Skyrim: Elder Scrolls verso la modernità

Skyrim: Elder Scrolls verso la modernità

Abbiamo avuto la possibilità di giocare per tre ore una versione pressoché definitiva di The Elder Scrolls V Skyrim in formato XBox 360. All'interno dell'articolo le prime valutazioni sui cambiamenti del nuovo capitolo della serie rpg di Bethesda, sui perk, sul nuovo sistema di livellamento, sul combattimento, sul nuovo mondo di gioco e su Creation Engine.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Magia e Winterhold

Dopo aver visitato i primi due insediamenti, ho deciso di fare un grosso spostamento per collaudare le dimensioni e la varietà della mappa della provincia di Skyrim. Mi sono recato, quindi, verso Winterhold, la fortezza dei maghi dove è possibile imparare l'arte magica e sbloccare nuove spell. Durante il percorso si può ammirare la profondità del mondo di gioco, la varietà dei personaggi che si trovano nei vari luoghi e alcuni accadimenti dinamici.

Ad esempio, mi è capitato di ritrovarmi invischiato in un combattimento tra streghe dotate di proiettili magici che attiravano tutte le creature della vallata con i loro rumori e gli effetti di luce generati dalle loro magie. In un altro punto, un 'conjurer' evocava creature, provando effetti dinamici sulla fisica del mondo di gioco e generando enormi scariche elettriche.

In ogni momento il mondo di Skyrim è in grado di avvolgere il giocatore. Oltre alla certosina caratterizzazione di ciascuno degli ambienti di gioco, migliorano l'immersività anche gli effetti sonori. Ogni luogo ha una propria connotazione sonora e anche l'equipaggiamento del protagonista produce un proprio rumore, come lo stridere della ferraglia quando si corre mentre si indossa una rigida armatura.

Come dicevamo, poi, l'esperienza di gioco muta sensibilmente se si imposta la visuale in terza persona, finalmente finemente ottimizzata. La telecamera si muove in maniera concitata e c'è la sensazione di maggiore imprevedibilità. Nel caso delle uccisioni più spettacolari la telecamera si sposta in maniera rallentata intorno al fulcro dell'azione e mostra i dettagli cruenti della morte del bersaglio (un po' come accade in Fallout 3). Queste riprese spettacolari si abilitano solo se si gioca in terza persona, non se si imposta la visuale in prima persona.

Una volta esplorato un nuovo posto, questo viene abilitato sulla mappa e lo si può raggiungere velocemente attraverso il sistema di fast travel. Ovviamente, in queste condizioni il sistema calcola il tempo necessario a fare la strada e modifica di conseguenza l'orario nella simulazione. I posti di cui si è sentito parlare ma che non sono mai stati raggiunti vengono evidenziati nella mappa ma non è possibile arrivarci istantaneamente con il fast travel.

Winterhold è un'enorme fortezza che si caratterizza da un elevato numero di locali posti su piani differenti. Le mura del torrione principale, così come i ponti che uniscono i vari locali, sono ricoperti dalla neve, all'interno di un'incessante bufera. Il giocatore deve trovare l'Arci-Mago, che sembra misteriosamente scomparso, e contemporaneamente dare prova delle proprie abilità magiche per poter entrare nella scuola di magia.

I salvataggi in Skyrim sono manuali (non c'è alcun tipo di salvataggio a checkpoint) e si possono impostare diversi parametri sulle modalità di salvataggio a seconda delle azioni fatte dal giocatore. Il giocatore, inoltre, può impostare gli intervalli di tempo in cui avvengono i salvataggi automatici (ogni 5 minuti, 10, 15, e così via).

Il livello di personalizzazione dell'esperienza di gioco non dipende solo dalle armature, le armi e le abilità, le gilde, ma anche dalla modellazione degli oggetti e dagli allenamenti. Certi tipi di allenamento, ad esempio, rendono efficaci contro specifiche razze piuttosto che con altre.

Il mining è un'altra componente importante di Skyrim, visto che consente di trovare materiali per la creazione di nuovo equipaggiamento. E il cibo ha un ruolo molto più importante in Skyrim rispetto ai giochi precedenti: c'è, infatti, la possibilità di cucinare usando i calderoni che si trovano nella mappa di gioco. Il cibo dà diversi tipi di benefici, come ripristinare i punti salute piuttosto che le statistiche. Non manca la forgia, che ovviamente consente di creare oggetti in acciaio. La grindstone migliora le caratteristiche delle armi possedute, mentre il tavolo da lavoro migliora l'armor.

In Skyrim c'è anche la sezione dell'incantamento, con la possibilità di disincantare gli oggetti e recuperare alcuni elementi. Nel laboratorio alchemico, invece, ci sono ricette suddivise a seconda degli effetti prodotti dalla pozione.

 
^