Ridge Racer Unbounded: di nuovo distruzione e guida arcade

Ridge Racer Unbounded: di nuovo distruzione e guida arcade

Namco Bandai ha consentito alla stampa videoludica italiana di provare l'ultima build di Ridge Racer Unbounded, il nuovo capitolo della popolare serie di giochi di guida arcade che, però, stravolge alcune delle meccaniche consolidate di Ridge Racer. All'interno l'intervista con Joonas Laasko di Bugbear Entertainment. L'uscita è prevista per il 2 marzo 2012.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Modalità di gioco

Nel corso della campagna single player capita di affrontare diversi tipi di eventi, ciascuno con un preciso funzionamento e specifiche regole. La modalità di base è la cosiddetta "domination race": occorre tagliare il traguardo in prima posizione e si possono usare drift e distruzione per riempire la barra del power come abbiamo visto nella pagina precedente. In "survival race", invece, bisogna guidare in maniera molto più accorta: basta, infatti, una sola distruzione dell'auto per terminare la gara.

Nelle altre modalità di gioco, infatti, si continua da una posizione prossima a quella in cui è avvenuta l'esplosione del proprio veicolo, con al più una piccola perdita di tempo. In questa modalità, invece, si viene estromessi dalla competizione alla prima "morte". In "drift attack" la competizione riguarda, invece, i punti ottenuti esclusivamente con le sbandate.

La modalità più originale e che esalta al meglio le caratteristiche del motore fisico di Ridge Racer Unbounded è "frag attack". In questo caso non si guidano le auto tradizionali (comunque non licenziate) ma possenti truck in grado di calpestare qualsiasi cosa si trovi sotto le proprie ruote. L'obiettivo è infatti prolungare il tempo limite, che sancisce la fine della gara, facendo frag, ovvero distruggendo le auto gestite dall'intelligenza artificiale, che possono essere anche auto della polizia, oltre che del traffico.

La campagna single player prevede di sbloccare differenti scenari all'interno della città fittizia di Shatter Bay, ideata per questo gioco da Bugbear. Ogni pista è dunque un'opportunità di guadagnare punti a seconda degli elementi presenti nel livello, che differiranno man mano che si sbloccano nuovi scenari.

Come abbiamo detto, c'è poi il multiplayer che presenta le stesse regole del single player, con l'aggiunta della possibilità di guidare sui tracciati creati con l'editor. Questi tracciati hanno le dimensioni di un file di testo e quindi possono essere scaricati con estrema facilità. Ma è giunto il momento di parlare diffusamente di editor.

 
^