Le battaglie 1 vs 1 di Fifa Street

Le battaglie 1 vs 1 di Fifa Street

Abbiamo giocato qualche partita con la versione preview di Fifa Street, lo spin-off di Fifa 12 più immediato e arcade, fortemente basato sui trick. All'interno dell'articolo trovate l'intervista a Colin MacRae, direttore delle comunicazioni di EA Canada.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Modalità

Fifa Street offre quattro modalità di gioco principali. Il Quick Match consente di giocare con le regole di base: si ha la possibilità di usare i muri per fare rimbalzare la palla e si possono usare i trick per disorientare l'avversario. Le Panna rules invece prevedono di aumentare il numero di gol assegnati per ogni palla scagliata in rete in funzione dei trick che vengono fatti dal momento in cui inizia l'azione fino al momento in cui si deposita la palla in rete. Quindi, facendo trick si mettono in banca dei gol aggiuntivi, che vengono però assegnati definitivamente solamente se si mette la palla in rete.

Fifa Street, come si sarà capito, rischia di essere troppo simile a Fifa 12, e questo si traduce nel fatto che spesso è conveniente pensare al sodo e mettere la palla in porta, piuttosto che lasciarsi andare ai trick e rischiare quindi di perdere la palla. Una modalità come 'panna rules' intende quindi prima di tutto evitare che si ritorni al gioco di calcio simulativo, piuttosto che tremendamente arcade come vuole essere Fifa Street.

Fusbal, poi, è il classico calcetto. Ci sono delle linee di demarcazione ai lati del campo, se la palla le oltrepassa si procede alla normale rimessa laterale. Non c'è quindi la possibilità di usare il muro per fare trick. Last Man Standing è invece la modalità più arcade, pensata principalmente per strizzare l'occhio agli aspetti social e competitivo. Per ogni gol fatto, infatti, verrà sottratto un giocatore al team che segna, il che rende la partita sempre più difficile man mano che si segna. Vince, ovviamente, chi termina i giocatori per primo. Si rivela un sistema di gioco decisamente divertente, anche perché le condizioni del match cambiano continuamente. Infine, c'è l'opzione per i match personalizzati, in cui il giocatore può decidere la location, le regole di base e il tipo di square impiegabili.

Il gioco offre un alto livello di personalizzazione, oltre che per le 35 location presenti, anche per l'abbigliamento degli atleti. Potremo scegliere, ad esempio, se farli giocare in tuta piuttosto che con divise con colori differenti rispetto a quelli tradizionali o, in ultima analisi, con combinazioni dei vari tipi di abbigliamento.

 
^