Uncharted 3: quando è lo script che comanda

Uncharted 3: quando è lo script che comanda

Con il terzo capitolo della saga, le vicende dell’avventuriero raggiungono livelli di intensità, qualità e divertimento assolutamente di prim’ordine: recensione di uno dei baluardi del mondo dei videogiochi intesi principalmente come cinematograficità. Nei prossimi giorni pubblicheremo anche il videoarticolo.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Uncharted 3 è decisamente un ‘must have’. Un avventura coi fiocchi, che racconta – molto bene e con grande coinvolgimento – una storia interessante e curiosa. Dal punto di vista tecnico, si toccano vette altissime, tanto per gli scenari (a tratti lasciano davvero a bocca aperta), quanto per le animazioni dei personaggi (davvero e sempre ‘coinvolti’ nelle strutture visitate).

Ottima la fluidità con cui si passa dalle fasi narrative a quelle d’azione: praticamente senza soluzione di continuità. Le fasi di esplorazione, per quanto a volte un po’ disorientanti (soprattutto per la ricchezza degli scenari), scorrono rapide, coerenti e divertenti. Non si tratta di platforming, ma non si può nemmeno procedere a caso. Buoni gli enigmi: complessi al punto giusto e piuttosto credibili.

Divertenti i combattimenti (in particolare quelli a mani nude), dove si nota l’ottimo lavoro svolto sull’IA dei nemici e ci si può un po’ lamentare per quella dei nostri compagni Il ritmo è uno dei punti forti di Uncharted 3: le ‘tre modalità’ (esplorazione, combattimento, puzzle-solving) si alternano con equilibrio e sapienza, riuscendo a non stancare mai. In più, il gioco è ricco di sorprese, tanto a livello di trama, quanto a livello di scenari attraversati e tipologie di gameplay richieste. Il multiplayer, per quanto non determinate, garantisce un buon divertimento addizionale.

Personalmente, ho goduto e divorato il gioco. Da tempo non ‘vivevo’ un’avventura così ben bilanciata, emozionante, fluida e divertente. Avere una PS3 senza il terzo capitolo della saga di Nathan Drake sarebbe semplicemente assurdo. Basti vedere la ‘debolezza’ dei ‘contro’ allegati all’articolo.

  • Articoli Correlati
  • Uncharted 3: cosa ha da dirci Nathan Drake a pochi giorni dal lancio Uncharted 3: cosa ha da dirci Nathan Drake a pochi giorni dal lancio Abbiamo assistito all'evento di lancio per l'Italia di Uncharted 3 L'Inganno di Drake, uno dei giochi per console più evoluti tecnicamente e uno dei principali esponenti della commistione tra cinema e videogiochi. All'interno anche l'intervista con Justin Richmond, game director di Uncharted 3.
  • Uncharted 3 beta: combattimenti frenetici e agilità Uncharted 3 beta: combattimenti frenetici e agilità Personalmente, ho sempre considerato la saga di Uncharted prettamente orientata al single-player. È lì che le avventure di Drake sono entrate nel 'mito'. Tuttavia, mi sono accostato a questa prova di multiplayer con molta curiosità, visto che sarei stato di fronte alla risposta Sony a Gears of War 3.
96 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aenor18 Novembre 2011, 16:29 #1
Capolavoro assoluto. Entra diretto nella mia top 3 insieme a metal gear solid e Resident evil. Da utente pc mai mi sarei aspettato una grafica su console come quella di Uncharted 3. Il gameplay poi è qualcosa di unico, un film interattivo (anche se scriptato, fa un effetto pauroso). Sono rimaste affascinate anche le persone che mi guardavano giocare, quasi come fosse un film nudo e crudo.

MUST HAVE.
Bluknigth18 Novembre 2011, 17:01 #2
Onestamente Uncharted è una delle poche realizzazioni che mi fanno dire che Sony non aveva mentito sul fatto che la PS3 era più potente della 360 e poco sfruttata.

Vorrei sapere quanta fatica (e dindi) è costato realizzare i tre capitolo di questo gioco.

BrandFX18 Novembre 2011, 17:25 #3
Il primo capitolo mi fece comprare la PS3 (avevo già la x360)...e rimango dell'idea che già solo questa serie meriti l'acquisto dello scatolotto nero. Forse uno dei giochi con la miglior narrazione e regia mai approdata a livello videoludico. La mia terza saga preferita,di meglio esiste solo sua maestà Half Life e Mass Effect.

PS: se devo fare un pò di critica però questo terzo capitolo è un pelino sotto al secondo,sia come trama che come situazioni (la ninfomane in chiesa e il famoso culo di Chloe rimaranno nella storia).
ghiltanas18 Novembre 2011, 17:49 #4
prima o poi comprerò anch'io sta saga
crespo8018 Novembre 2011, 17:50 #5
Come funziona l'attribuzione del voto finale?
Voglio dire, facendo la media degli 8 singoli parametri (grafica 4.5/5, giocabilità 4/5, originalità 3/5, etc.) ne esce una valutazione media complessiva di 3.8/5, allora come mai il voto finale è 4.5/5? Anche attribuendo un diverso peso ai singoli parametri, non si arriva mai a un 4.5/5 finale perchè servirebbe almeno un parametro a punteggio pieno 5/5
Shivan man18 Novembre 2011, 18:08 #6
PRO
Trama interessante, credibile e ben narrata
Grande immersività negli ambienti e nella narrazione

Mi basta sapere questo!
morofix18 Novembre 2011, 18:22 #7
Non l'ho ancora finito ma sembra sotto al 2° in diverse cose.
Poi francamente troppo script,bene dare continuità all'azione ma qui si è varcata la soglia del fastidioso,sistema di puntamento molto rivedibile(potevano lasciarlo stare,andava benissimo prima).
La storia è ben narrata,nulla da eccepire.
Tecnicamente impressiona,più per la direzione artistica che il dettaglio generale,che è comunque notevole ma non si discosta dal 2°.Qui l'unico appunto lo faccio per la scelta dei colori,vivissimi ma a volte troppo sparati a schermo da risultare fastidiosi.
Alfa8918 Novembre 2011, 18:30 #8
Secondo me uno dei migliori giochi di questa generazione. Complimenti soprattutto ai Naughty Dog.

Per il problema sul puntamento sono al lavoro per una patch
Blackcat7318 Novembre 2011, 18:51 #9
Originariamente inviato da: crespo80
Come funziona l'attribuzione del voto finale?
Voglio dire, facendo la media degli 8 singoli parametri (grafica 4.5/5, giocabilità 4/5, originalità 3/5, etc.) ne esce una valutazione media complessiva di 3.8/5, allora come mai il voto finale è 4.5/5? Anche attribuendo un diverso peso ai singoli parametri, non si arriva mai a un 4.5/5 finale perchè servirebbe almeno un parametro a punteggio pieno 5/5


Mai visto un sito che giudica in base alla media... cerca di arrovellarti un po' di meno ^^
MarcoM18 Novembre 2011, 20:21 #10
Per me capolavoro assoluto. Uno dei migliori videogame che abbia mai giocato. Di molto superiore al secondo, sia tecnicamente (sempre bello fluido in qualsiasi situazione) che per sceneggiatura assai più interessante ed avvincente di quella (piatta) del secondo gioco. Secondo me la parte nel deserto rimarrà impressa come uno pezzi più memorabili della storia dei videogiochi. Arte pura! In quei momenti si prova veramente caldo, freddo, sete, fame e assoluta disperazione assieme a Drake
Unico difetto vero, è il sistema di puntamento davvero poco efficace

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^