Ridge Racer Unbounded: di nuovo distruzione e guida arcade

Ridge Racer Unbounded: di nuovo distruzione e guida arcade

Namco Bandai ha consentito alla stampa videoludica italiana di provare l'ultima build di Ridge Racer Unbounded, il nuovo capitolo della popolare serie di giochi di guida arcade che, però, stravolge alcune delle meccaniche consolidate di Ridge Racer. All'interno l'intervista con Joonas Laasko di Bugbear Entertainment. L'uscita è prevista per il 2 marzo 2012.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Intervista

In occasione dell'evento di presentazione per l'Italia di Ridge Racer Unbounded abbiamo avuto modo di intervistare Joonas Laasko, produttore associato di Bugbear Entertainment. Ecco cosa ci ha detto.

Gamemag: Ridge Racer Unbounded è un gioco decisamente diverso dai precedenti capitoli della serie. Riuscirà ad attirare i fan di Ridge Racer?

Joonas Laasko: Realisticamente, i giocatori affezionati al classico stile di gioco di Ridge Racer potranno rimanere spiazziati. Ma noi abbiamo sempre detto che questo è un gioco differente. Lo spirito di base rimane sempre quello: si tratta di giochi di guida arcade estremamente semplici, ma nel nostro gioco c'è la distruzione e ai giocatori è richiesto di affrontare le gare in maniera aggressiva. Insomma, ci sono tanti punti di discontinuità.

Gamemag: State seguendo le reazioni dei fan in seguito all'annuncio e alla presentazione del nuovo Ridge Racer?

Joonas Laasko: Stiamo prestando molta attenzione alle reazioni dei fan. Dopo gli annunci delle varie caratteristiche di gioco di Ridge Racer Unbounded diamo sempre un'occhiata alle reazioni sui forum. Onestamente, in certi casi la reazione è stata negativa, ma noi siamo convinti di aver creato un buon gioco, che attirerà gli appassionati della guida arcade. Ritengo che in molti casi le reazioni negative siano inevitabili, soprattutto quando abbandoni alcuni elementi hardcore che appartenevano al passato della serie, come è avvenuto con Unbounded. Siamo stati molto attenti a comunicare che si tratta di un gioco differente, ma questo non vuol dire che non ci siano elementi interessanti, anzi.

Gamemag: Com'è lavorare con i programmatori e i producer giapponesi? Come funziona esattamente il vostro rapporto?

Joonas Laasko: Non avevo lavorato prima con produttori o sviluppatori giapponesi. Tutto è molto più difficile, soprattutto perché la comunicazione è più complicata. Loro non parlano l'inglese e noi non conosciamo il giapponese. Ma ci sono anche molti elementi positivi: loro ci hanno detto chiaramente quali erano gli obiettivi da raggiungere, hanno giocato molto con Ridge Racer Unbounded e ci hanno dato molti suggerimenti interessanti. Per i produttori giapponesi di Namco Bandai è molto importante il lato artistico e il design sia delle vetture che degli scenari. Per esempio, più volte si sono soffermati sull'artisticità dei raggi solari che ci sono, per esempio, negli scenari pomeridiani. Ci hanno dato parecchi suggerimenti anche sulle texture, che devono essere estremamente dettagliate e realistiche. In alcuni casi ci sono opinioni differenti, ma il traguardo finale che intendevano raggiungere era lo stesso che avevamo noi. Credo che questa collaborazione sia stata proficua e che il gusto orientale e quello occidentale siano entrambi presenti all'interno del gioco.

Gamemag: Il motore fisico di Ridge Racer Unbounded è realizzato da Bugbear o sfrutta tecnologie di terze parti?

Joonas Laasko: La fisica è completamente realizzata all'interno di Bugbear. La tecnologia è pensata per gestire gare automobilistiche estremamente veloci e per gestire la distruzione degli elementi ad alta velocità.

Gamemag: Cosa offre Ridge Racer Unbounded rispetto a giochi come Split/Second Velocity o Blur?

Joonas Laasko: Questi due giochi hanno ricevuto ottime valutazioni, ma non hanno raggiunto l'audience sperata. La nostra missione è quindi quella di evolvere un racing arcade semplice nella direzione che possa attirare più giocatori possibile. Abbiamo quindi pensato di introdurre delle feature inedite e corpose, tra queste l'editor di tracciati sarà particolarmente gradito da molti giocatori.

