Le battaglie 1 vs 1 di Fifa Street

Le battaglie 1 vs 1 di Fifa Street

Abbiamo giocato qualche partita con la versione preview di Fifa Street, lo spin-off di Fifa 12 più immediato e arcade, fortemente basato sui trick. All'interno dell'articolo trovate l'intervista a Colin MacRae, direttore delle comunicazioni di EA Canada.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

In campo

Ma prendiamo finalmente il gamepad e vediamo come funziona effettivamente Fifa Street. Ho giocato per un bel po' di tempo a Fifa Street 3 e, nonostante il gioco diventasse ripetitivo a lungo andare con pochi giocatori e un parco di possibili giocate troppo ristretto, trovo che le meccaniche di base fossero decisamente divertenti. Chiaramente Fifa Street di EA Canada deve rincorrere quel modello di gioco, adattando il più possibile la tecnologia di Fifa 12.

La prima cosa che noti appena inizia la partita è che il nuovo Fifa Street è molto più realistico rispetto al gioco precedente, con giocate sì esagerate ma comunque con un effetto di spettacolarizzazione decisamente meno accentuato. Il gioco è focalizzato sugli scontro uno contro uno, che riesce a ottenere alterando alcuni equilibri di gioco di Fifa 12, in modo che la sfida sia innanzitutto contro l'avversario piuttosto che contro tutta la squadra.

Inoltre, risultano decisamente evidenziate le caratteristiche di ciascun giocatore in campo. Ognuno di loro appartiene a una sorta di "classe": per cui un Chiellini sarà molto arcigno da superare, mentre Messi esageratamente veloce e difficile da controllare. Il fatto che si gioca solo in cinque, unitamente alle esagerazioni delle varie caratteristiche e alle nuove skill move, esalta dunque ancora di più le differenze tra un giocatore all'altro.

Giocando con le 'panna rules' si affrontano due team composti unicamente da due giocatori. Ho scelto la Roma, mentre il mio avversario è andato con la Juventus. A questo punto devi scegliere solo due atleti tra la rosa completa dei rispettivi team. Questa scelta è chiaramente fondamentale: io ho propeso per Lamela e Osvaldo e lui per Vucinic e Pirlo. Nonostante il mio avversario sia molto più abile di me in Fifa 12, ho vinto facilmente il match.

Lamela mi ha garantito un numero di trick enorme (fondamentali in questa modalità in cui si mettono i gol in banca, come spiegato prima) mentre Osvaldo è fortissimo in acrobazia. Si riesce, infatti, ad adottare uno schema di gioco tipico di Fifa Street: cross a mezza altezza e ogni tipo di acrobazia volante per mettere dentro la palla. L'immediatezza con la quale si riesce a compiere la giocata, insomma, ricorda molto da vicino Fifa Street 3.

Chiaramente poi il fulcro del gioco sono i trick. Bisogna intervenire sui due stick, orientandoli in maniera differente, per fare in modo che entri la mossa giusta e che il giocatore compia l'evoluzione desiderata. Le straordinarie animazioni di Fifa 12 fanno il resto, al punto che è possibile vedere praticamente qualsiasi tipo di movimento con le gambe: dall'effetto elastico che porta a far scomparire la palla per un istante a più tocchi in rapida successione che disorientano l'avversario, dal doppio colpo che fa alzare la palla sopra la testa dell'avversario al dribbiling sul muro che porta il giocatore addirittura a camminare sul muro per qualche istante.

Anche i difensori si muovono in maniera abbastanza realistica, sfruttando, come abbiamo visto, una sorta di tactical defending ridotto a un solo giocatore. Abbiamo notato però qualche incertezza nel comportamento dell'ultimo uomo, che a volte, in una serie di rimpalli, finisce stupidamente per mettere la palla dentro la propria porta.

Fifa Street è un valore aggiunto per i giocatori hardcore? Ovvero, ci sarà ulteriore profondità per coloro che hanno giocato tanto tempo a Fifa 12 e vogliono far valere la propria abilità? EA Canada dice che c'è molto spazio anche per loro, ma la prima impressione è che Fifa Street sia rivolto principalmente ai giocatori meno esperti di Fifa 12. Perché? Le varie mosse speciali entrano troppo facilmente e, anche senza esperienza, si ottengono giocate assurde, oltre che efficaci.

Inoltre, molto spesso sembra convenire badare al sodo piuttosto che perdersi nelle evoluzioni e, nonostante questo atteggiamento, si può vincere ugualmente, il che avvicina pericolosamente Fifa Street al fratello maggiore. EA Canada puntualizza comunque che in Fifa Street ci sono molte più azioni speciali per ciascun grande giocatore rispetto a quelle già presenti in Fifa 12.

Detto questo, e nonostante tutte le difficoltà di cui abbiamo parlato a proposito di adattamento della tecnologia, mi sembra di poter dire che EA Canada sia riuscita a catturare lo spirito del gioco originale. Alcune animazioni, certi tipi di giocate, alcune cose sopra le righe che avvengono sul campo di gioco, e una rinnovata profondità nelle skill move, insomma, riescono a trasmettere nuovamente l'adrenalina tipica di questa interessante sottoserie.

 
^