inFamous 2: distruzione secondo Sucker Punch

inFamous 2: distruzione secondo Sucker Punch

inFamous, uscito lo scorso anno come esclusiva per PS3, è stato un successo inaspettato. Sony e Sucker Punch ammettono anche oggi che il gioco non era altro che un divertissement, su cui nessuno aveva puntato forte. Tanto è vero che non erano stati nemmeno effettuati rilevanti investimenti pubblicitari. Critica e soprattutto pubblico, però, avevano premiato le fatiche di Sucker Punch, decretandone il successo.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
Sony
 

Rigiocabilità

Una delle sfide che hanno impegnato maggiormente i ragazzi di Sucker Punch è stata quella legata alla longevità: i programmatori desideravano allungare la vita della loro creatura. Ma senza snaturare il proprio prodotto. Ecco allora, dopo lunghe discussioni, scartata l’idea del multiplayer, che non sarebbe stato facilmente realizzabile e non avrebbe raccolto lo spirito di inFamous.

La soluzione ideata è stata quella di creare un potente editor di missioni, da regalare alla community. Sulla scorta di quanto visto in Little Big Planet, sarà possibile così realizzare un numero infinito di livelli. Di varia tipologia, lunghezza o difficoltà. Si potranno creare sfide in cui Cole dovrà scappare dall’assalto dei nemici, dovrà proteggere qualche amico, dovrà sconfiggere qualche rivale particolarmente coriaceo. E così via. Il tutto sarà nelle mani dell’utente, che potrà così scegliere di realizzare missioni di mera abilità o maggiormente strutturate dal punto di vista narrativo.

La feature principale dell’editor, però, sta nella possibilità di condividere le nostre creazioni online, con tutto i mondo. In base alle recensioni ricevute dagli altri utenti, le missioni potranno guadagnarsi il diritto di essere inserite nella modalità principale di gioco. Faranno così la loro comparsa nella mappa principale di New Marais e ciascuno potrà decidere di affrontarle, quando e se ne avrà voglia. Il ‘pacchetto editor’ risulta una risorsa davvero degna di nota, potenzialmente profondissima. L’unico dubbio, riguarda la presumibile impossibilità di creare missioni che vadano davvero a incidere sulla trama, sulla città o sul nostro personaggio.

La beta dell’editor, assicura Sucker Punch, sta dando risultati inaspettati. Per questo, al momento del rilascio, inFamous 2 dovrebbe già essere dotato di circa 50 missioni pensate dagli utenti.

 
^