Assassin's Creed Revelations: il capolinea di Ezio Auditore

Assassin's Creed Revelations: il capolinea di Ezio Auditore

Abbiamo completato questo nuovo spin-off della saga, ambientato in quel di Costantinopoli. Le novità introdotte non sono di carattere sostanziale, ma contribuiscono ad affinare l’esperienza di gioco e a renderla ancora più godibile. E il finale, a differenza di Brotherhood, offre finalmente qualche risposta.

di Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
Assassin's Creed
 

Conclusioni

Assassin’s Creed Revelations rimane aderente all’imprinting che la serie ha assunto a partire dal secondo capitolo della saga. Il che non è propriamente un male visto che la formula sembra aver funzionato piuttosto bene. Peraltro coloro che potevano pensare si trattasse della solita “minestra riscaldata”, sfruttata allo sfinimento solo per catalizzare le vendite, potrebbero comunque non essere soddisfatti fino in fondo delle novità proposte.

Va detto che Revelations, pur non innovando, affina quanto avevamo già avuto modo di sperimentare in precedenza, mettendo in campo anche qualche soluzione del tutto inedita che riesce a spezzare il ritmo della narrazione e a gettare nuova luce sui personaggi (da un lato Altair e dall’altro lo stesso Desmond). Inoltre la città di Costantinopoli, pur dovendo competere con predecessori illustri, è affascinante da esplorare e ottimamente realizzata, così come del tutto soddisfacente è la trama.

Finalmente, dopo tanto peregrinare, giungono le prime risposte, si riesce a comprendere quale sia effettivamente il ruolo di Ezio e quale sia stato quello di Altair. Il tutto corredato da una colonna sonora che probabilmente può essere considerata la più convincente dell’intera saga. Tenendo presente la quantità di dati e informazioni che vengono messe a disposizione del giocatore riesce difficile pensare che anche questo capitolo non fosse già stato pianificato in precedenza dal team di sviluppo. Il quadro va delineandosi, in vista dell’ultimo e decisivo atto, alle soglie della fatidica data profetizzata dai Maya.

Certamente in Assassin’s Creed III non basterà qualche semplice miglioria. Con il capitolo conclusivo Ubisoft Montreal dovrà estrarre dal cilindro nuove soluzioni, rinnovando e stravolgendo, esattamente com’era già accaduto nel passaggio dal primo episodio al secondo. Nel frattempo però, se siete appassionati delle avventure di Ezio, avete l’occasione di compiere un ultimo, epico viaggio. Non lasciatevelo scappare.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Krusty9324 Novembre 2011, 18:52 #1
Da giocare solo per la trama...

Ubisoft non merita un soldo
remodelporto24 Novembre 2011, 20:39 #2
Io ci sto giocando ed è spettacolare!

Ciao a tutti!
Wawacco24 Novembre 2011, 22:45 #3
Originariamente inviato da: Krusty93
Da giocare solo per la trama...


Hai detto niente, è la cosa che manca di più nei giochi odierni , per quel che mi riguarda AC è uno di quei pochi giochi che i miei soldi se li merita eccome.
Krusty9324 Novembre 2011, 23:03 #4
Originariamente inviato da: Wawacco
Hai detto niente, è la cosa che manca di più nei giochi odierni , per quel che mi riguarda AC è uno di quei pochi giochi che i miei soldi se li merita eccome.


lo so, ma Ubisoft non se li merita per niente

Inoltre la scelta di buttarsi nel multi è stata stupida..potevano usare tutte le risorse per un singolo stupendo
fraussantin24 Novembre 2011, 23:04 #5
ad ogni natale arriva sotto 'albero un nuovo cod , un nuovo nfs e un nuovo ac, e sempre peggiori.
ghimmy25 Novembre 2011, 00:08 #6
I capitoli precedenti sono stati spettacolari, trama e ambientazione fanno di questo gioco un capolavoro, migliorabile in alcuni aspetti, ma pur sempre uno dei migliori!
Max_R25 Novembre 2011, 01:20 #7
E pensare che era nata come trilogia...
Wawacco25 Novembre 2011, 04:22 #8
Originariamente inviato da: Krusty93
Inoltre la scelta di buttarsi nel multi è stata stupida..potevano usare tutte le risorse per un singolo stupendo


Per il multi son d'accordo, anchio non me lo filo di striscio , per il single se è al livello di brotherhood son più che soddisfatto
Bosk#9125 Novembre 2011, 13:03 #9
Originariamente inviato da: fraussantin
ad ogni natale arriva sotto 'albero un nuovo cod , un nuovo nfs e un nuovo ac, e sempre peggiori.


Beh sinceramente questo non mi sembra male...
HomerTheDonutsHunter25 Novembre 2011, 13:48 #10
Io stavo per rivendermi Brotherhood perchè dopo 5 ore di gioco non ce la facevo più a ripetere le stesse meccaniche del 2 però all'ultimo ho avuto un ripensamento e l'ho tenuto...prima o poi lo riprenderò in mano e finirò sia quello che Revelations, la trama di questa saga è davvero bella ma mi da l'idea che con questi 2 "Spin-off giustifica multiplayer" abbiano allungato un pò troppo il brodo...e poi la grafica sta facendo la fine di CoD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^