Primo approccio con Call of Duty Elite

Primo approccio con Call of Duty Elite

Abbiamo dato un'occhiata alle funzioni di Call of Duty Elite, il nuovo servizio social per i giocatori della serie di sparatutto militari di Activision e Infinity Ward. Il beta test di Elite, infatti, è partito il 14 luglio per Call of Duty Black Ops in versione XBox 360.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxActivisionCall of DutyMicrosoft
 

Career

Call of Duty Elite è diviso in quattro sezioni: Career, Connect, Compete e Improve. Il sito è strutturato in modo da avere due modalità di navigazione, che potremmo definire orizzontale e verticale. Per ogni sezione, infatti, in alto alla pagina e in senso orizzontale ci sono pulsanti per accedere a due o più sezioni. Inoltre, la pagina si prolunga ampiamente in senso verticale e per navigare in maniera confortevole, sulla destra, ci sono dei mark che consentono appunto di spostarsi in profondità.

Le opzioni sociali che abbiamo descritto nella pagina precedente si trovano nella sezione Career Elite Summary. Se ci si sposta in senso orizzontale, sempre restando in Career, si accede alle sezioni Black Ops Playercard e Mw3 Playercard, quest'ultima ovviamente per il momento bloccata.

In questa pagina abbiamo un vero e proprio sommario della carriera. Si possono consultare le statistiche sulla percentuale di vittorie ottenute e sullo streak di vittorie migliore, il ratio tra uccisioni e morti, il numero di colpi alla testa ottenuti, i punti esperienza guadagnati, lo score, il numero di volte in cui si è finita la partita tra i primi tre posti. Infine, abbiamo la quantità di Cod points guadagnati, con statistiche come la media di punti guadagnati per match.

Piccola parentesi: ho ripreso a giocare a Black Ops proprio in occasione del test di Cod Elite. Non voglio mettere le mani avanti, ma non giudicate le mie pietose prestazioni che vengono evidenziate da queste statistiche :D Sono abituato a giocare in multiplayer con il mouse, per cui già il gamepad è un primo ostacolo, e non mi si può certo definire un giocatore forte nel multiplayer o un giocatore hardcore con Call of Duty. Meglio passare avanti...

Sempre in questa pagina si può vedere il livello di esperienza raggiunto, il numero di ore passate a giocare sui server di Cod, e il numero di ore dedicate alle varie modalità di gioco: team deathmatch, dominio, quartier generale e gli altri. È molto interessante il calcolo che viene fatto sul tempo richiesto per raggiungere un certo livello di esperienza, selezionabile dall'utente. Il calcolo viene fatto in base a quanto velocemente si è progredito fino a quel momento.

Successivamente c'è la parte dedicata alle partite svolte. Ci sono le informazioni più disparate come la durata della partita, lo scoreboard, il killstreak migliore, la vittima più ricorrente, l'arma con la quale si è ottenuta la migliore performance e addirittura lo score ottenuto in media per ciascun minuto. Sulla destra la parte più interessante, forse dell'intero Cod Elite: viene mostrata, infatti, la cosiddetta heat map. Questa è disponibile per tutti i match recenti a cui si è giocato ed evidenzia le zone in cui sono stati fatti i frag e quelle in cui si è subito il frag. Infine, la heat map evidenzia tutte le uccisioni e le morti, considerando tutti i giocatori presenti nella partita.

Scendendo ancora, c'è un riassunto visivo sulle classi personalizzate dal giocatore, con armi, gadget e abilità speciali. Poi i migliori risultati nelle seguenti categorie: migliore ratio KD (kills/deaths) ottenuto in una partita, maggior numero di colpi alla testa, killstreak più lungo, maggior numero di uccisioni, score più alto.

Non manca una sezione con le performance ottenute con ciascuna arma, che sia primaria o secondaria, ma anche per le granate, l'equipaggiamento, i killstreak e i miglioramenti per le armi. Per ciascuna di esse abbiamo il KD ratio, il numero di uccisioni, la percentuale di colpi andati a segno, i colpi alla testa e il numero di frag fatti. Insomma, uno strumento utilissimo per i giocatore abituale di Cod, che così può sapere, in maniera numerica, qual è l'arma con cui può ottenere le prestazioni migliori.

La schermata si conclude con il cosiddetto Theater, dove compaiono i video (si può linkare Cod Elite con Youtube) e gli screenshot caricati dal giocatore per evidenziare quelli che ritiene i momenti migliori delle proprie partite multiplayer.

 
^