Tutte le novità dal GamesCom 2011

Tutte le novità dal GamesCom 2011

Il report contiene tutte le informazioni rivelate al GamesCom e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica. Tra gli altri, Diablo III, Battlefield 3, Star Wars The Old Republic, Guild Wars 2, Borderlands 2, Dishonored, The Elder Scrolls V Skyrim, Dota 2 e Uncharted 3

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
BattlefieldDiablo
 

Electronic Arts 2

Need for Speed The Run
software house: EA Black Box
piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360, Wii, 3DS
data di pubblicazione: 18 novembre 2011

Rispetto alle precedenti presentazioni, orientate soprattutto a mostrare il rinnovato aspetto cinematografico, al GamesCom EA Black Box ha parlato soprattutto di gare. The Run sembra confermare il modello di guida estremamente stilizzato di Hot Pursuit, incastrandolo all'interno di una forte struttura cinematografica, in cui il giocatore segue le vicende e interagisce attraverso quick time events.

Sono state mostrate due nuove piste: Desert Hills e Independence Pass. Il primo è ambientato all'interno di un'infinita distesa di sabbia e presenta in successione curve e dossi. Ci sono elementi arcade come i turbo ricaricabili e la vettura tende eccessivamente alla derapata. Tuttavia, risente anche del peso della sua scocca e della conformazione del terreno. Il secondo tracciato è stato presentato per la prima volta durante la Press Conference di EA al Palladium, e presenta una serie di montagne innevate in cui si verificano disastrose frane e valanghe. Queste ultime, che si verificano in maniera pre-determinata, limitano la visibilità del giocatore e piazzano sulla strada degli ostacoli di ghiaccio che devono essere evitati con tempismo.

The Run è un'adrenalinica e illecita corsa che attraversa la nazione: si va da San Francisco a New Tork, con un intreccio di strade molto più lungo rispetto ai precedenti Need for Speed. Nel gioco ci saranno veicoli dei brand Pagani, Audi, Aston Martin, Carroll Shelby, Lamborghini. Il gioco è basato sulla tecnologia di DICE Frostbite 2.

SSX
software house: EA Canada
piattaforme: PlayStation 3, XBox 360
data di pubblicazione: 27 gennaio 2012

Per SSX è stato annunciato il nuovo servizio Ridernet, che è una sorta di contropare di Battlelog per Battlefield 3 e di Autolog per Need for Speed. Non c'è la necessirà di pianificare la partita di gioco con un matchmaking snello e funzionale, stando alle promesse dello sviluppatore EA Canada. Si promette la presenza di 100 giocatori nella stessa partita e la possibilità di scaricare dei ghost, nella modalità explore, con cui competere.

Battere i ghost consentirà di ottenere soldi virtuali da spendere per acquistare nuovo materiale. Per ogni partita, inoltre, si potranno configurare la pista, il tipo di partita e la durata dell'evento, che può essere di cinque minuti o di un'intera settimana. Il nuovo sistema di creazione della partita viene definito da EA Canada Global Events.

I giocatori potranno scoprire la storia di una squadra che vuole essere la prima a scendere dalle cime montuose più insidiose del pianeta. Si affronteranno i picchi dell'Himalaya fino ai ghiacciai dell'Antartide. Ci saranno tanti scenari differenti, tra i quali un'innevata muraglia cinese. Si potrà inoltre caricare una barra che consentirà di attivare il turbo e non mancherà la possibilità di personalizzare lo snowboarder con potenziamenti e accessori. In definitiva, SSX mantiene la sua impostazione adrenalinica ed esagerata, e sicuramente piacerà a chi ama le evoluzioni più spettacolari.

Star Wars The Old Republic
software house: BioWare Austin
piattaforme: PC
data di pubblicazione: fine 2011

Per Star Wars The Old Republic al GamesCom si è parlato soprattutto di end-game. BioWare ha infatti illustrato il funzionamento delle Operations, che corrispondono ai raid degli altri MMORPG. Operations sono per 8 o 16 giocatori e se ne è avuta dimostrazione per la prima volta al preshow di Electronic Arts, dove si poteva assistere alla missione chiamata Eternity Vault.

Eternity Vault, come le altre Operations, cambierà il livello di difficoltà a seconda del numero di giocatori coinvolti. Si svolge sul pianeta ghiacciato Belsavis, dove sono stati rinchiusi alcuni tra i più pericolosi criminali. Bisogna catturarli e riportarli dietro le sbarre. All'inizio del raid bisogna sconfiggere i sistemi di sicurezza della prigione, che gli evasi hanno riprogrammato a loro favore. Prima bisognava combattere contro altre torrette, poi contro l'enorme droide Annihilation XRR-3.

Il droide è dotato di attacchi ad area, a bersaglio singolo e produce splash damage. Cambia inoltre il suo comportamento in base ai punti vitali residui. Questi raid, inoltre, saranno accessibili anche per i giocatori meno esperti e se uno dei partecipanti abbandonerà la sessione di gioco verrà sostituito da un altro giocatore.

BioWare ha parlato anche di Flashpoint, che sono la controparte dei classici dungeon. Al GamesCom è stato presentato il dungeon Taral V che, come tutte le missioni di The Old Republic, presenta un'alternanza tra gemaplay e sequenze di narrazione, con dialoghi a risposta multipla che funzionano in maniera del tutto speculare ai dialoghi degli altri giochi BioWare.

