Hunted: co-op ed editor di livelli

Hunted: co-op ed editor di livelli

Aggiornamento dell'anteprima su Hunted La Nascita del Demone, con le ultime considerazioni e informazioni provenienti dal nuovo test del gioco fatto a Park City, Utah, in occasione dell'evento Bethesda for Gamers.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Crucible

Al Bethesda for Gamers, lo sviluppatore inXile Entertainment ha annunciato e mostrato per la prima volta la nuova feature Crucible per il suo nuovo gioco d'azione co-op con elementi da rpg Hunted La Nascita del Demone. Crucible consente di creare dungeon personalizzabili in diverse componenti, di giocarli in locale insieme a un amico e di condividerli online.

Come è noto, Hunted La Nascita del Demone è un gioco d'azione in terza persona che si focalizza sulla cooperazione. Lo sviluppa inXile Entertainment con Unreal Engine 3 ed è ambientato in un contesto fantasy all'interno del quale si guidano il guerriero Caddoc e l'elfa E'lara. Si può giocare anche da soli interpretando entrambi i personaggi, ma ovviamente Hunted dà il meglio di sé in co-op visto che le magie, i tipi di attacchi, i mondi di gioco e gli enigmi presenti sono pensati per favorire la collaborazione.

Nella schermata di Crucible, che è identica per tutte le piattaforme, inizialmente si può configurare il percorso del dungeon, stabilendone liberamente la forma. Una volta completata questa fase si accede alla fase successiva di personalizzazione: qui, sulla parte destra c'è una struttura ad albero, in cui ogni slot consente di configurare uno degli aspetti del gioco. Ad esempio, si può decidere il tipo di mostri con cui popolare il dungeon e l'eventuale presenza di boss. Il giocatore può stabilire i poteri a disposizione dei personaggi e i potenziamenti di partenza. Per ogni segmento del dungeon si può personalizzare il tipo di mostri che si incontrano e il numero di mostri presente.

Inoltre, si può stabilire lo scenario di ogni segmento scegliendo fra una serie di scenari disponibili. Il giocatore può impostare anche il modificatore di danno, che può cambiare da segmento a segmento. Quando si completa il dungeon, inoltre, il sistema assegna un punteggio a seconda del modo di combattere, dei segreti scoperti e del numero di mostri uccisi.

Durante la campagna single player si accumula oro, che poi è spendibile proprio in Crucible sbloccando nuovi contenuti per personalizzare ulteriormente i dungeon. Per esempio, ci saranno nuovi mostri da piazzare all'interno dei dungeon e nuovi boss. Se non si vuole dedicare molto tempo alla personalizzazione, inoltre, si può chiedere al programma di creare automaticamente il dungeon, impostando unicamente il parametro relativo alla lunghezza.

Il motore di Hunted gestisce separatamente i vari segmenti di cui si compongono i livelli di gioco, cosa che ha consentito agli sviluppatori di concatenare segmenti con caratteristiche sensibilmente differenti all'interno dello stesso livello di gioco. Questa feature viene consegnata anche gli utenti con Crucible. Effettivamente, ciò che viene impostato nell'editor si traduce in esperienza di gioco concreta.

L'editor è in grado di cambiare la struttura poligonale dei livelli e di offrire al giocatore la varietà negli scenari che ha impostato. Da una creazione all'altra, dunque, ci sono differenze significative.

 
^