Videogiochi: il meglio del mobile negli ultimi mesi

Videogiochi: il meglio del mobile negli ultimi mesi

Quindici fra i titoli più interessanti degli ultimi mesi in ambito mobile. All'interno, tra gli altri, trovate Contre Jour, Tiny Tower, Race of Champions, Scribblenauts, Batman e Grand Theft Auto.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft Auto
 

Tiny Tower

Premiato da Apple come miglior gioco dell'anno nella versione americana del programma iTunes Rewind 2011, Tiny Tower è un simpatico gestionale, per certi versi geniale, che ricorda alcuni videogiochi degli anni '90. Il giocatore deve costruire un palazzo configurando ciascuno dei piani a seconda delle esigenze dei bitizen, i simpatici cittadini ('citizen' in inglese) che nel gioco appaiono in forma estremamente stilizzata, evidenziando proprio i bit di cui sono formati.

Tiny Tower

Ma l'intera grafica di Tiny Tower è decisamente carismatica: proprio lo scarso livello di dettaglio riporta alla mente i giochi di una volta, conferendo un aspetto per certi versi originale a questo gioco sviluppato da NimbleBit per i dispositivi iOS e Android. Nonostante le regole di gioco siano abbastanza complesse, Tiny Tower è un prodotto estremamente immediato, basato sul successo commerciale dei negozi presenti nel palazzo, che continuano ad andare avanti anche se ci si allontana dal dispositivo.

L'idea di base è che all'interno del nostro palazzo arriva della gente a intervalli regolari. Il giocatore deve fare salire le persone sull'ascensore e portarle al piano in cui desiderano andare. Per ogni piano si può costruire una struttura commerciale come lo può essere un negozio di videonoleggio, un coffee bar, una sala da te o un negozio di fumetti. In alcuni piani si possono collocare anche degli appartamenti: le persone che affittano una stanza possono essere assunte nei negozi presenti nel palazzo.

Per ogni negozio, poi, il giocatore deve assicurarsi che ci sia la merce necessaria per soddisfare la domanda dei nuovi clienti. Inoltre, nello stesso negozio possono essere vendute merci diverse: ad esempio nel videonoleggio si trovamo film ma anche le console per i videogiochi. I negozi hanno bisogno di personale, per un massimo di tre impiegati. Più le persone sono contente di lavorare in quel negozio, determinato in base al carattere di ciascuno di loro, e maggiore sarà la velocità con cui vengono approvvigionate le merci da vendere.

Tiny Tower

L'obiettivo del giocatore è quindi quello di creare un business competitivo, in dipendenza dalla felicità dei bitizen e dalle vendite oltre che ovviamente dai costi di mantenimento, per erigere nuovi piani nel palazzo e collocarvi altre residenze o altri negozi. Oltre ai soldi per acquistare nuove componenti bisogna spendere i punti "towerbux", che velocizzano alcune operazioni e sono fondamentali per costruire certe strutture. I "bux" possono essere comprati con valuta reale, il che consente ai giocatori di espandere più velocemente il loro palazzo.

 
^