DarkSpore: hack and slash a 100 click al minuto

DarkSpore: hack and slash a 100 click al minuto

Ecco il nostro verdetto sull'atteso hack and slash di Maxis che si presenta come uno spin-off del gioco pensato da Will Wright e uscito nel 2008. Impressionante numero di click sul tasto sinistro, come in Diablo.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Diablo
 

Conclusioni

Se viene considerato come gioco immediato e spensierato, DarkSpore dà il meglio di sé. L'assoluta semplicità della sua struttura di gioco, infatti, lo rende un valido passatempo, che porterà i giocatori che più apprezzano questo tipo di impostazione a dedicare molto tempo a giocare e rigiocare le varie missioni proposte con l'obiettivo di evolvere il più possibile i 25 eroi messi a disposizione.

Durante le sessioni di gioco, si gestiscono squadre di tre personaggi. Solamente uno di questi personaggi può essere attivo sulla mappa di gioco, mentre gli altri due rimangono come riserva pronti a combattere quando il giocatore lo deciderà. Ogni personaggio è dotato di abilità di base, che sono determinate dagli oggetti unici che sono installati sul suo corpo. Per esempio, con l'evoluzione un eroe a forma di aracnide potrebbe essere dotato di un cannone da piazzare sul suo dorso.

L'azione di gioco è decisamente frenetica, ma il basso livello di sfida consente di giocare in molti casi anche distrattamente e, soprattutto, rende DarkSpore un prodotto valido anche per i giocatori che non hanno grande esperienza con gli rpg. Ovviamente, poi, tutto ruota intorno all'editor degli eroi, che si rivela un software immediato basato su una valida tecnologia, che produce quasi sempre gli effetti pensati dal giocatore.

D'altra parte, però, DarkSpore è un progetto poco curato in un numero troppo alto di aspetti. Il single player, infatti, è notevolmente monotono, riducendosi alla lunga a un espediente per collezionare nuovi elementi organici e installarli. Insomma, usando un termine caro agli appassionati di MMORPG e affini, la campagna single player si riduce a una sorta di grinding infinito, anche per via del fatto che la storia non è per niente coinvolgente e non è raccontata in modo epico.

La struttura di gioco, inoltre, per certi versi è fin troppo semplice, e non ci sono evoluzioni significative neanche nel lungo periodo. In multiplayer, invece, DarkSpore è molto più gratificante, sia se lo si gioca in co-op che in PvP. Come detto nel corso della recensione, tuttavia, le partite in PvP sono quasi sempre determinate dal tipo di avversario selezionato dal matchmaking, che troppo spesso propone sfide tra contendenti con livelli di esperienza diversi.

  • Articoli Correlati
  • Esclusivo. Electronic Arts annuncia DarkSpore Esclusivo. Electronic Arts annuncia DarkSpore Hardware Upgrade è stata invitata alla presentazione ufficiale di Dark Spore, a Emeryville nella storica sede di Maxis. Dark Spore si configura come un "one button action/rpg". Qualcuno ha pronunciato la parola Diablo? L'articolo include l'intervista a Michael Perry, produttore esecutivo di DarkSpore, e Lucy Bradshaw, general manager.
8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
indio6818 Maggio 2011, 15:46 #1
e hanno la faccia div endere sta schifezza a quasi 50 euro....roba da pazzi..credo sarà un flop esagerato.come è giusto che sia...massimo 19n euro lo dovevano vendere..
]Rik`[18 Maggio 2011, 16:54 #2
non so come sia il gioco completo, la demo mi è sembrata di un piattume vergognoso
DarthFeder18 Maggio 2011, 18:18 #3
Il primo Spore era abbastanza monotono ma almeno era innovativo come idea di base. Questa sottospecie di Diablo Mutant Edition proprio non capisco che c'entri con Spore. Potevano dare un senso a quel che c'era di male nel primo titolo (cioè che tolta la parte di editor il gioco diventava fine a se stesso) invece di tentare la fortuna in un genere che NON è il loro.
gildo8818 Maggio 2011, 20:38 #4
Bhe non è facile, creare gdr hack'n slash, quando ci sono mostri sacri come Diablo e Dungeon siege, entrambi con terzo capitolo annunciato.
Il gioco non l'ho provato, ma dai pareri dei recensori in giro per il web, sembra che non sia nulla di che. Eppure se si osava di più qualcosa di carino e di originale poteva uscirne, sopratutto per l'ambientazione originale.
Resver19 Maggio 2011, 10:45 #5
io ho provato la beta e non era malaccio, certo non è un gioco del quale non si possa fare a meno, ma è cmq divertente... cmq forse mi ricordo male, ma nella beta gli eroi non erano 100?
Ther019 Maggio 2011, 16:17 #6
Originariamente inviato da: indio68
e hanno la faccia div endere sta schifezza a quasi 50 euro....roba da pazzi..credo sarà un flop esagerato.come è giusto che sia...massimo 19n euro lo dovevano vendere..


Tu la chiami schifezza, a me piace parecchio e ci sono diverse migliaia di giocatori online continuamente.. quindi schifo schifo non fa.

Ad ogni modo costa 40€ dall'ea store altrimenti lo si può prendere per 10\15€ in meno da amazon.co.uk tranquillamente.. quindi direi che il prezzo è adatto al gioco.

Originariamente inviato da: gildo88
Bhe non è facile, creare gdr hack'n slash, quando ci sono mostri sacri come Diablo e Dungeon siege, entrambi con terzo capitolo annunciato.
Il gioco non l'ho provato, ma dai pareri dei recensori in giro per il web, sembra che non sia nulla di che. Eppure se si osava di più qualcosa di carino e di originale poteva uscirne, sopratutto per l'ambientazione originale.


Sono più che d'accordo. Visto spore, un progetto come questo avrebbe potuto vantare uno sviluppo decisamente migliore, non tanto nella qualità quanto nel diventare un titolo multi-genere come lo era lo Spore originale. Quelllo sì, è un peccato ma, essendo online nulla vieta al team maxis di aggiungere feature tramite patch\espansioni al fine di renderlo più particolare.

Originariamente inviato da: Resver
io ho provato la beta e non era malaccio, certo non è un gioco del quale non si possa fare a meno, ma è cmq divertente... cmq forse mi ricordo male, ma nella beta gli eroi non erano 100?


Sono 25 modelli base ripetuti 4 volte (alfa beta gamma delta) dove i 4 "cloni" condividono 2 abilità ed una è random tra quelle della loro tipologia di DNA.

Tornando all'articolo: Le conclusioni dell'articolo le avevo già tirate durante la beta, sicuramente non è un gioco su cui ti infogni stile wow o diablo, però considerata la suddivisione i piccole missioni dalla durata media dei 10\15 minuti, considerando il fatto che ha un co-op da 4 (piuttosto raro ultimamente), considerando il prezzo molto più abbordabile rispetto ad altri titoli ed alla "spensieratezza" con cui si può (e\o si deve) affrontare il gioco.. questo è un gran gioco.

Dire che è uno schifo, un pattume, o altro, basando si su : la beta e\o le impressioni di "sentito dire" secondo me è esagerato (ma tant'è ognuno la pensa come vuole).
Speedy L\'originale26 Maggio 2011, 23:13 #7
Ma sbaglio oppure questo gioco non è nemmeno localizzato in Italiano??

Che gran delusione..
Ozzy8111 Luglio 2011, 13:00 #8
Originariamente inviato da: indio68
e hanno la faccia div endere sta schifezza a quasi 50 euro....roba da pazzi..credo sarà un flop esagerato.come è giusto che sia...massimo 19n euro lo dovevano vendere..


quoto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^