Warzone invece corrispondono alle Arene PvP. Ogni mappa in The Old Republic, a prescindere dalla tipologia, ha un funzionamento peculiare. A Colonia BioWare ha spiegato il funzionamento della Warzone Huttball, che vede fronteggiarsi due team che hanno come obiettivo quello di raccogliere una palla posta al centro dell'arena e di portarla fino alla meta avversaria. Il livello di gioco presenta piattaforme metalliche ed è avvolto da una serie di luci. I team coinvolti, inoltre, possono essere formati da membri di fazioni differenti. Ci si può passare la palla, eliminare gli avversari e piazzare delle trappole.

In The Old Republic ci sono otto classi tra le quali scegliere: Imperial Agent, Trooper, Smuggler, Jedi Knight, Bounty Hunter, Sith Warrior, Jedi Consular e Sith Inquisitor. Per ogni classe ci sono due possibili specializzazioni che dipendono dall'evoluzione del personaggio. Il MMORPG di BioWare induce i giocatori a prendere decisioni morali e a confrontarsi su diversi temi, e questo gli conferisce una connotazione sociale riguardante le tematiche morali che altri MMORPG non hanno.

La storia è ambientata 300 anni dopo gli eventi di Star Wars Knights of the Old Republic e 3.500 anni prima degli eventi nei film. I Sith decidono di vendicarsi dei loro antichi nemici, i Jedi, e cominciano a conquistare i mondi dell'Orlo Esterno. Violenti scontri con l'esercito repubblicano si susseguono senza tregua in tutta la galassia coinvolgendo milioni di persone e riducendo moltissimi pianeti in rovina. Mentre l'Impero Sith e la Repubblica sono impegnati nei colloqui di pace, un'armata guidata da intraprendenti Signori dei Sith compie un feroce saccheggio a Coruscant, distruggendo il Tempio jedi e costringendo ad un'umiliante armistizio la Repubblica; gli jedi si ritirarono sul pianeta Tython cercando di ricostruire l'ordine.

The Secret World
software house: Funcom
piattaforme: PC
data di pubblicazione: aprile 2012

Electronic Arts ha messo le mani sopra The Secret World recentemente. Si tratta di un promettente MMORPG di Funcom in cui, come in The Longest Journey, due mondi, uno realistico e l'altro fantasy, si intrecciano. The Secret World è stato annunciato per la prima volta nel maggio del 2007 ed è ambientato in un contesto moderno e alternativo con una forte presenza della magia e in cui esistono mostri e forze ancestrali che lottano per il dominio della terra.

I giocatori devono scegliere a quale fazione appartenere fra le tre a loro disposizione. Ognuna delle fazioni, chiamate società segrete, combatte per perseguire il bene e per scacciare dalla Terra le forze malefiche, servendosi della magia. Le tre società segrete sono: Illuminati, con base a New York; Templars con base a Londra; e Dragon, con base a Seoul.

Funcom si concentra sulle distinzioni fra le società segrete: ognuna ha la propria morale, i propri obiettivi e una via unica per ottenere il potere. Nel momento in cui il giocatore sceglie la fazione di cui fare parte non sono stabilisce l'inizio dell'avventura ma anche tutta una serie di ripercussioni sul gameplay, che rimarranno tali per tutta l'avventura.

Funcom non ha pensato a un sistema di esperienza scandito in livelli, mentre l'unica specializzazione per i personaggi è quella relativa alle società segrete: non ci saranno, infatti, classi. Si combatte all'interno di scenari urbani, parte dei quali riproducono dei luoghi realmente esistenti. Funcom parla anche di intensi combattimenti player vs player e di centinaia di attacchi con armi, arti marziali e magia.

Al GamesCom è stata portata l'ultima versione del motore grafico che gestisce The Secret World, al quale è stato aggiunto un nuovo sistema di gestione delle illuminazioni dinamiche. La missione del GamesCom è ambientata in un parcheggio sotterraneo in cui un membro degli Illuminati scende per recuperare un compagno che si era avventurato alla ricerca di un manufatto. Il parcheggio si oscura a un certo punto e bisogna ricorrere a una torcia per proseguire, perlomeno fino all'esaurimento della batteria. A quel punto si ricorre a razzi di segnalazione, che illuminano la zona circostante, ma anche questi sono disponibili in numero limitato.

Si affrontano dei mostri bipedi fino a raggiungere un gruppo di macchine che si illuminano in sequenza senza appartente motivo. Poi lo scontro con una gigantesca creatura chiamata Devourer. Funcom ha poi parlato di PvP, illustrando le cosiddette Warzones. Si tratta di aree in cui membri di due delle tre fazioni si possono dare battaglia per averne il controllo, e in cui ci sono degli obiettivi intermedi. Per conquistare la base avversaria occorre imposessarsi di quattro sfere magiche conquistando altrettanti pozzi magici, e portare le sfere presso il cancello della base. Qui ci sono robot a difesa della struttura, che vanno riprogrammati per impedire il passaggio degli avversari. Conquistare una Warzone consente di ottenere un bonus di statistiche che dura fin quando si è in possesso di quella Warzone.

La open beta di The Secret World è attualmente in corso.

 
^