Giochi su Facebook: ecco i dieci più giocati

Giochi su Facebook: ecco i dieci più giocati

Rassegna sui dieci giochi più giocati su Facebook. Analizziamo il fenomeno social gaming e svisceriamo le caratteristiche di gioco di questi titoli, che per certi versi ricordano videogiochi di passate generazioni.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Mafia Wars

Mafia Wars è un gioco di gestione con elementi da gioco di ruolo. Condivide con i tradizionali giochi su Facebook diversi elementi in comune, principalmente legati alla progressione. Si gestisce una famiglia mafiosa che ha accesso a risorse di grande valore che può utilizzare nella sfida per prevalere sulle altre famiglie mafiose. Della famiglia fanno parte dei membri con un preciso livello di abilità a seconda delle missioni svolte e uno specifico equipaggiamento, che va da oggetti per la sua protezione personale ai più disparati oggetti. Si può entrare nella famiglia di altri utenti di Facebook (o delle altre piattaforme su cui il gioco è disponibile), in modo da accrescerne il valore.

Mafia Wars non ha grafica 2D o 3D calcolata in tempo reale, ma tutto si basa su testi. Ci sono delle immagini statiche che esplicitano l'esito di una missioneo di altre situazioni che possono verificarsi nel gioco. In realtà tutto è abbastanza semplice e il giocatore può monitorare la situazione del suo regno mafioso all'interno di poche schermate. Questo non rende Mafia Wars un gioco immediato per tutti, visto che occorre imparare tutta una serie di meccanismi e conoscere il funzionamento di alcune schermate più complesse, come quelle di inventario e negozio. Il sistema segue passo passo la fase di apprendimento dei giocatori, fornendo utili consigli e dirigendo i giocatori nelle schermate opportune in base al momento.

Mafia Wars

Il principale strumento di interazione sono le missioni. Si compongono di varie fasi e serve l'adeguato livello di esperienza per portarle a compimento. Una volta completate una serie di missioni si padroneggia il relativo lavoro e quindi si ottengono delle ricompense come nuove armi e nuovi accessori, oltre che denaro. Per svolgere i lavori occorre disporre delle armi e degli accessori richiesti, ma anche di un certo livello di esperienza e di energia. Si possono anche affrontare dei boss gestiti dal sistema: in questo caso bisogna acquistare armi e oggetti necessari e, in caso di successo, si ottengono dei badge.

Come detto, l'esperienza si ottiene completando le missioni, mentre l'energia si può rifornire comprando nel negozio una riserva di energia. La quantità di energia scende se si svolgono le missioni, e quando è azzerata è impossibile procedere nel gioco. Mafia Wars, come altri giochi Facebook, infatti è pensato in maniera da inserirsi nei ritmi di uso delle varie componenti di Facebook. Si gioca per un po', si guarda la bacheca degli amici, si torna a giocare, si guardano le foto, ecc.

Si possono però ridurre i tempi morti, acquisendo riserve di energia spendendo soldi reali. Stesso discorso vale per i punti ricompensa che, quindi, al pari dell'energia, possono essere comprati in cambio di valuta reale. I punti ricompensa possono essere spesi per comprare nuovi accessori e migliorare quindi la competitività della famiglia.

Di base Mafia Wars è ambientato nella città di New York, ma raggiundo specifici livelli di esperienza si conretizza la possibilità di viaggiare in nuovi territori con nuovi lavori da svolgere e quindi opportunità di acquisire esperienza. Al livello 18 si può viaggiare fino a Las Vegas, al 35 si può andare a Cuba, al 70 a Mosca. Si può andare anche in Italia e a Bangkok. Nelle versioni per alcuni telefoni cellulari c'è anche la location di Atlantic City. Nel corso del 2010, inoltre, sono state aggiunte le location Parigi, Londra, Sudafrica, Mumbai e Dublion per limitati periodi di tempo, entro i quali si potevano svolgere missioni speciali.

Oltre alla sezione lavori che abbiamo prima descritto, c'è anche la sezione combattimento, in cui si possono sfidare altri giocatori. Si può fare un semplice attacco o dichiarare una guerra prolungata a un altro giocatore. L'attacco consuma energia e resistenza e confronta alcuni parametri delle famiglie dei due giocatori come la dimensione della famiglia e gli oggetti a disposizione. Per essere competitivi, quindi, bisogna reclutare più membri per la famiglia. Si infliggono e si subisono, inoltre, danni per la propria salute.

Sempre nella sezione combattimento, si possono compiere delle rapine in edifici come armerie, zoo, depositi di armi, e così via. Si ottiene esperienza aggiuntiva, ma anche soldi. Nelle liste nere si possono indicare dei rivali tra i giocatori di Mafia Wars, mettendo su di essi delle taglie. Chiunque potrà attaccare il rivale indicato per ottenere banconote extra e XP, gettoni vittoria e Padronanza in battaglia.

Mafia Wars

Si possono poi costruire delle proprietà e dotarle di componenti aggiuntive che consentono di guadagnare denaro a turni. Nel momento in cui è possibile incassare spunta il pulsante incassa e si ottengono specifici oggetti in funzione della proprietà. Si possono anche acquistare proprietà come mega casinò a fronte comunque di spese notevoli. Quando si esaurisce un livello di esperienza, inoltre, come nella migliore tradizione rpg si possono distribuire punti nei seguenti parametri: attacco, difesa, salute, energia, resistenza, famiglia. Nella schermata profilo si possono visualizzare le armi ottenute, così come le corazze, i veicoli, gli animali e i potenziamenti.

Mafia Wars si contraddistingue anche per gli oggetti decisamente improbabili che si ottengono portando a compimento le missioni. Vista la mole sterminata di oggetti che sono stati inseriti per dare un premio per tutti gli obiettivi raggiungibili nel gioco, gli sviluppatori si sono dovuti sbizzarrire a creare oggetti che in alcuni casi sono realmente originali. Ci sono dei droni da combatimento, svariati animali come volpi e falchi, bombe al napalm, vetture di ogni tipo, documenti falsi, aerei a elica, erogatori di sostanze velenose, giubbotti di tigre, motoscafi, limousine, visori notturni, tanto per citare gli oggetti più improbabili che mi passano prima sotto gli occhi.

Recentemente è stata lanciata la versione italiana di Mafia Wars, fondamentale in un gioco così ampiamente basato sui testi.

 
^