E3 2011: i giochi presentati

E3 2011: i giochi presentati

Il report contiene tutte le informazioni rivelate all'E3 e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Nintendo

Kid Icarus Uprising
software house: Project Sora
piattaforme: 3DS
data di pubblicazione: Q4 2011

Kid Icarus Uprising segnerà il ritorno di una delle icone del mondo dei videogiochi, Pit, dopo venti anni. Il titolo è il terzo della serie, dopo i primi due Kid Icarus, per NES e l'ultimo per Game Boy, pubblicato nel 1991. Kid Icarus Uprising segue l'avventura di Pit, mentre combatte contro le forze del male, di una rinata Medusa. Pit utilizza anche la capacità del volo.

All'E3 erano disponibili tre livelli di gioco del single player e un'arena del multiplayer tre contro tre. I giocatori vengono divisi in due squadre di soldati e si affrontano all'interno di una sorta di team deathmatch molto frenetico. All'inizio della partita si può sceglire l'arma da usare in combattimento, che varia le tattiche in-game. Lo scopo del giocatore è far trasformare uno dei nemici in Pit. Quest'ultimo, molto più forte degli altri soldati, può variare sensibilmente le sorti della partita. Se uccide tutti, la partita viene vinta dal team che lo controlla, ma se viene ucciso il suo team perde.

La croce direzionale viene usata per muovere il personaggio, mentre con il grilletto sinistro si spara sia con le armi dalla distanza che con quelle da combattimento ravvicinato. Con pennino e touch screen, infine, si ruota la telecamera.

Quanto al single player, Kid Icarus Uprising alterna sezioni di volo a sezioni di combattimento a terra. Si contraddistigune, inoltre, per un'ottima grafica e un sapiente uso del 3D stereoscopico.

Luigi's Mansion 2
software house: Next Level Games
piattaforme: 3DS
data di pubblicazione: Q1 2012

In occasione dell'E3 2011 Nintendo ha annunciato ufficialmente Luigi's Mansion 2, seguito di uno dei giochi più apprezzati su Gamecube. Il gioco è stato rivelato nella conferenza pre-E3 di Nintendo ed è indirizzato in esclusiva a Nintendo 3DS. Al booth Nintendo della fiera, poi, era disponibile in versione giocabile.

All'inizio del demo Luigi parla con il professore E. Gadd e subito dopo si inizia a giocare nel cortile della prima abitazione. Nel gioco, infatti, ci sono diverse "mansion", ognuna con caratteristiche diverse, pensate per interagire in maniera sempre diversa con gli strumenti a disposizione di Luigi. Il personaggio protagonista si controlla con lo stick analogico e il primo cortile è pensato appositamente per prendere familiarità con i controlli, piuttosto che offrire una sfida vera e propria.

Una volta dentro l'abitazione, si viene attaccati dai fantasmi. Si può bloccare l'azione del fantasma e poi iniziare a catturarlo: bisogna ridurre i suoi punti vitali fino a zero per completare la procedura di cattura. Come ricompensa si ottiene una chiave che apre una porta che dà accesso a una nuova zona dell'abitazione.

I locali di Luigi's Mansion sono molto variegati, e ricolmi di oggetti. Sono pensati in modo da sfruttare le caratteristiche del 3DS, principalmente la visione stereoscopica. Nintendo intende creare un'atmosfera di gioco che ricordi quella del gioco originale, ma al contempo di offrire meccaniche inedite con un gameplay più moderno.

The Legend of Zelda Skyward Sword
software house: Nintendo EAD
piattaforme: Wii
data di pubblicazione: Q4 2011

L'ultima parte del ciclo vitale di Nintendo Wii è affidata principalmente al nuovo capitolo di Zelda che, sebbene riproponga la maggior parte delle caratteristiche di Twilight Princess, offre diversi spunti di interesse soprattutto per la storia e per il sistema di interfacciamento. Insomma, Skyward Sword sarà l'ultimo grande gioco prima del passaggio definitivo a Wii U.

Un cambiamento importante rispetto a Twilight Princess riguarda la colorazione degli scenari: non sono più dark come nel gioco precedente, ma molto vivaci e variegati, riportando piuttosto alla memoria Ocarina of Time. L'altra grande caratteristica riguarda il supporto al MotionPlus, che garantisce la riproduzione fedele dei movimenti che il giocatore impartisce al Wii remote.

Con il Wii remote si brandisce la spada, mentre con il nunchuck si usa lo scudo. Con il remote si scagliano anche le frecce, si lanciano le bombe e ci si sposta fra i menu del gioco. Il tutto con una precisione decisamente migliorata rispetto al precedente capitolo di Zelda, all'interno di un sistema di interfacciamento assolutamente più confortevole.

Se la prima parte della demo E3 di Skyward Sword si concentrava sull'esplorazione, in seguito è stato possibile combattere contro un boss che scompariva dalla vista di Link per poi riapparire alle sue spalle. Bisogna gestire bene i fendenti per colpire, perché se si mira nei punti del corpo difesi dal boss i colpi vengono ribattuti. Nell'ultima parte della demo di inscenava una scorsa a bordo di creature alate e Link deve raggiungere per primo un manufatto per vincere. Anche in questo caso si guida con il remote.

In questo nuovo capitolo della serie, inoltre, Link sarà dotato di nuove armi e gadget, con un nuovo menu radiale per la selezione delle armi. Si usa frequentemente lo scudo per attutire i colpi dei nemici e la frusta. Le componenti di esplorazione e risoluzione di enigmi vengono confermate. Link si ritroverà a combattere in due mondi con leggi e caratteristiche differenti: il mondo splendente del cielo e quello attanagliato dalle forze del male. Il gameplay differirà a seconda del mondo in cui si gioca.

 
^