E3 2011: i giochi presentati

E3 2011: i giochi presentati

Il report contiene tutte le informazioni rivelate all'E3 e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Sony

Ratchet & Clank All 4 One
software house: Insomniac Games
piattaforme: PlayStation 3
data di pubblicazione: 21 ottobre 2011

La novità principale del nuovo Ratchet & Clank consiste nella possibilità di giocare in quattro contemporaneamente in modalità cooperativa. I livelli di gioco sono pensati appositamente per favorire la cooperazione, con enigmi e boss da affrontare che prevedono l'aiuto dei compagni. I quattro personaggi giocabili sono Ratchet, Clank, Quark e il dottor Nefarious.

Cambia la visuale di gioco, che passa dalla classica terza persona alla visuale isometrica, pensata per seguire contemporaneamente le azioni dei quattro personaggi. Ogni personaggio ha poteri dalla distanza peculiari e un preciso modo di combattere corpo a corpo.

C'è un sistema di drop in drop out, per cui qualsiasi giocatore può raggiungere la partita di un altro giocatore aiutandolo immediatamente. Anche questo decimo episodio di Ratchet & Clank, poi, è strutturato attorno a frenetici combattimenti con improbabili armi come raggi congelanti e devastanti lanciafiamme e abilità speciali che generano scudi difensivi.

Resistance 3
software house: Insomniac Games
piattaforme: PlayStation 3
data di pubblicazione: 9 settembre 2011

La presentazione di Resistance 3 si è concentrata in particolar modo sul single player del gioco, mentre lo sviluppatore Insomniac Games si riserva di pubblicare i dettagli sul multiplayer prossimamente. L'invasione sulla Terra delle forze aliene dei Chimera continua, e ormai hanno devastato gran parte del suolo terrestre. Per la prima volta in un Resistance per la console domestica non sarà Nathan Hale il protagonista principale. Le vicende, invece, saranno raccontate attraverso la prospettiva di Joseph Capelli, compagno della sorellastra di Nathan, Susan.

La campagna single player di Resistance 3 si può affrontare anche insieme a un amico, all'interno del co-op per due persone. Lo sviluppatore Insomniac Games ha migliorato l'intelligenza artificiale e il motore fisico, visto che adesso un numero maggiore di armi ha impatto sugli scenari di gioco, deformandoli. I soldati gestiti dall'intelligenza artificiale sono in grado di arrampicarsi sui muri, di attraversare le finestre e di saltare sui tetti per sparare da una posizione favorevole.

C'è una nuova arma, chiamata Mutator, che emette una nube biologica che produce delle bolle e altre escoriazioni sui corpi dei nemici. Questi ultimi, dopo qualche istante, esplodono causando danni sugli altri nemici che si trovano nelle vicinanze. Ci sono altre nuove armi, e tutte sono migliorabili, con effetti differenti man mano che si procede nel gioco.

Nella demo presente all'E3 bisognava contrastare le operazioni di terraforming nella cittadina di Haven, in modo da consentire ai cittadini la fuga dal centro abitato. Un gruppo di marine aiuta il giocatore a fronteggiare una serie di Chimera ben armati, sia in formato terrestre che in quello volante. Tra i mostri anche il Brawler, Chimera di enormi dimensioni che presenta alcuni punti deboli da sfruttare con precisione per metterlo fuori combattimento. Le armi possono essere potenziate con l'acquisizione di esperienza.

La seconda parte della demo era ambientata in un fitto contesto urbano in cui si potevano vedere nuovi tipi di nemici, dei droni a protezione dei Chimera che usano uno scudo protettivo. Per abbatterli bisogna ricorrere all'Atomizer, un cannone energetico devastante con scariche a ricerca che rimbalzano da un bersaglio all'altro. Anche questa parte del gioco termina con il combattimento con un grande boss dalle sembianze di un aracnide. L'ultima parte della demo si svolgeva in una foresta, in cui il giocatore deve stare attento ai cecchini Chimera che cercano di trafiggerlo dalla distanza.

Uncharted 3 Drake's Deception
software house: Naughty Dog
piattaforme: PlayStation 3
data di pubblicazione: 4 novembre 2011

Uncharted 3 è stato mostrato sia in versione single player che multiplayer. Sono state rivelate nuove location sul deserto e a bordo di una nave mentre impazza una tempesta, e scene mozziafiato ora su un cavallo ora su un aereo in volo. Durante la conferenza pre-E3 di Sony ha colpito molto la demo sulla nave, sia per dettaglio grafico sia per un sistema di illuminazione realmente molto valido, che migliora ulteriormente la sensazione di coinvolgimento.

Drake agiva sia in maniera stealth che, in altri casi, ricorrendo alle armi e saltando sulle piattaforme dislocate nei livelli di gioco. Quello che abbiamo apprezzato maggiormente è una migliore fusione tra sequenze di gameplay e sequenze di narrazione: sembra un fluire continuo e molto spesso non ci si accorge neanche del passaggio.

Poi c'è stata l'opportunità di provare la beta che sarà a disposizione di coloro che hanno acquistato inFamous 2 dal prossimo 28 giugno. Si gioca all'interno di un magazzino immerso nel deserto all'interno di un deathmatch a squadre che prevede di raggiungere le 50 uccisioni. Viene mantenuto il ritmo del secondo capitolo, ragionato e non troppo frenetico, e sono state aggiunte alcune piccole novità. C'è una maggiore varietà nei combattimenti ravvicinati e si può sparare anche quando si è agganciati a una scala. Sono state aggiunte anche nuove medaglie e c'è la possibilità di darsi il cinque con un compagno quando si porta a termine un'uccisione assistita.

Nella beta definitiva ci saranno nove differenti modalità di gioco, tra cui Team Deathmatch, 3-Team Deathmatch (vi prendono parte tre team di due membri), Team Objective (dove è necessario completare gli obiettivi assegnati), Free For All (in cui si deve uccidere tutti per vincere), Plunder (dove si cattura un tesoro) e High Stakes (si effettuano puntate mettendo in gioco i propri XP). Non mancherà nemmeno la cooperativa, ma su questo versante gli sviluppatori sono stati finora avari di dettagli.

Nella beta saranno presenti quattro Power Plays, ovvero eventi della durata di un minuto che daranno al team perdente la possibilità di tornare in gioco. I Booster invece saranno simili ai perk di Call of Duty, offrendo pertanto una serie di potenziamenti di vario genere, sbloccabili al raggiungimento di un determinato livello d'esperienza.

 
^