Videogiochi: il meglio del mobile negli ultimi mesi

Videogiochi: il meglio del mobile negli ultimi mesi

Quindici fra i titoli più interessanti degli ultimi mesi in ambito mobile. All'interno, tra gli altri, trovate Contre Jour, Tiny Tower, Race of Champions, Scribblenauts, Batman e Grand Theft Auto.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft Auto
 

Shadowgun

Shadowgun è uno sparatutto in terza persona sviluppato da Madfinger su tecnologia Unity. Si tratta di uno dei giochi più avanzati graficamente in ambito mobile, capace di sfruttare l'architettura degli ultimi chip Tegra. Con Tegra 3, inoltre, si avrà un ulteriore strato di accuratezza, con la riproduzione fedele della distruzione.

Shadowgun

Il giocatore impersona John Slade, un brutale combattente dotato di un poderoso minigun che deve trovare uno scienziato folle. La storia riguarda intrighi fra le megacorporazioni, ma non è certo l'elemento su cui punta Madfinger, perché aggiunge ben poco rispetto ad altre trame che abbiamo visto in giochi simili.

Molti lo hanno definito come un clone di Gears of War per mobile, ma in realtà i punti di contatto tra i due giochi non sono così tanti. È vero che si tratta di uno shooter in terza persona in cui si devono usare le coperture, ma in Shadowgun non c'è una squadra di supporto. Il giocatore, quindi, deve fare tutto da solo, e questo riduce un po' la confusione e la concitazione che invece ci sono nello shooter per sistema domestico.

Slade può combattere con armi classiche per il genere degli shooter come shotgun, SMG, lanciamissili e lanciagranate. Quanto ai movimenti, il personaggio si copre automaticamente sfruttando gli ostacoli presenti sulla mappa nel momento in cui il giocatore lo conduce vicino ad essi. Una volta coperti, basta premere sul bersaglio da colpire per iniziare a spare contro di esso: il giocatore deve scandire ogni singolo colpo.

Shadowgun

L'intelligenza artificiale del nemico non è particolarmente avanzata. Gli altri soldati, infatti, si spostano da copertura in copertura, ma non si muovono molto e una volta raggiunta la posizione tendono a rimanere fermi. Ci sono anche dei mini-game, che consentono di spezzare il ritmo delle sparatorie. In definitiva, Shadowgun è un acquisto consigliato a coloro che apprezzano la grafica e il realismo delle ambientazioni, anche se sul piano del gameplay non è così originale e variegato come altri titoli presenti in questa rassegna.

 
^