Batman Arkham City: il Cavaliere Oscuro ci salverà

Batman Arkham City: il Cavaliere Oscuro ci salverà

Recensione della versione XBox 360 di Batman Arkham City. All'interno l'analisi delle caratteristiche del gameplay del nuovo action di Rocksteady Studios che ha ottenuto i consensi della critica. Include il videoarticolo.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Conclusioni

Molte recensioni hanno descritto Batman Arkham City come il migliore gioco in assoluto sui super-eroi. È un'affermazione forte che, però, ci sentiamo di appoggiare. La straordinaria varietà di Arkham City, riempita di missioni secondarie e spunti per far valere i poteri speciali che Batman può usare per salvare i cittadini, dà una sensazione di libertà mai vista in un gioco del genere, ponendo al giocatore il dubbio su quale dei bersagli intervenire, su chi merita di essere salvato per primo.

Inoltre, la struttura di gioco è pensata in modo da dare al giocatore sempre qualcosa da fare. Appena finisce una missione ce n'è sempre un'altra che merita attenzioni, che sia della storia principale o secondaria: c'è, insomma, sempre qualcuno da salvare. Questa complessa struttura di missioni continua addirittura dopo la storia principale, corroborando ulteriormente il fattore longevità. Batman Arkham City richiede qualcosa come 40 ore, niente male per un gioco d'azione, per essere completato nella sua interezza.

Apprezziamo, inoltre, che le attenzioni siano state poste nella componente single player piuttosto che in un'ipotetica modalità multiplayer, sulla quale ha comunque ragionato per diverso tempo Rocksteady Studios. È meglio avere più longevità con il single player, componente per cui Batman Arkham City è pensato e nella quale dà il meglio, piuttosto che aggiungere una pericolosa modalità multiplayer con equilibri tutti da definire e modalità di gioco la cui struttura non sarebbe facile da individuare.

Batman Arkham City è poi un gioco che dà un livello di sfida non indifferente. La presenza di un così alto numero di gadget favorisce il ragionamento: bisogna infatti individuare quale gadget usare e in che modalità (visto che possono essere anche potenziati) a seconda della situazione e delle caratteristiche dello scenario. Molti gadget, inoltre, possono essere usati anche in senso tattico all'interno dei combattimenti. Un livello di sfida che potrebbe scoraggiare i giocatori occasionali, se Rocksteady non avesse pensato anche a loro. Giocando a livello più facile, infatti, i combattimenti e le fasi stealth diventano decisamente abbordabili per qualsiasi tipo di giocatori. Inoltre, se abilitati, il gioco dispensa suggerimenti in quasi tutte le situazioni, così che i giocatori non rimangano spiazzati dagli enigmi più ostici (ce ne sono, comunque, almeno un paio realmente terribili!)

Su console graficamente Batman Arkham City è simile al predecessore negli spazi chiusi. L'impatto è invece notevole nell'enorme spazio aperto della città criminale, liberamente esplorabile dal giocatore. La città presenta edifici di ogni tipo, oltretutto esplorabili anche al loro interno. Grazie al bat-rampino e alle capacità di volo di Batman, infatti, la città è velocemente esplorabile, e ciò senza rinunciare a un frame rate stabile. Ovviamente, per vedere delle migliorie sensibili anche nel livello di dettaglio negli spazi chiusi, e sui modelli poligonali (il Pinguino su console è realmente poco definito) bisogna aspettare la versione PC. Come abbiamo visto con le news precedenti, questa supporterà le DirectX 11 (il gioco è basato ancora una volta su Unreal Engine 3) e il calcolo della fisica da parte della GPU (nel caso di hardware Nvidia). Il 3D stereoscopico è invece presente su tutti i formati.

Insomma, di cose positive da dire sul nuovo action Rocksteady ce ne sono tantissime: ottime componenti picchiaduro e stealth, narrazione di qualità cinematografica e storia che farà felici i fan della serie, longevità praticamente infinita. Certo, non lo si può definire come un gioco completamente originale, ma piuttosto come un'espansione su un nuovo livello del precedente capitolo, ma chi è alla ricerca di un gioco sui super-eroi con un alto livello di sfida e tanta libertà non può certamente non considerare l'acquisto di Batman Arkham City.

