Star Wars The Old Republic: BioWare dà la caccia a Warcraft

Star Wars The Old Republic: BioWare dà la caccia a Warcraft

Tutto quello che c'è da sapere sul MMORPG destinato a cambiare il mercato. Resoconto dalla beta, classi, razze, Flashpoint, Operation del videogioco più costoso di sempre.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
Star Wars
 

Le razze

Come anticipato nell’articolo, esteticamente non c’è troppa fantasia nelle razze giocabili di The Old Republic. Di fatto non c’è nemmeno alcuna differenza a livello di gameplay perché non esistono abilità uniche razziali, come accade invece in altri mmorpg, lasciando quindi la scelta solo su termini di preferenze visive (sempre tenendo conto che certe razze sono disponibili solo per una fazione, e che certe classi sono disponibili solo per certe razze). Eccole nel dettaglio: Umani: di gran lunga la razza più comune nella Galassia, gli umani sono in tutto e per tutto quelli che ci si può immaginare e sono disponibili sia all’Impero che alla Repubblica.

Miraluka: una razza umanoide caratterizzata da due particolarità. La prima è la loro congenita cecità, nascono del tutto privi di occhi ma possono percepire il mondo attraverso la Forza. La seconda caratteristica infatti è proprio una forte affinità con la Forza. Esponenti noti dei Miraluka sono stati Visas Marr, una compagna in Knights of the Old Republic 2, e l’antagonista del primo Jedi Knight, Jerec. I Miraluka sono disponibili solo per la Repubblica.

Twi’lek: molto riconoscibili grazie ai ‘lekku’, due appendici che scendono dalla testa lungo tutto il dorso, i Twi’lek sono noti nell’universo di Star Wars principalmente per i loro esponenti di sesso femminile, che spesso sono danzatrici o intrattenitrici di vario genere (la ragazza che, ne Il Ritorno dello Jedi, viene mandata nella tana del Rancor da Jabba the Hutt è proprio una Twi’lek). Nel gioco sarà una razza disponibile a entrambe le fazioni.

Zabrak: famosi per il personaggio di Darth Maul in episodio 1, gli Zabrak sono contraddistinti da piccole corna sulla testa e a volte da tatuaggi che decorano il volto o l’intero corpo. Esistono molte sottospecie di Zabrak con caratteristiche diverse, e nel gioco saranno disponibili a entrambe le fazioni.


Chiss: i Chiss sono umanoidi dalla pelle blu-viola e dagli occhi rossi, senza pupille. Anche in questo caso l’Expanded Universe di Star Wars ci consegna un esponente riconoscibilissimo di questa razza, ovvero il Grand’Ammiraglio Thrawn inventato da Timothy Zahn nella sua trilogia dell’Erede dell’Impero. In Old Republic i Chiss saranno una razza esclusivamente imperiale.

Mirialan: questi umanoidi dalla pelle verde sono un po’ meno riconoscibili nell’universo di Star Wars rispetto ad altre razze, ma hanno comunque una rappresentanza nei primi episodi della saga grazie a Luminara Unduli, una maestra Jedi della Repubblica. Nel gioco saranno disponibili solo per la Repubblica.


Cyborg: l’Impero Sith the Old Republic annovera tra i suoi seguaci anche dei cyborg, quasi in tutto identici agli umani se non per alcuni dettagli che li rendono distinguibili in quanto creature parte uomo-parte macchina.




Sith Purosangue: anche se non tutti lo sanno, il termine “Sith” non indica di per sé gli aderenti al Lato Oscuro nemici dei Jedi, ma originariamente indicava una specifica razza aliena, apparentemente scomparsa dopo le antiche guerre e il cui nome è stato portato avanti, genericamente, dai seguaci del lato oscuro della Forza. Questi Sith originari sono oggi tornati, alla guida del nuovo Impero, ed ovviamente è proprio questa fazione ad avere l’esclusiva sulla razza, che appare nella forma di umanoidi dalla pelle rossastra e con appendici di vario tipo sul volto.

Rattataki: un'altra razza umanoide, considerata discendente di un’antica spedizione di coloni repubblicani. I Rattataki sono una specie molto isolata, che arriva dai confini della Galassia, abituata a vivere in un costante clima di violenza e aggressione. Le doti guerriere sono fortemente apprezzate, e sono molto comuni le arene di gladiatori come spettacolo nella società Rattataki. Esponenti famosi di questa razza sono presenti più che altro nell’Expanded Universe, in particolare nei fumetti. Nel gioco saranno a disposizione solo dei Sith.

 
^