maggior parte dei giocatori comprano il software da servizi come Gog perché sanno che dopo l'acquisto ci saranno nuovi update, nuovi fix, nuove patch che migliorano ed espadono l'esperienza di gioco.

Gamemag: Avete detto che uno dei vostri prossimi giochi AAA+ sarà una proprietà intellettuale nuova. Che tipo di gioco dobbiamo aspettarci?

Marek Ziemak: Abbiamo molta esperienza all'interno del genere dei giochi di ruolo e quindi anche il nuovo progetto rientrerà in quest'area. Al momento non so quale tipo di informazioni possono essere confermate, perché ancora il progetto è sotto un processo di valutazione. Sicuramente espanderemo quello che abbiamo fatto finora e aggiungeremo nuovi elementi, ma al momento non posso realmente dare un commento più preciso.

Gamemag: Nei giorni scorsi è emersa la notizia che siete al lavoro sul nuovo motore grafico. Si chiamerà Red Engine 2? Quali saranno le caratteristiche principali?

Marek Ziemak: Non so se il prossimo passo della nuova tecnologia si chiamerà Red Engine 2, ma immagino che ci sia ancora molto da fare. Credo che si tratterà di un enorme cambiamento nella tecnologia. L'obiettivo sarà quello di consentire di creare i giochi in maniera più conveniente e con tempi di sviluppo ridotti. Inoltre abbiamo la necessità di espandere la nostra tecnologia sulle prossime piattaforme. Rendere lo sviluppo più elastico, agile e pronto per la prossima generazione per noi è fondamentale.

Gamemag: Cosa ti aspetti dalla prossima generazione di console? Cosa chiede CD Projekt in termini di specifiche hardware ai produttori di console?

Marek Ziemak: Vorremmo avere più memoria e un processore grafico più competitivo, perché abbiamo bisogno di avere a disposizione più capacità computazionale, come avviene sul PC. Abbiamo lavorato duramente per avere The Witcher 2 su console e, ovviamente, non è possibile raggiungere la qualità della grafica che si ha su PC. Di nuovo, siamo molto contenti dei risultati raggiunti con la versione Xbox 360, e nella nostra opinione è graficamente molto valido e probabilmente uno dei migliori rpg per Xbox 360 in quanto a grafica, ma se avessimo avuto le stesse specifiche del PC avremmo potuto fare molto meglio.
  • Articoli Correlati
  • Inferno magico dagli occhi di un witcher Inferno magico dagli occhi di un witcher Finalmente la recensione della versione definitiva di The Witcher 2 Assassins of Kings. La profondità della storia, la libertà decisionale lasciata al giocatore e il complesso incastro delle missioni fanno in modo che The Witcher 2 Assassins of Kings alzi la barra per il genere a cui appartiene, confermandosi sicuramente come il migliore esponente in assoluto.
14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fulvo08 Marzo 2012, 20:05 #1
spero che il gioco abbia successo pure sull'xbox.
Ma soprattutto spero che il successo non sposti troppo l'attezione di cdproject verso le console.
sayuki8409 Marzo 2012, 09:37 #2
OT - Comunque la versione su Steam è scandalosa, visto che da problemi a tantissima gente, e che dopo 2 settimane dall'acquisto e 4 download non riesco ancora ad avviarlo nonostante abbia provato di tutto...
chiuso - OT
fulvo09 Marzo 2012, 10:15 #3
prova a chiedere in forum nel 3d tecnico, magari qualcuno ti sa dare una mano.
io ho la versione gog ed è tutto ok
monzaparco09 Marzo 2012, 12:28 #4
uno degli RPG più belli a cui ho giocato!!
Spero i CD PROJECT non diventino troppo commerciali perchè in questo gioco la difficoltà era veramente ben calibrata!!!!!
m3talm0rph09 Marzo 2012, 16:47 #5
bellissimo!!!
simonk10 Marzo 2012, 12:04 #6
E sale ancora la mia stima per questo Studios, ora sono di 1000 punti fedeltà avanti a Crytek, DICE e compagnia bella... mi dispiace ammetterlo, ma sono gli UNICI che ormai fanno i porting DA pc e A console

Spero altri studios capiscano che le console ormai sono datate e che non è l'iPad la soluzione, ma il PC o meglio un insieme di componenti hardware altamente personalizzabili per prezzo e qualità.
Rinha11 Marzo 2012, 05:05 #7
Originariamente inviato da: simonk
Spero altri studios capiscano che le console ormai sono datate e che non è l'iPad la soluzione, ma il PC o meglio un insieme di componenti hardware altamente personalizzabili per prezzo e qualità.


Al di là di quelle che sono le speranze di ciascuno dire che "il Pc è la soluzione" è commercialmente una follia... Premesso che credo nell'articolo ci sia un errore è che i "440 mila dollari" siano in realtà milioni, vuole comunque dire che il mercato console fattura quasi 20 volte più di quello pc...

è una proporzione talmente imbarazzante che è chiaro che per una qualsiasi software house il successo passa innanzitutto attraverso gli "scatolotti"! D'altronde, se tu dovessi fare una scelta commerciale e scegliere una sola piattaforma sulla quale concentrarti, cosa faresti?!?!

Detto questo sono comunque convinto che The Witcher 2 su un plasma di ultima generazione da 50" faccia la sua porca figura, senza far rimpiangere la controparte pc...
simonk11 Marzo 2012, 13:25 #8
io ho già dovuto fare questa scelta e ho scelto il pc con i miei colleghi, poi faremo il porting console, ma sai quanto costa mantenere le licenze console e rilasciare patch?
Ci sono delle fee assurde, che con i publisher si risolvono grazie allo sponsor commerciale...

Comunque sia puoi campare anche con 22 milioni (20 volte meno di 440 milioni), l'importante è la qualità del prodotto e che gli sviluppatori non abbiano limiti nell'esprimere la propria passione... limiti che invece hanno con le console, ti parlo per esperienza personale
sertopica12 Marzo 2012, 12:32 #9
Originariamente inviato da: Rinha
Al di là di quelle che sono le speranze di ciascuno dire che "il Pc è la soluzione" è commercialmente una follia... Premesso che credo nell'articolo ci sia un errore è che i "440 mila dollari" siano in realtà milioni, vuole comunque dire che il mercato console fattura quasi 20 volte più di quello pc...

è una proporzione talmente imbarazzante che è chiaro che per una qualsiasi software house il successo passa innanzitutto attraverso gli "scatolotti"! D'altronde, se tu dovessi fare una scelta commerciale e scegliere una sola piattaforma sulla quale concentrarti, cosa faresti?!?!

Detto questo sono comunque convinto che The Witcher 2 su un plasma di ultima generazione da 50" faccia la sua porca figura, senza far rimpiangere la controparte pc...

Guardalo su un PC attaccato ad un plasma e ne riparliamo...
Rinha12 Marzo 2012, 13:19 #10
Originariamente inviato da: sertopica
Guardalo su un PC attaccato ad un plasma e ne riparliamo...


Sicuramente è qualcosa di spettacolare, per carità!

Certo che usare il mouse e la tastiera sul divano non è il massimo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^