Gamemag: In termini di vendite, i due giochi che prima ho citato non sono andati bene. La cosa vi preoccupa?

Joonas Laasko: Si in realtà mi preoccupa. Sono due giochi simili nell'impostazione di base a Ridge Racer Unbounded, ma per altri versi sono differenti. Avremmo potuto pensare di inserire una storia o personaggi profondi, ma non pensiamo che siano questi gli elementi che stanno aspettando gli appassionati di giochi di guida arcade. Invece, puntiamo molto sul city creator e riteniamo che possa dare personalità al nostro gioco e possa essere particolarmente apprezzato dai giocatori.

Gamemag: Nella componente multiplayer troveremo le stesse modalità di gioco del single player e le stesse regole?

Joonas Laasko: Non completamente. Ad esempio, ci saranno le "domination race" che ci sono anche nella campagna single player, ma alcune meccaniche funzioneranno in maniera leggermente differente. Nel multiplayer, ad esempio, sarà ancora più importante la strategia: Ridge Racer Unbounded non è semplicemente un gioco di guida, anzi in certi casi si possono avere più vantaggi se si sfruttano gli scenari e si cerca di annientare il nemico. Al di là di questo, stiamo lavorando a nuove modalità multiplayer basate sui team, ma di questo non potrei ancora parlarti...

Gamemag: La versione PC offrirà dei contenuti più avanzati rispetto alle versioni console?

Joonas Laasko: Su PC ci sarà ovviamente il supporto per l'alta risoluzione e le texture saranno migliori, ma al di là di questo l'esperienza di gioco sarà uguale su tutti i formati. Su PC ci saranno anche diverse opzioni di controllo al di là del joypad, ma per il resto non ci saranno differenze.

Gamemag: Sarà possibile giocare con il volante?

Joonas Laasko: Al momento non sono sicuro su questo tipo di supporto. So per certo che si potrà giocare con il volante wireless di Microsoft nel caso di Xbox 360, che è stato rilasciato per Forza 4. Ma al momento non sono stati definiti altri tipi di compatibilità con altri volanti.

Gamemag: Ridge Racer Unbounded sfrutterà le nuove caratteristiche di interfacciamento di PlayStation Vita?

Joonas Laasko: Sicuramente lo farà, ma non posso parlarti di questa versione del gioco perché non viene sviluppata negli studi di Bugbear. Se ne sta occupando Namco Bandai con i suoi studi interni.
8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iorfader20 Dicembre 2011, 10:25 #1
questo gioco è consigliato per chi vuole divertirsi in split screen con amici? è un vero arcade? però non mi piace molto il lato distruzione totale , esiste un gioco totalmente arcade e divertente di auto?
firestorm9020 Dicembre 2011, 12:56 #2
Mille volte meglio questo che il "Merd"Out 3 uscito pochi giorni fa
Jaguar64bit20 Dicembre 2011, 23:23 #3
Sembra ben fatto , poi è programmato dai Bugbear quasi una garanzia di qualità.
Da amante dei Ridge Racer classici della Namco non sono esaltato , ma sapendo delle bravura di questi programmatori un Ridge Racer "fuori dagli schemi" non mi dispiace.
giovanbattista21 Dicembre 2011, 03:06 #4
Questo lo provo, se posso, non ricordo hanno nominato ildemo?

Scontri & macelli ipermega_galattici .........in previsione bagarre.
T1921 Dicembre 2011, 11:18 #5
sinceramente sono un po' stufo di giochi del genere,sempre la solita solfa
gildo8821 Dicembre 2011, 15:27 #6
Interessante, sicuramente è da tenere d'occhio. Spero che non finisca come Nfs the run...
-Maxx-21 Dicembre 2011, 16:36 #7
Originariamente inviato da: gildo88
Interessante, sicuramente è da tenere d'occhio. Spero che non finisca come Nfs the run...


Per fare peggio di The Run ce ne vuole di impegno
Jaguar64bit21 Dicembre 2011, 22:23 #8
Originariamente inviato da: gildo88
Interessante, sicuramente è da tenere d'occhio. Spero che non finisca come Nfs the run...



Sarà un buon gioco arcade , di quelli fracassoni ma con una fisica godibile e sensata , con auto completamente distruttibili fino all'ultima vite.In più venendo da Flatout Ultimate Carnage , vi posso predire che le corse non risulteranno per nulla banali , insomma in una parola questo RRU sarà un gioco divertente e con una buona longevità.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^