The Witcher 2: primo test approfondito

The Witcher 2: primo test approfondito

Provata per circa un'ora e mezza una build abbastanza stabile di The Witcher 2 Assassins of Kings, nuovo atteso action rpg dello sviluppatore polacco CD Projekt. Ritorna lo stregone più famoso del mondo dei videogiochi con il nuovo motore Tsood. Ecco qualche impressione in attesa dell'uscita fissata per il 17 maggio.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
The Witcher
 

Tsood

La novità in assoluto più evidente rispetto al predecessore è però il nuovo motore grafico Tsood, che garantisce un livello di dinamismo sicuramente più ampio rispetto al passato. Come ci ha detto Tomasz Gop, senior producer di Cd Projekt, in questa intervista, Tsood è esattamente il modo in cui si pronuncia “miracolo” in polacco, quindi non fantasticate su eventuali acronimi.

Tsood è stato realizzato da 20 programmatori che hanno lavorato su di esso per tre anni. Mette a disposizione diversi tool pensati per la creazione di giochi di ruolo non lineari. Gli sviluppatori di terze parti, possono creare materiali, territori, script, ambienti grazie a tool dedicati a ciascuna di queste componenti. Il precedente The Witcher era basato sulla vecchia tecnologia Aurora di BioWare, e il passaggio al nuovo motore grafico è dunque ben evidente già dai primi istanti di gioco. Le immagini sono notevolmente più definite, i volti dei personaggi esprimono realisticamente le emozioni e le azioni sono seguite in maniera cinematografica con telecamere studiate per l'occorrenza.

La componente cinematografica è molto curata, come del resto succedeva anche nel primo The Witcher. Se nel vecchio rpg di CDProjekt c'erano 53 minuti di sequenze cinematografiche, adesso ce ne sono circa 150. In The Witcher 2 ci saranno tre possibili inizi della storia, determinati dalle scelte iniziali del giocatore, e ci sono 16 possibili finali diversi. Nel primo The Witcher, invece, i finali diversi erano 3.

Abbiamo parlato nel precedente articolo della trama, del sistema che consente di avere ripercussioni nel nuovo gioco se si importano i salvataggi del primo capitolo, del rinnovato accento al lato ‘numerico’ del gioco di ruolo e soprattutto delle meccaniche stealth. Geralt avrà la possibilità di appiattirsi contro le pareti, spegnere torce e in generale cercare in tutti i modi di passare inosservato piuttosto che lanciarsi a testa bassa in mezzo ai nemici.

Tornando al nostro test, invece, bisogna fare una considerazione sul livello di libertà. La demo era infatti basata principalmente sul combattimento e sui diversi percorsi imboccabili in ogni quest. Non abbiamo dunque riscontro su come i percorsi incidono sulla storia principale e sul livello di libertà generale del prodotto. L'obiettivo è avere un sistema come quello di Dragon Age Origins, in cui il giocatore può stabilire i rapporti con i vari personaggi, l'evolversi della storia e può incidere sul funzionamento del mondo. La demo di The Witcher 2 invece ci ha dato la sensazione di eccessiva linearità nei percorsi e l'impressione che il mondo di gioco non sia così ampio come quello del capolavoro di BioWare. Tutti elementi su cui comunque non è possibile dare un parere definitivo, che avremo solamente con la build finale del gioco.

Per il resto, come penso si evince anche dalle parole che ho usato per descrivere il gioco, il primo approccio concreto con The Witcher 2 è stato esaltante. Sono rimasto favorevolmente colpito dal dinamismo del sistema di combattimento, con uno strabiliante sistema di gestione delle animazioni, e dai tanti percorsi imboccabili nelle quest. Per tutte le altre considerazioni non possiamo far altro che aspettare il 17 maggio, data dell'uscita della versione PC (mentre su console, ma è tutt'altro che ufficiale, arriverà successivamente).

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ghiltanas18 Febbraio 2011, 17:43 #1
Rosario puoi dirci qualcosa sulla macchina utilizzata per provarlo e i settings che avete impostato?
UnicoPCMaster18 Febbraio 2011, 17:47 #2
Ma quindi i segni non avevano uno specifico tasto rapido?
pWi18 Febbraio 2011, 19:03 #3
Purtroppo non ci hanno detto le configurazioni delle macchine, e non era possibile impostare nulla, neanche il binding. Purtroppo ci sono procedure molto ferree per questi eventi di hands-on.

C'era un binding di base con i tasti principali, non saprei dire se ci sono shortcuts personalizzabili per i segni.
ghiltanas18 Febbraio 2011, 21:52 #4
Originariamente inviato da: pWi
Purtroppo non ci hanno detto le configurazioni delle macchine, e non era possibile impostare nulla, neanche il binding. Purtroppo ci sono procedure molto ferree per questi eventi di hands-on.

C'era un binding di base con i tasti principali, non saprei dire se ci sono shortcuts personalizzabili per i segni.


capito...grazie cmq
sertopica19 Febbraio 2011, 10:28 #5
Tecnicamente è spettacolare!

Mi sa che è meglio questo del prossimo Crysis 2
Ill greco19 Febbraio 2011, 10:55 #6
Mi e` semblato di vedele dx11 a nastro!
La macchina usata e` anni luce dalle attuali console next gen...
roccia123419 Febbraio 2011, 11:55 #7
Originariamente inviato da: sertopica
Tecnicamente è spettacolare!

Mi sa che è meglio questo del prossimo Crysis 2


A vedere gli screen/filmati, missà che hai ragione

Se è veramente così... crytek epic fail
appleroof19 Febbraio 2011, 12:04 #8
E' uno dei gioconi di quest'anno che prenderò al day-one
Pier220419 Febbraio 2011, 15:10 #9
Mi sembra che hanno basato molto di più la trama sullo scontro con esseri magici o ultraterreni, almeno basandomi sul trailer, speriamo siano rimasti i tratti tipici nella narrativa presenti nel primo capitolo, miseria, malattie, tradimenti, razzismo tra le specie, atti di eroismo e amori, insomma cose più verosimili...

Comunque non vedo l'ora, è uno dei titoli che più mi sono piaciuti.
UnicoPCMaster19 Febbraio 2011, 15:15 #10
Non è stato possibile vedere la composizione delle pozioni/alchemia, ecc. vero?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^