Ridge Racer Unbounded: di nuovo distruzione e guida arcade

Ridge Racer Unbounded: di nuovo distruzione e guida arcade

Namco Bandai ha consentito alla stampa videoludica italiana di provare l'ultima build di Ridge Racer Unbounded, il nuovo capitolo della popolare serie di giochi di guida arcade che, però, stravolge alcune delle meccaniche consolidate di Ridge Racer. All'interno l'intervista con Joonas Laasko di Bugbear Entertainment. L'uscita è prevista per il 2 marzo 2012.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Create cities

Se i giocatori PC hanno un'esperienza completa di editing dei circuiti su cui è poi possibile gareggiare grazie ai giochi della serie TrackMania, su console questa modalità non è diffusamente presente (a meno di pensare a prodotti estremamente stilizzati come ModNation Racers per PS3). Pertanto, soprattutto in ambito console, l'editor di circuiti di Ridge Racer Unbounded può essere decisamente interessante.

I giocatori si ritrovano davanti a una sorta di scacchiera, in cui ogni blocco può essere riempito con un tratto rettilineo o una curva. Il tracciato può presentare differenti scenari, visto che i blocchi possono appartenere fino a tre distretti, visivamente differenti. Nella build che abbiamo provato era disponibile solamente l'editor di base, mentre la versione avanzata dell'editor, che sarà disponibile al momento del rilascio del gioco, consentirà di personalizzare più in profondità.

Se adesso, infatti, è possibile semplicemente distribuire i vari blocchi e disegnare il circuito, alternando i tre distretti, in futuro sarà possibile piazzare giravolte e rampe. Insomma, dovrebbe esserci un livello di versatilità prossimo a TrackMania, che però non è ancora esperibile.

Il tracciato non può superare una certa complessità massima, indicata da una barra presente nella parte superiore della schermata. Inoltre, deve soddisfare delle caratteristiche perché possa essere usato per le gare: ad esempio, deve avere una linea di partenza. Alla fine della parte di disegno c'è un'ulteriore sezione per un nuovo strato di personalizzazione: si può decidere la modalità di gioco e le regole della corsa, il numero di giri, il numero di contendenti per un massimo di 12 e il momento della giornata in cui si svolgerà la gara.

I tracciati così creati potranno essere condivisi con gli altri giocatori, il che, nei piani di Bugbear, incrementerà la varietà e consentirà di avere nuove sfide multiplayer.

 
^