inFamous 2: essere artefici del proprio destino

inFamous 2: essere artefici del proprio destino

Sucker Punch ritorna in scena con il sequel del gioco che esordì su PlayStation 3 nel 2009. Le solide basi del predecessore sono state migliorate e il risultato è un titolo divertente, profondo, con una componente narrativa che sa il fatto suo e le scelte morali a costituire ancora una volta un fattore fondamentale nello sviluppo del personaggio.

di Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
PlaystationSony
 

Conclusioni

Giunti al termine del percorso è venuto il tempo di tirare le somme. Possiamo riconoscere in tutta tranquillità che inFamous 2 abbia colpito nel segno, riuscendo a proseguire con successo l’avvincente storia di Cole MCGrath. I miglioramenti sono evidenti, sia per quanto riguarda la rinnovata componente cinematografica che per l’ampliamento dei poteri e delle possibilità d’interazione che vengono offerte al giocatore. Senza dimenticare inoltre gli immancabili colpi di scena dell’epilogo.

Il comparto grafico si conferma su discreti livelli, pur non essendo esente da alcuni piccoli bug e rallentamenti nel framerate, che peraltro non vanno ad incidere in maniera apprezzabile sull’esperienza di gioco. La nuova cornice cittadina di New Marais offre nuovi stimoli in termini d’esplorazione e la presenza di scelte morali più specifiche, sostenute da differenti personaggi secondari che ruotano intorno al protagonista, accrescono l’intrattenimento e la voglia di completare la storia per capire quale direzione assumeranno gli eventi.

Resta da valutare quale sarà il futuro della serie in vista di un eventuale terzo capitolo. Non intendiamo fornirvi alcuno spoiler in riferimento alla trama, ma un’idea innegabilmente allettante potrebbe riguardare l’eventuale e futura implementazione di una modalità cooperativa. Infatti le meccaniche collaborative tra personaggi, pur non essendo ancora particolarmente sviluppate, potrebbero essere la soluzione ideale per accrescere e innovare ulteriormente questo franchise in ottica futura.

Per ora non sono altro che vane discussioni da bar, ma chissà, potrebbero divenire qualcosa di più concreto nel prossimo futuro. Quel che è assodato per il momento è che, se avete una PlayStation 3, questo inFamous 2 è imprescindibile.

  • Articoli Correlati
  • inFamous 2: distruzione secondo Sucker Punch inFamous 2: distruzione secondo Sucker Punch inFamous, uscito lo scorso anno come esclusiva per PS3, è stato un successo inaspettato. Sony e Sucker Punch ammettono anche oggi che il gioco non era altro che un divertissement, su cui nessuno aveva puntato forte. Tanto è vero che non erano stati nemmeno effettuati rilevanti investimenti pubblicitari. Critica e soprattutto pubblico, però, avevano premiato le fatiche di Sucker Punch, decretandone il successo.
4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GameLiar17 Giugno 2011, 21:25 #1
Piccolo capolavoro passato quasi inosservato direi
alex919 Giugno 2011, 11:34 #2
quasi inosservato? ma se non si può vedere un programma su italia 1 senza incappare due tre volte negli spot che lo pubblicizzano?
ben altri sono i giochi che passano inosservati fidati...
GameLiar19 Giugno 2011, 12:27 #3
Originariamente inviato da: alex9
quasi inosservato? ma se non si può vedere un programma su italia 1 senza incappare due tre volte negli spot che lo pubblicizzano?
ben altri sono i giochi che passano inosservati fidati...


Oddio è anche vero però che sono passati 10 giorni da quando è uscito...nei primi tempi non si sapeva nemmeno fosse disponibile
Ozzy8111 Luglio 2011, 13:01 #4
Originariamente inviato da: GameLiar
Piccolo capolavoro passato quasi inosservato direi


quoto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^