Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Seconda parte

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Seconda parte

Continuiamo il nostro percorso fra i titoli più attesi del 2012 con questa seconda e ultima parte. Analizziamo, tra gli altri, Aliens Colonial Marines, Grand Theft Auto V, The Last Guardian, Max Payne 3, Guild Wars 2 e Tomb Raider.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft Auto
 

Far Cry 3 (PC, PS3, 360)

Far Cry 3 è sviluppato ancora una volta da Ubisoft Montreal e presenta caratteristiche diverse dal precedente capitolo, deludente in molti aspetti, oltre che un nuovo protagonista, Jason Brody, un uomo solitario che si ritrova su una selvaggia isola tropicale.

Secondo le promesse fatte da Ubisoft (sebbene si sia visto ancora molto poco del nuovo Far Cry), il giocatore inciderà fortemente sulla storia attraverso le sue decisioni, che possono rendere i personaggi gestiti dall'IA alleati o avversari. Filo conduttore della storia è la pazzia che sta dietro un atto disumano come la conquista e il controllo di un'isola, e che è ben evidenzata dal comportamento del boss visto nella demo con cui il gioco è stato svelato allo scorso E3.

L'obiettivo del giocatore, dunque, sarà abbandonare l'arcipelago di isole sulle quali è stato imprigionato e fuggire dai suoi abitanti in preda alla follia. Come tradizione per la serie Far Cry, il giocatore ha molta libertà d'azione, potendo sempre scegliere se giocare in maniera tattica, e magari attaccare dalla distanza, o se gettarsi nella mischia e sparare all'impazzata. Anche le superfici d'acqua acquisiscono un senso rinnovato, visto che molto spesso costituiscono delle indispensabili vie di fuga dagli scontri più caotici.

Secondo Ubisoft Montreal, la mappa di gioco nella modalità a singolo giocatore sarà dieci volte più grande rispetto a quella del capitolo precedente, il che conferma la natura sandbox del gioco. Ci saranno nuove meccaniche di gioco stealth e mosse takedown che si abilitano se si colgono gli avversari impreparati.

Far Cry 3, come il gioco precedente, sarà costruito sul motore grafico Dunia, che si avvarrà di nuove tecnologie come la già citata gestione delle superfici.

 
^