Shift 2: l'abitacolo e quella sensazione che ti leva il respiro

Shift 2: l'abitacolo e quella sensazione che ti leva il respiro

Con Unleashed gli sviluppatori di Slightly Mad Studios hanno messo a punto un titolo simulativo a 360°, sistemando alcune lacune del predecessore e offrendo un’esperienza di guida adrenalinica, concentrata sulle emozioni vissute dal pilota all’interno dell’abitacolo.

di Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

I passi in avanti compiuti con Shift 2 Unleashed sono abbastanza evidenti, soprattutto in relazione al migliorato modello di guida, alla modifica nella gestione dei punti esperienza, all’introduzione della visuale dal casco e all’implementazione di una più fruibile visuale dall’esterno dei veicoli. In questo senso Slightly Mad Studios ha raggiunto gli obiettivi che si era prefissata, rendendo questa branca del brand Need for Speed effettivamente degna di essere identificata a tutti gli effetti come una simulazione (intesa alla maniera di Forza Motorsport e Gran Turismo, ovvero incrocio tra simulazione e arcade).

Un altro elemento di soddisfazione riguarda lo smorzamento dell'effetto "scivolamento", decisamente troppo evidente nel primo Shift. Le vetture erano difficilmente controllabili e tendevano a sbandare in maniera eccessiva, quasi iper-realistica, producendo nella maggior parte dei casi un fastidioso zig-zag. In Shift 2 questo effetto è decisamente meno evidente, anche se comunque ancora riscontrabile con le auto più competitive.

La stessa EA è stata recentemente piuttosto chiara nella volontà di identificare Shift come un marchio che goda di luce propria, diventando sinonimo di qualità. Qualche mese fa Colin Blackwood dichiarava: “Shift fa ancora parte della famiglia di Need for Speed, ma offre un’esperienza molto differente rispetto agli altri tradizionali racing della serie. Con Shift 2: Unleashed intendiamo ridefinire le corse simulative in modo che i fan possano avvicinarsi per quanto possibile alle sensazioni di una vera corsa. I titoli simulativi sono molto popolari tra i consumatori, F1 e GT5 hanno raggiunto ottime cifre. Il gioco presenta ancora gli elementi chiave di Need for Speed, ma vogliamo che Shift venga considerato il nostro simulatore. L’utilizzo di Shift come identificazione del franchise rappresenta il nostro desiderio di collocarlo come il miglior simulatore sul mercato, con un proprio posizionamento unico e distintivo”.

In buona sostanza Need for Speed è servito come trampolino di lancio, trattandosi di un marchio efficace e ricco di supporter in tutto il mondo. Giunti a questo punto il brand sembra possedere la forza per reggersi sulle proprie gambe e probabilmente è anche per questo motivo che il marchio di riferimento è stato posto in secondo piano anche sulla copertina del gioco.

Va detto peraltro che non mancano i margini per un ulteriore evoluzione, soprattutto per quanto concerne il comparto tecnico, che non può ancora rivaleggiare alla pari con l’agguerrita concorrenza (e probabilmente nemmeno vuole farlo, visti i budget a disposizione di Turn 10 e Polyphony Digital), ma soprattutto per il versante multigiocatore, ancora relativamente limitato e povero di soluzioni per poter rappresentare un imprescindibile valore aggiunto dell’intera produzione.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iorfader04 Aprile 2011, 17:54 #1
qualcuno l'ha provato per pc? la grafica come vi sembra? a me dalle immagini sembra impressionante
Glasses04 Aprile 2011, 18:00 #2
il primo era ottimo, questo pare sia allo stesso livello. Però dall'utenza si leva un coro di dissenso riguardo la gestione delle collisioni e le penalità. Vedrò, purtroppo non è certo il primo titolo della mia lista, ma entro un paio di mesi dovrei metterci le mani sopra
LoGi04 Aprile 2011, 19:06 #3
Graficamente, su PC, è ottimo.
Tecnica di guida molto buona (ci sto giocando solo con ABS inserito) e bastardaggine degli avversari buona.

Grossa pecca, ahimè, sono appunto le "collisioni" ...se così possiamo definirle... con gli avversari.

Io sono un amante di TOCA race driver (alias GRID ) e non è possibile che come TI APPOGGI (attenzione appoggiare, nemmeno sportellare o affondare di forza ) il gioco ti manda in testa-coda o ti butta fuori pista con un handicap micidiale sulla ripartenza!
Senza contare le "botte" serie alla vettura: devi fiondarti contro le paratie delle piste a 200 all'ora per perdere, FORSE, qualche pezzo di macchina... e se ti va bene, rischi di partire ancora integro...

TOCA (o GRID) sotto questo apsetto è un secolo avanti.

In definitiva, a mio avviso, Codemasters la sa moooolto più lunga di EA, mi spiace.
Schernitore_Di_Paguri04 Aprile 2011, 19:53 #4

avere un casco che si muove autonomamente non è simulazione

Scusate, ma quando si guida in pista non è che la testa si muove per conto proprio inquadrando angoli casuali della visuale, la muovi tu! Questa è solo una motivazione che mi porta a dubitare fortemente dell'effettiva validità del titolo e mi fa stupire che l'abbiate chiamato SIMULATIVO.
Ho visto dei video e tra le altre cose poco convincenti c'era anche il fatto che superata una certa velocità L'INTERNO (!) dell'abitacolo diventasse sfumato... AL massimo diventa sfumato l'esterno! Non è che ad alte velocità si perde il senso della vista!
Come anche tutta quella serie di inutili sensazioni (tipo il respiro del pilota) o odiose sfumature della visuale che intervengono in mille occasioni...

