Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Seconda parte

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Seconda parte

Continuiamo il nostro percorso fra i titoli più attesi del 2012 con questa seconda e ultima parte. Analizziamo, tra gli altri, Aliens Colonial Marines, Grand Theft Auto V, The Last Guardian, Max Payne 3, Guild Wars 2 e Tomb Raider.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft Auto
 

Tomb Raider (PC, PS3, 360)

Chi ha letto lo speciale sullo scorso E3 sa che sono già assolutamente innamorato del nuovo Tomb Raider. Il nuovo capitolo della famosa serie di giochi d'avventura è decisamente differente rispetto alla tradizione, principalmente perché imperniato soprattutto sulla cinematograficità, ricordando, per certi versi, Heavy Rain.

Si rivela, infatti, una cruenta storia di sopravvivenza in un mondo imprevedibile. Un'esperienza per certi versi decisamente guidata, e che forse presenterà un livello di sfida basso dal punto di vista dei giocatori hardcore, pensata per privilegiare l'aspetto emozionale e l'immedesimazione del giocatore.

Come è noto, si tratta delle origini della storia di Lara Croft, il tutto raccontato da una nuova prospettiva cruenta con tanto sangue ed elementi al limite. Dopo il disastro mostrato nel trailer cinematografico rilasciato in occasione dell'E3, Lara si ritrova su un'isola misteriosa vicino al Giappone. L'isola sembra presentare un inconveniente dopo l'altro: nulla è come sembra e il pericolo è costantemente dientro l'angolo, in agguato.

Come mostrato all'E3, le sequenze che evidenziano la sofferenza della protagonista si intervallano al gameplay vero e proprio. Molti dei movimenti di Lara sono autonomi visto che il personaggio, in modo da aumentare ancora una volta il coinvolgimento, muove freneticamente la testa e gli arti in cerca di qualche appiglio per fuggire dal pericolo incombente. Ci sono tanti momenti basati sui quick time events. Inoltre, bisogna sfruttare il motore fisico per risolvere alcuni degli enigmi, mentre la telecamera segue da vicino gli sforzi che fa Lara per sopravvivere.

Nel nuovo Tomb Raider ci sarà anche una componente free roaming, contestualizzata all'interno di grandi spazi aperti. Questi spazi verranno popolati da nuove missioni man mano che Lara acquisirà esperienza e quindi nuove abilità. Ad esempio, una volta ottenuta un'ascia da scalatori potrà raggiungere piattaforme più elevate e accedere così a nuove missioni. Un'idea molto interessante, ma gli sviluppatori devono fare in modo che il gioco non sia ripetitivo e che il giocatore non si ritrovi a giocare continuamente negli stessi scenari. Inoltre, c'è un campo base in cui si possono configurare le abilità di sopravvivenza della protagonista, accedere alla sezione fast travel per trasportarsi da una zona già visitata all'altra e la sezione per modellare nuovi oggetti.

Lo scenario è più difficilmente decifrabile rispetto al passato, anche perché maggiormente realistico. Non si può capire immediatamente se un salto andrà a buon fine o meno. Ci sono, inoltre, tanti elementi di paura, visto che si verificano eventi improvvisi che mettono a repentaglio la salute della protagonista.

Il nuovo progetto su Tomb Raider è diretto da Darrell Gallagher e sviluppato da Crystal Dynamics su tecnologia proprietaria Crystal Engine. Le animazioni di Lara sono realizzate con tecniche avanzate di performance capture, con un sistema che costituisce un'evoluzione rispetto a quelli usati con i precedenti capitoli della serie.

Tomb Raider si è rivelato un progetto decisamente interessante, probabilmente tra i più originali di tutto l'E3. È un'esperienza guidata che, sebbene possa essere criticata sul piano della sfida, sarà sicuramente apprezzata da chi preferisce l'aspetto emozionale e artistico. Crystal Dynamics è riuscita a dare dettaglio agli elementi più importanti della scena, ottenendo una grafica assolutamente godibile, che evidenzia molto bene l'aspetto cruento del gioco.