Se con la valutazione di quattro stelline e mezza vogliamo indicare quei giochi che non solo meritano l'acquisto nel caso piaccia il genere, e sarebbe il caso delle quattro stelline, ma soprattutto quei prodotti che sono in grado di lasciare un segno importante, e di rinnovare il genere di appartenenza, allora Batman Arkham City merita le quattro stelline e mezza.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gildo8826 Ottobre 2011, 11:16 #1
Questo è un vero capolavoro, sarà veramente bellissimo.
Vorrei chiedere alla redazione se è prevista una recensione a parte per la versione pc, che è quella che mi interessa maggiormente.
__miche__26 Ottobre 2011, 11:49 #2
cosa significa "per usare Catwoman si deve avere il codice di primo acquisto"?
pWi26 Ottobre 2011, 12:01 #3
Originariamente inviato da: gildo88
Questo è un vero capolavoro, sarà veramente bellissimo.
Vorrei chiedere alla redazione se è prevista una recensione a parte per la versione pc, che è quella che mi interessa maggiormente.


Per il momento stiamo lavorando su altre cose. Valuteremo prossimamente se fare un approfondimento sulla versione PC come abbiamo fatto con Rage.


@__miche__ È un codice che si trova nella versione di base del gioco e che va inserito quando si vuole giocare con Catwoman. Se il gioco viene acquistato di seconda mano, invece, bisogna acquistare separatamente questo codice.
iva26 Ottobre 2011, 12:03 #4
Hmm, il titolo si presta ad off topic di prim'ordine... anche perche' sta facendo esattamente il contrario da diversi anni a questa parte
gildo8826 Ottobre 2011, 12:28 #5
Originariamente inviato da: pWi
Per il momento stiamo lavorando su altre cose. Valuteremo prossimamente se fare un approfondimento sulla versione PC come abbiamo fatto con Rage.


Ok, capisco, suppongo che in questo periodo pieno di titoloni in uscita, il tempo sia sempre poco.
Cmq credo che un approfondimento come quello di Rage ci possa stare, visto che il gioco per pc viene indicato come la versione migliore.
sudomagodo8726 Ottobre 2011, 13:29 #6
*Off Topic*
Ma perchè leggo sempre paragoni tra console/PC, console/console. "La versione PC del gioco sarà la migliore" in che senso, graficamente? Bella scoperta.
Io il gioco lo sto giocando su 360 e me lo sto godendo alla grande, lo stesso faranno gli utenti pc.
*In Topic*
Come dicevo il gioco lo sto giocando da un pò di giorni, secondo me è ai livelli qualitativi del primo capitolo, l'unica differenza che ho notato è nell'esperienza narrativa.
Nel primo capitolo il susseguirsi degli eventi aveva un ritmo abbastanza incalzante data la struttura dei livelli,
in Arkham City la componente FreeRoaming e le missioni secondarie smorzano un pò il ritmo narrativo, dando però un beneficio in termini di libertà...
Comunque un vero capolavoro e un degno seguito del mio gioco preferito di questa generazione.
gildo8826 Ottobre 2011, 13:52 #7
Originariamente inviato da: sudomagodo87
*Off Topic*
Ma perchè leggo sempre paragoni tra console/PC, console/console. "La versione PC del gioco sarà la migliore" in che senso, graficamente? Bella scoperta.
Io il gioco lo sto giocando su 360 e me lo sto godendo alla grande, lo stesso faranno gli utenti pc.


Spesso i giochi sono praticamente inalterati dal passaggio da console a pc anche graficamente. Nel caso di questo gioco si è detto che la versione pc ha ricevuto un'ottimo trattamento, e questo non può che far piacere.
Ad ogni modo il divertimento in questo caso è assicurato per tutte le versioni.
Dragon200226 Ottobre 2011, 14:09 #8
Non l'ho ancora giocato perché aspetto la versione pc,ma leggendo le varie recensioni questo è il gioco dell'anno. UC3 mi ha deluso per via di una longevità modesta.
david8526 Ottobre 2011, 14:38 #9
non vedo l'ora di averlo tra le mani... Poi i doppiaggi di Batman e Joker sono uno spettacolo!!! Speriamo che la trama sia bella e coinvolgente quanto quella del primo capitolo, ma su questo non ho dubbi
gutti26 Ottobre 2011, 16:53 #10
Mi ricordo che quando è uscito il primo non gli avevo dato una lira... poi cominciai a sentirne parlare molto bene fino a quando riuscii a provarlo da un amico: il giorno dopo ci stavo giocando.
Soddisfattissimo del primo, questa volta ho aspettative ancora più alte... e dal leggere la recensione sembrerebbeo ben riposte.
Speriamo bene!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^