E' un titolo dozzinale che deve ricorrere a squallidi trucchetti per autoproclamarsi ciò che non è: simulativo...la simulazione infatti è BEN ALTRO! Cosa me ne frega di avere un casco che respira e si muove per me???


Grafica fantastica, per carità, ma se (oltre alle cose sopracitate) ancora come nel primo capitolo il motore fisico sarà tale per cui non ci siano differenze sostanziali tra il guidare una Golf e una Veyron...scaffale!
viper-the-best04 Aprile 2011, 21:03 #5
non compro un gioco di guida dai tempi di GRID, forse è arrivato il momento...aspettiamo un po' e vediamo come si comporta sto shift
PhoEniX-VooDoo04 Aprile 2011, 21:45 #6
edit
sniperspa04 Aprile 2011, 22:37 #7
Originariamente inviato da: iorfader
qualcuno l'ha provato per pc? la grafica come vi sembra? a me dalle immagini sembra impressionante


A me dalle immagini sembra un cesso!

peggio di shift!
Nino Grasso04 Aprile 2011, 23:51 #8
Secondo me una grande pecca di Shift 1 era la tendenza esasperata delle vetture a perdere il retrotreno! Anche vetture a trazione anteriore e integrale perdevano il retrotreno in ingresso e uscita di curva, in rilascio e in accelerazione! Improponibile, infatti dopo pochissimo ho smesso di giocarci.

In Shift 2 la situazione è migliorata parecchio, e a livello di sistema di guida lo accosterei ad un Gran Turismo 5, in cui ognuno ha dei pro e dei contro.

A tutto vantaggio di Shift 2 sono le collisioni! Assolutamente realistiche e ben bilanciate. In GT5 potevate scaraventarvi contro un avversario e la sensazione era di assoluta staticità. C'era una sensazione di pesantezza esagerata, e scardinare aggressivamente un avversario era pressochè impossibile. È giusto che a determinate velocità la stabilità di una vettura sia risicatissima, ed un impatto può essere devastante, come è giusto che in frenata, superati i limiti della vettura, andare contro un avversario significa perdere il controllo della stabilità del nostro mezzo! Inoltre anche gli avversari "rispondono" alle collisioni in maniera realistica, perdendo a loro volta il controllo della vettura! Con vetture più estreme inoltre le reazioni sono sempre più nervose, e non ci vedo nulla di male.

Di contro in Shift 2 è troppo semplice sforare la barriera dei 1000cv, praticamente con ogni vettura. E i risultati a livello di sistema di guida, superata una certa soglia di potenza, sono troppo esagerati. Le macchine iniziano a somigliare saponette e controllarle sembra più una partita a Ridge Racer che un simulatore vero e proprio!

Non capisco come vi possiate lamentare per le collisioni. Sono l'aspetto più curato, e secondo me riuscito del gioco. Ho visto troppi incidenti iperrealistici in quel gioco, sia contro altre vetture che contro i muri! Inoltre la simulazione delle "asperità", come impatto con cordoli, escursioni fuoripista su sabbia, ghiaia e terra, sono assolutamemte realistiche, seconde a mio modo di vedere solo ad iRacing.

A livello di danni non siamo ai livelli di GRID ma Shift è assolutamente preferibile come sistema di guida e fisica in generale!

La sfocatura nell'abitacolo non la intenderei come sensazione di velocità e movimento, ma come soglia di "attenzione". Superati i 200 all'ora il pilota virtuale concede la massima attenzione alla pista, e non alla strumentazione di bordo. Inoltre dalla visuale interna al casco, sempre il nostro pilota virtuale si gira andando a guardare la direzione in cui vuole indirizzare la vettura. Credo sia una pratica che insegnano alle scuole di guida su pista, ma che ovviamente risulta scomodissima se non intenzionale. Comunque si può disabilitare scegliendo una camera interna all'abitacolo tradizionale.

Per quanto riguarda il discorso simulazione, Shift 2 lo è come può essere simulativo un gioco come Gran Turismo 5 o Forza Motorsport. Cioè giochi con un discreto sistema di guida, curato in alcuni aspetti e trascurato in altri, in cui non è necessario guadagnare ogni centesimo possibile per vincere! Discorso diverso online, in cui è solo il sistema di guida ad essere importante, e in quest'ottica, a patto di usare vetture non elaborate, Shift 2 potrebbe avere più di un motivo d'esistere.

Ovviamente tutto è personalissimo e soggettivo. :P
Stappern04 Aprile 2011, 23:55 #9
spero che i primi 4 screenshot della review siano stati presi su un pc con scheda grafica integrata perchè se la grafica è quella li VADE RETRO SATANA!
Capozz05 Aprile 2011, 02:02 #10
Originariamente inviato da: Lestat.me
Per quanto riguarda il discorso simulazione, Shift 2 lo è come può essere simulativo un gioco come Gran Turismo 5 o Forza Motorsport. Cioè giochi con un discreto sistema di guida, curato in alcuni aspetti e trascurato in altri, in cui non è necessario guadagnare ogni centesimo possibile per vincere! Discorso diverso online, in cui è solo il sistema di guida ad essere importante, e in quest'ottica, a patto di usare vetture non elaborate, Shift 2 potrebbe avere più di un motivo d'esistere.

Ovviamente tutto è personalissimo e soggettivo. :P


Imho a livello di modello di guida GT 5 e Forza sono molto più avanti.
Sono comunque arcade, ma per lo meno verosimili. Shift non lo è assolutamente, è un arcadozzo fatto pure abbastanza male sotto questo punto di vista, molte reazioni della macchina sono assolutamente prive di senso anche per un arcade.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^