Videogiochi: il meglio del mobile negli ultimi mesi

Videogiochi: il meglio del mobile negli ultimi mesi

Quindici fra i titoli più interessanti degli ultimi mesi in ambito mobile. All'interno, tra gli altri, trovate Contre Jour, Tiny Tower, Race of Champions, Scribblenauts, Batman e Grand Theft Auto.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft Auto
 

Race of Champions

È il gioco ufficiale di questo famoso evento motoristico che si tiene alla fine di ogni stagione agonistica, con alcuni tra i migliori piloti del mondo di rally e delle gare in circuito. Offre un'ottima grafica e uno stile di guida aggressivo e accurato, a metà strada tra arcade e simulazione. Il gioco è sviluppato da Invictus ed è disponibile sia nel formato iOS che in quello Android.

Race of Champions

Come nell'evento originale, due piloti si sfidano all'interno di due circuiti interconnessi, divisi da recinzioni. Anche se c'è una continunità tra la linea dei due piloti, a causa del fatto che partono da punti diversi della pista, non possono mai incontrarsi e avere collisioni. Vince chiaramente chi termina i due giri previsti nel minor tempo. A causa della tortuosità del tracciato, e della costante presenza delle recinzioni, nel RoC non si raggiungono mai velocità molto elevate (è difficile arrivare ai 100 kmh), e invece bisogna sempre stare attenti a controllare il veicolo nella maniera adeguata.

Il modello di guida è convincente, visto che il giocatore sente la potenza del veicolo. Si gira inclinando il disposisito e si accelera premendo sulla parte sinistra del display, mentre se si preme nella parte destra si agisce sul freno. È molto gratificante la sensazione di esubero di potenza quando si insiste sull'acceleratore mentre la macchina è in curva, anche se ovviamente il sistema di controllo digitale impedisce di parzializzare e avere le sensazioni dei giochi per sistema domestico.

Invictus ha raggiunto un ottimo livello anche sul piano della fisica, visto che le collisioni sono realistiche ed è realistico il comportamento dei pneumatici quando si sale su un cordolo. Difficilmente su dispositivo portatile è stato raggiunto questo livello di accuratezza in fatto di fisica. Tuttavia, non c'è un sistema di gestione dei danni, per cui le vetture non sono sottoposte a distruzione anche se le collisioni con le recinzioni sono frequenti.

Race of Champions

RoC offre tre modalità di gioco: time trial, in cui si possono provare i circuiti e le auto; campionato, ovvero la classica carriera single player; duel, sfide online testa a testa. Purtroppo il numero di vetture presenti non è elevato: si può correre su una sorta di dune buggy, su un'auto a ruote scoperte e su vetture stradali Volkswagen e Skoda. Ciascuna di esse, però, trasmette sensazioni differenti, con le vetture a ruote scoperte che si rivelano estremamente nervose ed efficaci nell'inserimento in curva, in opposizione alla maggiore staticità e resistenza alla frenata delle auto tradizionali.

 
^