Hands-on Rage: finalmente si gioca!

Hands-on Rage: finalmente si gioca!

Dopo una serie di presentazioni hands-off finalmente abbiamo avuto l'opportunità di giocare con Rage, che si rivela un prodotto decisamente interessante. Coniunga la classica impostazione fps id Software a tutta una serie di elementi da gioco di ruolo. Vediamo come.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Multiplayer

id Software lo definisce Race Combat Multiplayer, vediamo cos'è. Si tratta di un multiplayer competitivo a bordo delle buggy che vede fronteggiarsi sei giocatori. Il circuito da affrontare è molto semplice e si rivela come un pretesto per dare la possibilità ai giocatori di combattersi tra di loro piuttosto che divertirsi con la guida vera e propria. L'obiettivo è controllare alcuni settori del circuito.

Nel contempo di questa lotta per la conquista dei settori si svolge una vera e propria gara. Ci sono dei rally point da raggiungere in sequenza: chi li raggiunge più rapidamente si trova in prima posizione. Si possono ottenere punti per vincere la sessione di gioco multiplayer sia lottando per le prime posizioni sia conquistando i settori sia uccidendo gli avversari. Una strategia, dunque, potrebbe essere quella di abbandonare il tracciato, raggiungere l'avversario in prima posizione da un'altra direzione e farlo fuori con le armi installate sul proprio veicolo. Se si uccide il leader si acquisisce, inoltre, un moltiplicatore per i punti.

Il multiplayer sarà basato sugli ormai ricorrenti sblocchi e sulla progressione. Più si gioca e più armi e parti si potranno installare sui veicoli, rendendoli più competitivi nelle prestazioni e nei combattimenti.

Ci sarà poi la componente cooperativa. Si affrontano degli scenari simili a quelli del single player insieme a un altro giocatore. L'obiettivo è procedere fino alla fine affrontando le ondate di nemici gestiti dall'intelligenza artificiale. Si può ricorrere alle coperture e, nel caso in cui il compagno viene ferito, occorre recarsi alla sua posizione e rimetterlo in vita.

Come la componente con i veicoli, anche il co-op è piuttosto semplice, ricordando per certi aspetti Brink. In entrambi i casi il multiplayer di Rage sa di pretesto, con la sensazione che offrirà ben poco in più rispetto alla più rifinita componente single player. Inoltre, in controtendenza con la classica impostazione di id Software, non c'è nessuna modalità di gioco competitiva dalla prospettiva in prima persona.

 
^