Tutte le novità dal GamesCom 2011

Tutte le novità dal GamesCom 2011

Il report contiene tutte le informazioni rivelate al GamesCom e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica. Tra gli altri, Diablo III, Battlefield 3, Star Wars The Old Republic, Guild Wars 2, Borderlands 2, Dishonored, The Elder Scrolls V Skyrim, Dota 2 e Uncharted 3

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
BattlefieldDiablo
 

Namco Bandai 2

Ridge Racer Unbounded
software house: Bugbear Entertainment
piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360, 3DS
data di pubblicazione: 2012

Qualche giorno prima dell'inizio del GamesCom è stato rilasciato un nuovo trailer di Ridge Racer Unbounded che mostra la nuova feature che prevede la creazione di nuovi tracciati. A Colonia gli sviluppatori di Bugbear Entertainment hanno spiegato questa componente di gioco. Si parte da un blocco centrale e poi si piazzano gli altri blocchi. Ognuno di questi ha un lato di 50 metri.

La mappa è un reticolo in cui ogni quadrato può essere riempito da un blocco. Ci sono walkways, piazze con la banca, avenue, ponti, tunnel, parchi, hotel, e così via. Tutti i blocchi sono pensati in modo da essere combinati con qualsiasi degli altri blocchi disponibili. Si può configurare anche il momento della giornata in cui si svolge la corsa, il numero dei giri e i checkpoint. Ovviamente, poi, alla fine della fase di creazione si può gareggiare sul tracciato.

La propria città può essere successivamente pubblicata sui server ufficiali, mentre si possono ricevere notifiche sui tracciati creati e sui nuovi record ottenuti dagli altri giocatori. Quello che vuole ottenere Bugbear è una collezione di varie città in cui gli utenti possano ottenere sempre nuovi record.

Ridge Racer Unbounded è un progetto rischioso nella misura in cui modifica alcuni degli elementi storici della serie come il modello di guida. È un gioco molto diverso dalla tradizione della serie anche perché introduce la componente open-ended free roaming, il che lo rende simile per certi versi a Burnout Paradise. Lo sviluppatore ha pensato a uno scenario urbano dinamico quasi interamente distruttibile. Ridge Racer Unbounded è ambientato in una città di finzione, chiamata Shatter Bay, ispirata da Chicago e da New York.

L'esplorazione viene ricompensata, così come realizzare sbandate e altre evoluzioni con la macchina. Il modello di guida, come tradizione per la serie, è fortemente stilizzato e pensantemente basato sulla sbandata. La macchina sostanzialmente derapa ogni volta che si affronta una curva. Nonostante questo, il modello di guida ci è parso leggermente più realistico, soprattutto perché rende in maniera migliore la sensazione di potenza dei bolidi che ci si ritrova a guidare. Derapando, inoltre, si ottengono punti che aumentano il potere distruttivo.

Più potere distruttivo si ha e maggiore distruzione si provoca negli scenari e sulle macchine avversarie. Si possono abbattere muri, distruggere statue, fare esplodere strutture sensibili. Il livello di spettacolarità è molto alto, e il motore fisico ben disegnato e valido visto che praticamente tutti gli oggetti presenti negli scenari possono essere distrutti. Tutto questo genera una sensazione di grande potenzia, visto che si può sostanzialmente travolgere qualsiasi cosa.

Anche le altre vetture causano distruzione. Inoltre, succedono eventi di grandi dimensioni durante la corsa che distruggono ulteriormente lo scenario, come accade in Split/Second. Si fa ampio uso della tecnologia Scaleform, che stampa su schermo informazioni sul numero del giro a cui si è arrivati e la posizione corrente.

Ridge Racer Unbounded è un'esperienza di gioco esclusivamente single player. Lo sviluppatore ha inteso escludere il multiplayer in modo da creare un'esperienza principalmente estremamente accessibile.

Soul Calibur V
software house: Interno
piattaforme: PlayStation 3, XBox 360
data di pubblicazione: marzo 2012

Molto divertente la presentazione di Soul Calibur V, in cui ci è stata data la possibilità di fare un paio di partite con il nuovo capitolo della celebre serie di picchiaduro di Namco Bandai. Si tratta di una versione pressoché definitiva, visto che siamo ormai molto vicini al lancio. Ci sono nuovi personaggi e quelli provenienti dal quarto capitolo sono stati rifatti e inseriti nei nuovi equilibri di gioco, oltre che essere più accessibili per i neofiti.

Il sistema di combattimento risulta altresì modificato, visto che adesso è più veloce e dinamico. Ci sono nuove mosse veloci, che prevedono ad esempio di prendere l'avversario alle spalle. Nei due angoli in alto ci sono due meter, ognuno per ciascun combattente. Se si riempie una volta la barra si possono fare i colpi critici, se la si riempie due volte si ha invece accesso agli attacchi speciali. Si può usare tutta la potenza accumulata o una parte, nel primo caso si esegue il cosiddetto critical edge, nel secondo il brave edge. I due tipi di attacchi consentono di combinare attacchi rapidi e attacchi potenti.

Il motore grafico, sviluppato appositamente per Soul Calibur V, consente la gestione avanzata dei vestiti, nuove animazioni, ombre di tipo shadow, illuminazioni dinamiche, depth of field e l'utilizzo di nuovi tipi di shader. Diverse fonti di illuminazione, inoltre, determinate ad esempio dalle armi magiche, illuminano in maniera differente i personaggi. Si combatte su ring in tre dimensioni, mentre lo sfondo scorre dietro ai due personaggi coinvolti.

Tekken Hybrid/Tekken 3D Prime Edition
software house: Interno
piattaforme: PlayStation 3, XBox 360, 3DS
data di pubblicazione: 2012

Presentazione combinata per i due nuovi giochi appartenenti al brand Tekken. Tekken Hybrid è una raccolta contenente Tekken Tag Tournament HD, Tekken Tag 2 Tournament Prologue e Tekken Blood Vengeance 3D. Il primo comprende diverse modalità di gioco come Tekken Bowl e Survival e ha una grafica rinnovata con molti più poligoni.

Tekken Tag 2 Tournament Prologue presenta invece un character design originale, con un nuovo motore grafico con personaggi che si sporcano se entrano in contatto con il terreno. Il 3D, invece, consente di muovere la telecamera attorno ai personaggi, godendo dell'effetto di visione stereoscopica, oltre che di un'esperienza di gioco differente con i personaggi che danno l'impressione di venire fuori dallo schermo.

Quanto a Tekken 3D Prime è la nuova versione di Tekken per Nintendo 3DS. Comprende, come per il precedente, Tekken Blood Vengeance, ovvero il film d'animazione in CG dedicato alla serie. Ci sono nuove mosse e modalità di gioco diverse. Inoltre, peculiarità di questo gioco riguarda il fatto di mantenere i 60 frame per secondo fissi nonostante la presenza del 3D.

 
^