  • Articoli Correlati
  • Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Prima parte Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Prima parte I titoli più importanti dell'anno appena entrato. Le caratteristiche, i dettagli tecnici e le aspettative sui 32 videogiochi più promettenti tra quelli che saranno rilasciati nel 2012. Si parla, tra gli altri, di BioShock Infinite, Diablo III, Hitman Absolution, Syndicate, Mass Effect 3, Prey 2, Risen 2, Halo 4.
38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bobby1009 Gennaio 2012, 14:52 #1
Caspita che annata!
Ricapitolando quelli che prenderò:
Bioshock infinite,Prey2,Hitman,Gta V,Max Payne 3,Metro Last Night, Far Cry 3,Tomb Raider.

Non mi era mai capitato tanti titoli in un anno.
redeagle09 Gennaio 2012, 15:33 #2
Io vado di GTA V primo su tutti, poi Bioshock, Max 3 e Metal Gear.
ndrmcchtt49109 Gennaio 2012, 15:45 #3
Non c'è UN gioco che mi interessa, chissà come mai...[SPOILER] [/SPOILER]
bobby1009 Gennaio 2012, 15:48 #4
Originariamente inviato da: ndrmcchtt491
Non c'è UN gioco che mi interessa, chissà come mai...[SPOILER] [/SPOILER]


minghia
Io stavo notando che faccio/facciamo sempre i stessi giochi alla fine..Non c'è una novità
predator8709 Gennaio 2012, 16:08 #5
Ricapitolando quelli che prenderò:
NESSUNO!!!!!
Domenik7309 Gennaio 2012, 16:13 #6
Ricordo l'anno in cui acquistai 2 giochi: Diablo e Tomb Raider (usciti + o meno nello stesso periodo).... bei tempi...
Quest'anno potrei replicare (Diablo 3 è un acquisto a occhi bendati, Tomb Raider solo se si dimostrerà all'altezza)
mirkonorroz09 Gennaio 2012, 17:25 #7
Mah, io Tomb Raider penso che lo guardero' sul tubo.

Tra l'altro il discorso sulle emozioni e' particolarmente soggettivo, in quanto a me emoziona molto piu' l'atmosfera accompagnata dalla sobrieta' del protagonista, che fa si' che le emozioni siano piu' autenticamente mie, che non "subire"/assistere a quelle fabbricate ed esplicitate dal protagonista. Almeno nei videogiochi: nei film capisco che non puo' essere altrimenti, per questo come detto anche nell'articolo questo titolo sembra piu' movie-oriented.
Mi dispiace solo perche' magari le parti dove non ci sono i quick time events (che odio, e non mi piacevano nemmeno negli altri TR), saranno anche interessanti. A dirla tutta a me non piace, in generale, il cambiamento di gameplay all'interno dello stesso gioco, ma questa e' un'altra storia.
Rinha09 Gennaio 2012, 17:51 #8
Purtroppo non ho una Ps3 ma se The Last Guardian sarà bello la metà di Ico sarà il gioco dell'anno 2012!
gildo8809 Gennaio 2012, 18:01 #9
Tomb raider non mi dice completamente nulla, credo che non avrà un briciolo dei vecchi gloriosi capitoli e sarà tutto uno spara spara, e premi qualche pulsante ogni tanto.
Degli altri titolo di questa seconda parte, mi fa piacere rivedere il caro Max Payne, che dopo aver visto il video, che illustrava le meccaniche di gioco, ha resuscitato in me le aspettative, che prima erano sotto zero verso qusto titolo. Il resto dei titoli di questa seconda parte non mi convincono molto.
Degni di nota, sotto l'aspetto tecnico, Metro LL, e Far cry 3, che però il primo non mi è mai piaciuto come gioco, mentre il secondo è un'incognita. Detto questo credo che, Metro LL possa anche essere graficamente migliore di Bf3.
Alekz09 Gennaio 2012, 18:01 #10
Risen 2, ME3, Fall of the Samurai e mi aspetto che vengano annunciati Fallout 4 e qualche espansione di skyrim

Sperando che prima o poi esca Half-life (ep?) 3

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^