La Caduta di Cybertron: Transformers personalizzabili

La Caduta di Cybertron: Transformers personalizzabili

Abbiamo assistito a una presentazione hands-off del nuovo capitolo di Transformers previsto per il prossimo autunno. Basato ancora su Unreal Engine 3 e Havok, La Caduta di Cybertron presenta una nuova modalità multiplayer competitiva e una campagna single player affrontabile dalla prospettiva dei Transformers più famosi.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Cybertron

High Moon Studios è la software house che ha ridato dignità al brand Transformers anche nel mondo dei videogiochi. Il primo capitolo della nuova serie affidato alla software house con sede a San Diego, infatti, è stato l'ottimo La Battaglia per Cybertron. Uscito nel 2010, questo gioco offriva una struttura di gioco competitiva che si iscriveva all'interno del genere degli action in terza persona. La telecamera veniva posta alle spalle del modello poligonale interpretato dal giocatore con la figura leggermente spostata sulla sinistra, esattamente come per Gears of War.

La Battaglia per Cybertron è quindi un valido shooter in terza persona, sostenuto oltretutto da un comparto tecnico all'avanguardia, basato su Unreal Engine 3. La tecnologia Epic gli conferiva un alto livello di spettacolarità, all'interno di un'avventura che riusciva a coinvolgere il giocatore.

Meno elogi si possono fare su Transformers 3 (conosciuto come Transformers Dark of the Moon oltreoceano). Il gioco da una parte non rinnovava il gameplay, dall'altra, per stessa ammissione di High Moon Studios, era ripetitivo e presentava una grafica non adatta al mondo Transformers. Inoltre, High Moon Studios, insieme al produttore Activision, rinunciavano alla piattaforma PC, su cui invece era presente il capitolo precedente.

Rendere ogni livello di gioco interessante, con un gameplay unico che possa esplicitare al meglio i poteri di ogni Trasformers, è l'obiettivo principale dello sviluppatore californiano con Trasformers La Caduta di Cybertron. Anche se si tratta di creare una campagna maggiormente lineare, il traguardo finale è avere un gioco dal ritmo intenso, che in ogni momento risulti spettacolare e godibile agli occhi dei giocatori.

La Caduta di Cybertron è dunque una sequenza di livelli di gioco affrontabili con Transformers diversi e quindi ottimizzato in modo che il giocatore possa usare al meglio le abilità del robottone che interpreta. Vedremo meglio come funziona la struttura, pensata da High Moon Studios anche per essere compatibile con la progressione nell'esperienza e nello sviluppo delle armi, che quindi saranno migliorabili.

High Moon Studios lavora sul nuovo gioco dal termine dei lavori sul precedente capitolo. Ha utilizzato nuovamente i middleware Unreal Engine 3 e Havok e, infatti, il nuovo capitolo della serie visivamente non si discosta di molto dai predecessori. La storia, invece, riprende da dove si era interrotta in Trasformers La Guerra per Cybertron, con gli Autobot che devono respingere l'ostilità dei Decepticon all'interno della guerra civile sul controllo del pianeta Cybertron.

 
^