Star Wars The Old Republic: BioWare dà la caccia a Warcraft

Star Wars The Old Republic: BioWare dà la caccia a Warcraft

Tutto quello che c'è da sapere sul MMORPG destinato a cambiare il mercato. Resoconto dalla beta, classi, razze, Flashpoint, Operation del videogioco più costoso di sempre.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
Star Wars
 

Guida ai contenuti: le classi

Nelle prossime quattro pagine trovate una guida ai contenuti, con la descrizione degli elementi di base del nuovo mmorpg di BioWare.

The Old Republic presenta un sistema di classi ad avanzamento, nel senso che ogni personaggio, raggiunto il decimo livello, avanzerà dalla classe di base a una successiva, a scelta tra due. Inoltre, le classi sono differenziate in base alla fazione, Repubblica o Impero, pur mantenendo un aspetto speculare. Ogni classe avanzata dispone di tre talent tree, di cui due unici e uno in comune con la classe alternativa. Ecco quali sono le classi disponibili e in cosa si possono evolvere:

REPUBBLICA
Trooper: preso di prepotenza dall’universo della seconda trilogia, il trooper ricorda molto i ‘cloni’ di Episodio 2 e 3. Armato di equipaggiamento pesante, dagli enormi fucili blaster alle avanzatissime armature da battaglia, il trooper è l’ariete di ogni forza d’attacco, in grado di infliggere ma soprattutto subire danni senza esitare. La prima specializzazione è il Vanguard: grazie a un ramo talenti dedicato, il Vanguard diventa un ottimo tank, in grado di attirare su di sé i danni dei nemici mantenendoli ovviamente a distanza grazie alle proprie armi, anche se il raggio di azione è più ridotto rispetto alla seconda specializzazione. Il ramo ‘Tactics’, dedicato apparentemente più alla capacità di fare danni, è al momento molto discusso. Il Commando, seconda possibile evoluzione del Trooper, è invece particolare perché oltre a poter svolgere semplicemente il ruolo di damage dealer, ha anche la possibilità di diventare un healer grazie al ramo di talenti “Combat medic”. Ha un range d’attacco più elevato rispetto al Vanguard.

Smuggler: la “canaglia” resa celebre da Han Solo, lo smuggler (letteralmente ‘contrabbandiere’) è la tipica classe ‘rogue’, piena di trucchi e di assi nella manica. La prima specializzazione è lo Scoundrel, che ha la particolarità, proprio come per il Commando, di avere un ramo dedicato alle cure, insieme a un ramo che gli garantisce l’abilità stealth. La seconda specializzazione, il Gunslinger, permette al personaggio di imbracciare due pistole contemporaneamente e di sparare comunque da lunga distanza.

Jedi Knight: il cavaliere Jedi per eccellenza, in The Old Republic è un maestro nell’uso della spada laser, trascurando leggermente i poteri della Forza che sono invece dedicati a una classe differente. Il Jedi Knight può evolversi in Jedi Sentinel, una classe interamente dedicata al damage dealing e caratterizzata dall’uso di due spade laser contemporaneamente; oppure nel Jedi Guardian, che mantiene un’unica spada laser ed è a tutti gli effetti un tank corpo a corpo.

Jedi Consular: il consular è l’altra faccia dello Jedi in Old Republic, meno incentrato sull’uso della spada laser ma fortemente dedicato ai poteri della Forza. Può evolversi in Jedi Sage, ovvero un curatore con forti abilità difensive, oppure nello Jedi Shadow, che armato di una spada laser a doppia lama può usare l’abilità stealth per nascondersi alla vista dei nemici e infliggere enormi danni.

IMPERO

Bounty Hunter: il cacciatore di taglie come lo abbiamo visto nei panni di Boba Fett ai tempi della trilogia originale, come il Trooper (di cui è la classe speculare) ha a disposizione armi pesanti e gadget particolari come il jet pack. Sempre come il Trooper può ricoprire il ruolo di tank grazie alla specializzazione in Powertech, oppure svolgere un ruolo di curatore specializzandosi come Mercenary.

Imperial Agent: l’agente dell’Impero è specializzato in missioni sotto copertura e nel gestire i traffici più loschi dell’Impero Sith. Le sue specializzazioni lo possono trasformare in Sniper, un cecchino con armi che gli permettono di infliggere danni a distanza elevatissima, oppure in Operative, che ha un raggio d’azione più limitato ma è in grado di curare i compagni grazie a sofisticati strumenti tecnologici.

Sith Warrior: il guerriero Sith, speculare al cavaliere Jedi, è un maestro nell’uso della spada laser e può seguire gli insegnamenti di due degli antichi maestri, Naga Sadow o Marka Ragnos. Nel primo caso il Sith può diventare un Marauder, specializzandosi nell’infliggere danni e sofferenza tramite l’uso di due spade laser; nel secondo caso diventerà invece un Juggernaut, armandosi di un’unica spada e di armature pesanti per assorbire i colpi nemici e difendere così l’Impero.

Sith Inquisitor: gli inquisitori vengono addestrati nell’uso dei poteri del Lato Oscuro, privilegiandoli all’esperienza con la spada laser. In questo modo chi sceglie questa classe potrà specializzarsi in Sith Sorcerer, una classe curatrice che mantiene in vita i propri alleati indebolendo i nemici (e reminiscente in parte all’Imperatore della trilogia originale) oppure in Sith Assassin, capace di nascondersi nell’ombra e attaccare i nemici con una spada a doppia lama.

 
^