The Elder Scrolls V Skyrim: la resa dei conti

The Elder Scrolls V Skyrim: la resa dei conti

Recensione della versione XBox 360 di Skyrim, l'atteso nuovo capitolo della popolare serie Elder Scrolls che sarà nei negozi a partire dalla giornata di domani. Pubblicheremo nei prossimi giorni altro materiale e nuove informazioni sulla versione PC.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Nota a parte: la traduzione

Sì, alla traduzione voglio dedicare un capitolo a parte perché se siete appassionati della saga e se avete giocato, da Oblivion in poi, ai titoli tradotti e adattati, saprete di certo che per ragioni mai ben chiarite sia Oblivion che Fallout 3 (in parte anche New Vegas) arrivavano in Italia con traduzioni e adattamenti assolutamente scandalosi, al limite dell’incredibile.

Non solo una mole di errori spaventosa, che spesso andava a inficiare anche la comprensione di alcuni passaggi chiave del gioco (mi ricordo in Oblivion una missione in cui inspiegabilmente l’indicazione “go east” era tradotta in “vai a ovest” o qualcosa del genere), ma anche l’imperdonabile problema di avere una traduzione che non solo era evidentemente sbagliata, ma risultava del tutto priva di senso anche se letta come testo in italiano a prescindere dal significato originale.

Ecco, tutti questi problemi sembrano per fortuna un triste ricordo del passato perché la traduzione di Skyrim sembra ottima, senza errori, senza frasi che lasciano perplessi sul vero significato e così via.

Qualche dubbio mi rimane sull’adattamento, che a volte risulta un po’ ridicolo (tradurre Stormcloaks, ovvero il nome dei ribelli e della ribellione, in “Manto della tempesta” è lessicalmente corretto ma crea una sequela di dialoghi imbarazzantissimi quando i personaggi parlano appunto dei “manto della tempesta”), ma perlomeno sono finiti i tempi delle traduzioni completamente sgrammaticate.

Anche il doppiaggio è generalmente abbastanza piacevole, anche se personalmente trovo sempre molte difficoltà ad apprezzare il doppiaggio dei giochi in italiano, per quanto possa essere di qualità.

 
^