Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Prima parte

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2012 - Prima parte

I titoli più importanti dell'anno appena entrato. Le caratteristiche, i dettagli tecnici e le aspettative sui 32 videogiochi più promettenti tra quelli che saranno rilasciati nel 2012. Si parla, tra gli altri, di BioShock Infinite, Diablo III, Hitman Absolution, Syndicate, Mass Effect 3, Prey 2, Risen 2, Halo 4.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Diablo
 

Borderlands 2 (PC, PS3, 360)

Borderlands 2 è un potenziamento del precedente shooter cooperativo che migliora il gioco che l'ha preceduto negli elementi cardine come grafica, intelligenza artificiale, armi.

Il primo Borderlands è stato uno dei giochi più interessanti degli ultimi anni in fatto di gioco multiplayer, principalmente per la solida componente co-op strutturata in classi, che ha consentito di giocare in co-op in maniera immediata e con un alto livello di coinvolgimento principalmente su PC, ma anche sulle console. Non era esente da limiti, però, riguardanti principalmente l'intelligenza artificiale e i veicoli, due componenti che riceveranno miglioramenti significativi in Borderlands 2.

Il protagonista deve ricongiungersi con i suoi amici e servirsi del loro aiuto per proseguire nella sua avventura. I quattro protagonisti di Borderlands 2 sono diversi rispetto a quelli del gioco precedente, e devono abbattere il supercattivo Handsome Jack.

Il classico stile visivo, impreziosito da tanta ironia, del predecessore è rimasto immutato in questo seguito. Un momento demenziale, inoltre, scaturisce dal fatto che si può tirare l'arma contro il nemico stesso, operazione che consente di sottrarre a quest'ultimo qualche punto vitale. Adesso l'IA interagisce quando viene attaccata: scappa, cerca di schivare i colpi inferti, corre alla ricerca di coperture, salta sui muri. Il comportamento di ogni nemico gestito dall'IA cambia, insomma, da partita a partita.

La guida, inoltre, è molto più diverte e realistica, grazie al fatto che lo sviluppatore Gearbox Software ha interamente rivisto il sistema di gestione delle sospensioni dei mezzi. I veicoli, adesso, interagiscono meglio con il mondo di gioco.

Tra le abilità abbiamo intravisto la possibilità di imbracciare due armi insieme, di aumentare il rate di fuoco man mano che si uccidono nemici, di ridurre gli effetti degli acidi, di incrementare la dimensione dei caricatori. Come al solito, è poi fondamentale la collaborazione con gli altri membri del team, al massimo quattro, che disponendo di altri tipi di abilità possono essere validissimi nel supporto. Si può giocare con altri tre amici con sistema drop in drop out, che consente di entrare in qualsiasi momento a partita in corso.

I combattimenti, come nel predecessore, sono basati sulla possibilità di effettuare colpi critici, dipendente dall'arma con cui si combatte e dalla parte del corpo dei nemici attaccata. Le quest sono adesso maggiormente dinamiche che nel predecessore: ad esempio può capitare di non trovare un bersaglio nel punto designato, ma di doverlo rincorrere per la mappa di gioco.

 
^