NBA 2K12: gli stupefacenti miglioramenti di una serie eccelsa

NBA 2K12: gli stupefacenti miglioramenti di una serie eccelsa

Il prodotto di Visual Concepts non smette di stupire, specialmente in una stagione così difficile per gli appassionati di basket Usa. Si parte dalla già ottima base del capitolo precedente, ma quale sarà il punto di arrivo?

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Migliorare l’eccellenza espressa nel 2011 sembrava difficile. Invece Visual Concepts ce l’ha abbondantemente fatta. Le modalità di gioco sono state limate e ritoccate, con un notevole approfondimento ‘ruolisitico’ per la modalità ‘Il mio giocatore’. La rivisitazione della storia del basket lascia la carriera di Michael Jordan per incrociare tutte le maggiori stelle dell’Nba. E lo fa sfruttando una presentazione visiva da ‘brividi’, perfettamente in grado di calare l’utente nell’atmosfera dell’anno in cui si sta giocando (con la trasmissione in bianco e nero, le grafiche ‘d’epoca’ e così via…).

Magistrale anche l’evoluzione di simulazione e giocabilità. Tutto è più ricco, ma al contempo più intuitivo. La fiolosofia ‘generale’ è quella di premiare un approccio più spettacolare, più ‘alla Nba’. Ma riuscendo nel miracolo di non sbilanciare il gioco nemmeno di una virgola, mantenendo inalterata tutta la profondità tattica, la centralità degli schemi e la simulazione. Il comparto fisico è stato notevolmente migliorato, così come quello della animazioni (vero fulcro del miglioramento del gioco offensivo).

Nba 2k12, che va a migliorare l’eccellenza del prodotto confezionato nel 2011, è con buona probabilità il miglior titolo sportivo della stagione 2012.

  • Articoli Correlati
  • NBA 2K12, migliorare il meglio: si può! NBA 2K12, migliorare il meglio: si può! NBA 2K12 ha l'arduo compito di migliorare un titolo ricco, divertente e profondo. Dopo aver sbaragliato la concorrenza (Nba Live, chi?!), Visual Concepts deve riuscire a battere sé stessa.
6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
-Mariello-13 Gennaio 2012, 12:20 #1
Confermo, gioco strabiliante davvero. Riescono a migliorarsi anno dopo anno.
L'autore dell'articolo poteva accantonare la sua passione per i Blazers Anche se dispiace un pò per il ritiro prematuro di Brandon Roy......

Giocare in casa un quarto quarto, in rimonta, è un’esperienza davvero da brividi!


Amen
Cooperdale13 Gennaio 2012, 18:35 #2
Eh, gioco splendido. Magari esistesse un gioco di questa qualità in ambito calcistico...
Phantasy14 Gennaio 2012, 13:38 #3
ottimo gioco un po complicato a volte però
Grey 714 Gennaio 2012, 14:01 #4
necessita di molto allenamento questo è sicuro, ma questo gioco E' l'nba c'è poco da fare. Inoltre il supporto mod è incredibile, fatevi un giro nel thread ufficiale.
-Mariello-14 Gennaio 2012, 15:29 #5
Originariamente inviato da: Grey 7
necessita di molto allenamento questo è sicuro, ma questo gioco E' l'nba c'è poco da fare. Inoltre il supporto mod è incredibile, fatevi un giro nel thread ufficiale.


Già, il tutorial interno al gioco è fondamentale per chi non ha dimestichezza con la serie NBA 2k.
Anche la versione liscia senza mod per console non è male
manga8115 Gennaio 2012, 19:22 #6
lo voglio provare, il gioco sportivo più curato anno dopo anno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^