Infinity Blade II e il massimo potenziale di iPhone 4S

Infinity Blade II e il massimo potenziale di iPhone 4S

È appena uscito Infinity Blade II per iOS: ci siamo fiondati a comprarlo per toccare con mano il massimo potenziale del nuovo device Apple e valutare le caratteristiche di gameplay dell'action rpg basato sugli swipe di Epic Games.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
AppleiPhoneiOSEpic
 

Unreal Engine

Ma abbiamo iniziato il nostro articolo parlando di tecnologia, e forse questo punto è il più interessante di Infinity Blade II. Il motore grafico Unreal su cui il gioco è basato è stato espanso notevolmente e ottimizzato per sfruttare pienamente le caratteristiche hardware di iPhone 4S. Abbiamo provato Infinity Blade II su iPhone 4, iPhone 4S e su due iPad 2, con risultati sempre diversi. Da una parte si nota come al day one il gioco non sia ancora completamente rifinito, dall'altra come iPhone 4S sia il terminale adatto per giocare Infinity Blade II.

La nuova versione di Unreal Engine offre su iPhone 4S maggiore dettaglio poligonale se si confronta il gioco con il suo predecessore. Soprattutto i boss sono adesso più grandi, più complessi e dotati di animazioni più fluide e realistiche. Ma anche gli elementi architettonici sono più gradevoli da vedere, così come gli sfondi che contibuiscono decisamente a rendere l'immagine fotorealistica. Vedere tutto questo su un display comunque piccolo come quello di iPhone 4S è decisamente notevole, garantendo un'esperienza di gioco mobile che non ha precedenti.

Anche le texture risultano migliorate, così come gli effetti in post-processing. Ma la vera novità rispetto alla precedente generazione di device portatili, e che contraddistingue grandemente la versione iPhone 4S rispetto alle altre, riguarda il nuovo sistema di illuminazioni. Si nota, infatti, un maggiore numero di fonti di illuminazione e raggi luminosi ancora più precisi e realistici. Insieme ad effetti di blooming, di profondità di campo e di sfocatura tutto questo rende le immagini di Infinity Blade II molto vivide e realistiche.

Anche l'applicazione del bump mapping e di altri effetti che accrescono il livello di dettaglio delle texture è migliore rispetto al precedente capitolo. Tutto ciò rende molto belle da vedere le armature dei campioni impegnati nei duelli, che oltretutto riflettono adeguatamente i raggi di luce.

Secondo quanto ha detto Mike Capps, presidente di Epic Games, nel corso dell'evento di presentazione di iPhone 4S, Infinity Blade 2 utilizza molte delle tecniche di rendering che si trovano in Gears of War 3 per Xbox 360.

iPhone 4S usa un'evoluzione della GPU impiegata nel suo predecessore, iPhone 4, con la principale differenza che adesso è disponibile nella configurazione dual core. La GPU SGX543MP2 fornita da PowerVR, quindi, è la stessa che è stata integrata nel System-on-a-chip Apple A5 di iPad 2. Chiaramente la rinnovata capacità computazionale messa a disposizione da Apple ha consentito a Epic Games di migliorare le prestazioni e la qualità della grafica.

Veniamo al confronto con gli altri dispositivi. iPhone 4, rispetto al device di generazione successiva, presenta un frame rate notevolmente meno stabile. Oltre a perdere dei frame al secondo, le immagini non sono così fluide come su 4S sia durante le sequenze di narrazione sia durante il gameplay. Nel primo caso il gioco offre la possibilità di scorrere velocemente le immagini, il che evidenzia ulteriormente come iPhone 4 sia soggetto alla perdita di alcuni frame. Inoltre la grafica è inferiore: non c'è il nuovo sistema di illuminazione con più fonti di luce e mancano gran parte degli effetti in post-processing come anti-aliasing approfondito, effetti di sfocatura e blooming. Infinity Blade II è bello da vedere anche su iPhone 4, ma la qualità della grafica è sensibilmente inferiore rispetto a quella di iPhone 4S.

Le prestazioni si collocano a metà strada tra quelle dei due smartphone nel caso di iPad 2. La qualità della grafica, in questo caso, è invece allineata a quella di iPhone 4. Ciò ovviamente dipende dal maggior numero di pixel che iPad 2 deve gestire visto che il gioco gira alla risoluzione 1024 x 768 px, mentre su iPhone 4S a 960 x 640 px.

Infinity Blade II al day one presenta alcuni problemi con l'audio. Se la colonna sonora funziona correttamente su tutti i dispositivi e si conferma di ottima qualità come nel primo episodio, gli effetti sonori non sono doverosamente implementati su tutti gli iPhone e gli iPad su cui abbiamo provato il gioco. In alcuni casi, infatti, non si sentono lo stridere delle spade, gli effetti delle magie o i suoni di sottofondo come lo scoppiettio di un fuoco. Sull'iPhone 4S redazionale non riusciamo a sentire gli effetti sonori, che invece funzionano correttamente su uno dei due iPad 2 e su iPhone 4. Sul secondo iPad 2 su cui abbiamo provato Infinity Blade II, invece, non si sentono.

 
^